KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

FacebookTwitterInstagramYoutubePocketMags

IL TEAM LINDINGER CB MOTORSPORT SI CONFERMA AL TOP VINCENDO SU KEYSTONE TOP FUEL RACING

Press Release by:
IL TEAM LINDINGER CB MOTORSPORT SI CONFERMA AL TOP VINCENDO SU KEYSTONE TOP FUEL RACING
Gare

Nella classifica "Gentleman" si è imposto il team Volmar Racing, che ha preceduto FMRPR e Lamone Corse


(Lignano Sabbiadoro) - Il circuito di Lignano Sabbiadoro ha ospitato la 15ª edizione della 24 Ore Karting d'Italia, il più prestigioso evento di Karting Endurance Nazionale, organizzato dal Gruppo Birel con la formula della mono- fornitura e gestione tecnica dei kart assegnati ai team.
Oltre 170 piloti suddivisi in 23 equipaggi si sono sfidati per il Trofeo "assoluto", mentre 7 squadre hanno animato la classifica "Gentlemen" riservata agli equipaggi senza piloti tesserati.

L' Organizzazione dell'evento è stata come di consueto eccellente, prevedendo un organico di oltre 50 addetti che hanno gestito la corsa su più turni di servizio, garantendo a team e piloti un contesto da grande evento.

Imponente è stato anche il riscontro mediatico, che ha avuto nelle oltre 9 ore di diretta televisiva su Primocanale Sport il fiore all'occhiello di una visibilità estesa anche alla diretta streaming e al live timing del cronometraggio, attivi per tutta la corsa sul sito ufficiale Birel.
La gara è stata avvincente soprattutto sul fronte agonistico, con ben 3 equipaggi in grado di confrontarsi per tutte le 24 ore con distacchi minimi. Dopo 1354 giri la bandiera a scacchi ha sancito il successo del team Lindinger CB Motorsport di Stefano e Simone Vigani, Matteo Burzi, Claudio Micelli, Michele Santolini, Marco Zipoli, Eddy Mamprin e Davide Montoro, che si confermano così campioni bissando il successo del 2012 ottenuto sulla pista di Ala.

Il team Lindinger CB Motorsport aveva iniziato bene fin dalle qualifiche, prima passando la soglia del Q1 e poi conquistando il 3° posto in griglia dietro a Keystone Top Fuel Racing e Rubicone corse nel Q2. La squadra capitanata da Simone Vigani ha preso il comando nelle prime ore di gara, anche approfittando di un errore del team Keystone Top Fuel Racing, rimasto fermo in pista senza benzina poco prima di un pit stop a cavallo della 2ª ora di corsa, per poi controllare gli avversari per tutta la corsa. Spesso i distacchi nei confronti di Keystone Top Fuel Racing si sono ridotti a pochi secondi, ma nelle ore conclusive le posizioni si sono "congelate" e con l'ultimo stint affidato a Davide Montoro, il team  Lindinger CB Motorsport  è andato a confermarsi l'equipaggio più competitivo del panorama Endurance.

Onore delle armi anche per Keystone Top Fuel Racing, composto da Roberto e Orlando Sidoti, Giorgio Rosin, Stefano Folli, Gianmarco Paoletti, Andrea Sala e Andrew Pearse, giunti al 2° posto dopo una gara da assoluti protagonisti sotto il coordinamento dai box di Salvatore Costantinopoli.
Molto positivo anche il 3° posto del team Kart Endurance Word.com, che ha schierato anche il vincitore della Finale Nazionale 2012 del Red Bull Kart Fight, Mirko Laurito, oltre a Francesco Aresta, Simone Covassi, Davide Tartari, Edgard Kanah, Andrea Tognalli e Andrea Sorbello; la loro gara è stata eccezionale, soprattutto nel finale, quando si sono confrontati con Semcom Mokart alternandosi più volte al 3° posto.
Alla fine grazie a una strategia "tiratissima" Kart Endurance Word.com è riuscita a precedere Semcom Mokart di soli 10", ma va detto che il 4° posto della squadra capitanata da Andrea Pagano vale moltissimo in quanto hanno recuperato oltre 10 posizioni dopo un problema tecnico accusato nelle prime ore di gara. In grande evidenza si è posto anche il Team Easy, composto da piloti del Trofeo Easykart, molto bravi a conquistare il 5° posto davanti al team Volmar, vincitore con Valerio e Marco Rampinelli, Dodo Regazzoni, Andrea Cazzaniga, Marco Camparin, Davide Pedeferri, Alessio Terrinoni e Franco Saini, della classifica Gentleman. Anche in questo caso da sottolineare il grande equilibrio tra mezzi e team: Il team Volmar ha chiuso la corsa a soli 38" da Easy Team, mentre al 7° posto si è classificata la squadra Emilia Kart a soli 5" da Volmar. Una gara molto concreta condotta sempre nella top ten l'ha disputata anche Persicorse di Gianpaolo Quaquarelli, 8° al traguardo davanti a MTS -GAS team, squadra che ha schierato tra gli altri anche l'esperto Gregory Laporte.

L'ultimo posto nella top ten è stato ottenuto con grande determinazione dal team Rubicone Corse, che ha schierato molti giovanissimi del settore karting legati alla scuderia romagnola. Positiva anche la gara del team umbro Speed Motor, che era iniziata con un bel 7° posto nel Q2 in qualifica per concludersi con l'11° posto assoluto.

In 12ª posizione si è classificata la squadra di Giuseppe Cannito, il team Lhasa, a lungo nelle posizioni di vertice, ma penalizzata da un problema tecnico verso metà gara. Qualche inconveniente tecnico ha condizionato anche la gara dei due equipaggi schierati dagli Orsetti Volanti, in particolare del team 2, che ha accusato la rottura del motore mentre occupava un ottima 5ª posizione. In 15ª posizione ha chiuso il team FKP coordinato da Marcello Daveri, quindi il team FMRPR ha ottenuto la 16ª posizione assoluta e la piazza d'onore tra i team Gentleman. Alle spalle del team di Stefano Pennese si è classificata Lamone Corse, il team guidato dai box da Alessandro Carrera, che ha conquistato anche il 3° posto tra i team Gentleman. A seguire, 18° posto per Happy Racer, che ha preceduto il team ASdSG, InternetONE e RDF. Non hanno concluso la corsa, invece, le squadre Miout Kart Racing e InternetONE 2.

A breve sul sito birel.com saranno pubblicati gli hightlights dell'evento, con le interviste ai protagonisti e le suggestive immagini della presentazione piloti, della partenza e le fasi salienti della corsa fino alla cerimonia di Premiazione.

OKKART srl © COPYRIGHT 2016 | P.IVA 02629390598 | PRIVACY POLICY