KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

FacebookTwitterInstagramYoutubePocketMags

A LIGNANO GRISON (UNDER) E LAINO (OVER) AL TOP NELLA DIRECT DRIVE, MENTRE FONTANA (UNDER) E RANIERI (OVER) VINCONO NELLA SHIFTER

Press Release by:
A LIGNANO GRISON (UNDER) E LAINO (OVER) AL TOP NELLA DIRECT DRIVE, MENTRE FONTANA (UNDER) E RANIERI (OVER) VINCONO NELLA SHIFTER
Gare

Nella Shifter ben quattro penalità per partenza anticipata hanno rivoluzionato le classifiche espresse dalla pista. Nella Direct Drive Grison ha ottenuto vittoria e vetta della classifica nella Under, mentre Laino si è confermato al top nella Over


Lignano (19 maggio) - Il 4° appuntamento della Serie Kart Grand Prix d'Italia ha fatto tappa in Friuli sulla pista di Lignano Sabbiadoro. Ancora una volta durante le fasi di qualificazione, la pioggia ha complicato il lavoro di team e piloti; fortunatamente nel pomeriggio, per le finali, è tornato a splendere il sole, elemento che ha consentito sia al pubblico presente in pista che agli spettatori da casa di assistere al consueto grande spettacolo delle classi Shifter e Direct Drive.
Per quanto riguarda la categoria Direct Drive, nelle qualificazioni è stato Alexander Zhirkov a porsi in evidenza, ottenendo la pole e la vittoria nella manche; al 1° giro della finale, il russo, dopo aver subito l'attacco di Grison, è andato largo sull'erba e per rientrare ha inevitabilmente tagliato il percorso, manovra che gli è costata 30" di penalità. Al comando Grison ha fatto una cavalcata quasi solitaria controllando Giliberti e Leone, che hanno chiuso nell'ordine sul 2° e 3° gradino del podio.
Questi 3 piloti sono anche i leader provvisori del campionato: Grison guida la classifica con 74 punti davanti a Giliberti con 71 e Leone con 70. Alle loro spalle hanno disputato un'ottima corsa anche Chiara Felici e Riccardo Noviello, autori di un confronto avvincente per il 4° posto, vinto dalla lady per soli 49 millesimi. A seguire, Giulio Parolini ha conquistato il 6° posto davanti a Bissolo e Cecotto. La top ten nella categoria Under è stata completata da Amaducci e Zhirkov. Nella Over Vincenzo Laino ha conquistato il 4° successo consecutivo precedendo Lucchese, Cavini, Comandini e Lanci.
Nella categoria Shifter, invece, la classifica emersa dalla pista, con Ruggeri vincitore della Under e Pagani 1° nella Over, è stata rivoluzionata dai provvedimenti dei commissari, comminati per la partenza anticipata di entrambi, oltre che di Fiorato e Cesari. Nella categoria Under, quindi, la vittoria è passata a Fontana, bravo a risalire da metà gruppo, che ha preceduto Marcucci e Ruggeri. A seguire, tra gli Under si è confermato in evidenza Guerini, 4° davanti a Scuto, Giammattei e Cesari. Giardino, che aveva fatto molto bene nelle fasi di qualificazione, è uscito nei primi giri di gara. In chiave campionato, la graduatoria Under vede Cesari al comando con 54 punti davanti a Maxa (assente per l'impegno nel campionato Europeo), distanziato di un solo punto e a Guerini con 49 lunghezze. Nella categoria Over, la penalità inflitta a Pagani ha spalancato le porte del successo a Ranieri, che si è imposto davanti a Quintarelli e lo stesso Pagani; a seguire, Fiorato ha ottenuto il 4° posto, mentre De Marco e Montagnani sono stati costretti al ritiro. In campionato, Ranieri è passato a condurre con 82 punti contro i 74 di Pagani e i 55 di Quintarelli.

OKKART srl © COPYRIGHT 2016 | P.IVA 02629390598 | PRIVACY POLICY