KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

FacebookTwitterInstagramYoutubePocketMags

Pioggia di podi per Energy

Press Release by:
Pioggia di podi per Energy
Gare

In un solo mese il team Energy Corse ha considerevolmente arricchito il suo palmarès nelle gare considerate più difficili e più combattute della scena internazionale del karting: il Campionato europeo e la WSK Euro Series.

Qualunque sia la nazionalità e l’esperienza dei suoi piloti, il team di Mick Panigada non lesina gli sforzi per accompagnarli verso la vetta. I risultati sono stati ancora una volta positivi per i kart Energy-TM: titolo nella KF per Boccolacci nella WSK Euro Series, vittoria per Johansson a Genk nella KZ2, podi per Romanov nella KF e per Thomson nella KF-Junior!


Candidato al titolo europeo nella KZ2

In Germania, il Campionato europeo KZ2 è iniziato sotto i migliori auspici per Joel Johansson. Con il suo team, lo svedese ha saputo mettere in atto un'eccellente strategia di gara per vincere la sua prefinale. Terzo della finale, Johansson non ha nascosto la sua soddisfazione una volta sceso dal podio. “Siamo ancora in lizza per il titolo europeo ed era questo il nostro obiettivo prima di andare a Genk”. Da notare anche l’incoraggiante 15° posto dell’australiano Christopher Hays che purtroppo si è trasformato in un 23° in seguito a una penalità.

A Wackersdorf la sorpresa è arrivata da Michele Di Martino, impegnato nella KZ1 con il team tedesco Jedi Racing Team. Classificato 15° nelle qualificazioni, è rimontato in nona posizione nella prefinale e poi 7° nella finale in mezzo ai migliori piloti del mondo!

 

Fuochi d’artificio finali per Energy nella WSK

Energy Corse è stato senza dubbio il team più in vista in occasione della finale della WSK Euro Series a Genk in Belgio. Specialista della KZ2 da moltissimi anni, il marchio italiano ha brillantemente trionfato con Johansson. Nella KF-Junior, Parker Thomson ha fatto segnare il miglior tempo assoluto nelle prove cronometrate. Quarto in prefinale, il team Energy Corse ha perfezionato il set-up del canadese, che è riuscito a salire sul 3° gradino del podio. Dal canto suo il francese Bryan Elpitiya è riuscito a gestire perfettamente il suo nuovo kart come lo dimostra il suo 5° posto in prefinale.

È nella KF che l’ “Energy Power” si è manifestato più nettamente. Dorian Boccolacci, Vasiliy Romanov, Egor Stupenkov e Sam Snell sono tutti riusciti a entrare in SuperPole riservata solo ai primi 12 migliori tempi. L’armata Energy si è confermata nel corso di tutto il week-end, piazzando in finale ben quattro Energy-TM nei primi otto! Romanov ha conquistato il 3° posto davanti a Boccolacci, Stupenkov è rimontato dal 12° al 5° posto e Snell è giunto 8°. Ciliegina sulla torta, Boccolacci ha vinto il titolo nella WSK Euro Series, quattro settimane dopo la consacrazione del pilota Lotus F1 Junior Team alla WSK Master Series. Una stupenda doppietta!

 

Bilancio globale positivo in Spagna

Performante a inizio stagione quando le temperature erano ancora basse, il team Energy si è confermato sotto il sole cocente di Alcaniz, teatro dell'apertura del Campionato europeo KF e KF-Junior Tra i più giovani, troviamo in finale tra i primi 10 tre piloti con i colori Energy: Thomson 4° (3° nella sua prefinale), Elpitiya 6° (giro più veloce in prefinale 2) e il brasiliano Giuliano Raucci (team Gandolfi Ennio Racing) 10°. Soddisfazione del team italiano anche nel vedere i suoi quattro piloti KF qualificati per la finale: 18° posto per Romanov, 16° per Stupenkov, menzione speciale per Snell, partito 27° e poi rimontato 11° e nuova performance di Boccolacci, 6° nonostante un piccolo incidente che gli ha fatto perdere il contatto con i primi all’inizio della gara.

 

OKKART srl © COPYRIGHT 2016 | P.IVA 02629390598 | PRIVACY POLICY