KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

FacebookTwitterInstagramYoutubePocketMags

Battipaglia assegna i Trofei Nazionali a Lattanzi (Prodriver Am), Ivone (Prodriver Pro) e Chiappini (60 Baby)

Press Release by:
Battipaglia assegna i Trofei Nazionali a Lattanzi (Prodriver Am), Ivone (Prodriver Pro) e Chiappini (60 Baby)
Gare

Nella foto: il podio della 60 Baby.


Le tre finali confermano l’ottima performance del marchigiano Sergio Lattanzi (CRG-Tm) nella Prodriver AM, del pugliese Francesco Ivone (CRG-Tm) nella Prodriver PRO e del sardo Tommaso Chiappini (Top Kart-Lke) nella 60 Baby.
 
Battipaglia, 1 settembre 2013 – Come era nelle attese, il weekend sul Circuito del Sele di Battipaglia ha visto una serie di belle gare per l’aggiudicazione in prova unica del Trofei Nazionali Prodriver AM e PRO e del Trofeo Nazionale 60 Baby riservato ai giovanissimi da 8 a 10anni.
 
Il rientro del Circuito del Sele nel novero delle gare nazionali titolate è stato quindi salutato da belle sfide in pista per questo appuntamento che ha ospitato un buon numero di piloti provenienti da varie parti d’Italia, con una preminenza della Campania e del Sud d’Italia, ma anche dal Piemonte, Veneto, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Abruzzo, oltre aBasilicata, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna.
 
La sfida ha riguardato appunto i protagonisti delle classifiche delle Coppe CSAI di Zona, e alla fine a guadagnare il Trofeo sono stati nella Prodriver AM Sergio Lattanzi (CRG-Tm) 34 anni di Macerata, assistito dal team Galiffa, nella Prodriver PRO Francesco Ivone (CRG-Tm) 35 anni di Gioa del Colle (Bari), assistito dal team Palmisano, e nella 60 Baby Tommaso Chiappini (Top Kart-Lke), 9 anni di Alghero.
 
Le tre finali sono state combattute, così come le tre Prefinali del mattino che sono servite per determinare lo schieramento di partenza della fase conclusiva della manifestazione.
 
PRODRIVER AM.
Nella Prodriver AM in Prefinale era riuscito a prevalere lo stesso Lattanzi (CRG-Tm), davanti a Carmine Cuomo (Zanardi-Tm) e Damiano Falco (CRG-Modena), dopo che Lattanzi era riuscito ad imporsdi anche in una manche di qualificazione. In Finale Lattanzi si è portato ben presto in testa ed ha condotto con autorità in prima posizione per tutti i 16 giri, tagliando il traguardo davanti a Gianluca Scognamiglio (Tony Kart-Tm) che è rimasto sempre alle sue spalle. In terza posizione ha concluso Giuseppe Flagella (Spirit-Tm) su Salvatore Gentile (Birel-Tm) e Matteo Traini (CRG-Tm), mentre a perdere il podio sono stati Damiano Falco e Giuseppe Ambrosio autori di uno spettacolare incidente a due giri dal termine della gara quando erano a contatto con i primi.
 
PROVIDER PRO. Nella Prodriver PRO ad avereragione dell’agguerrita concorrenza è stato Francesco Ivone (CRG-Tm) dopo aver conquistato il secondo posto in Prefinale alle spalle di Carmine Petillo (Intrepid-Tm) e davanti al vincitore di tutte e due le manches di sabato, Tony Taglienti (Intrepid-Tm). In Finale Ivone ha portato a termine invece una gara impeccabile precedendo sul traguardo Taglienti, con quest’ultimo poi penalizzato di 15 secondi per partenza anticipata, tanto da scivolare in classifica dal 2. al 12.mo posto. In seconda e terza posizione sono così subentrati Petillo e Massimiliano Stanco (Rosso Korsa-Tm), mentre Mario Covino (Birel-Tm) e Angelo Catapano (Art GP-Tm) si sono piazzati al quarto e quinto posto. Sulla decisione dei Commissari, Taglienti ha preannunciato ricorso, pertanto vedremo più avanti come andrà a finire la classifica ufficiale della Prodriver PRO nelle altre posizioni, senza che vada ad intaccare tuttavia il successo di Ivone.
 
60 BABY.
Nella prova unica del Trofeo Nazionale della 60 Baby, il giovanissimo Tommaso Chiappini (Top Kart-Lke) è riuscito ad imporsi sia in Prefinale che in Finale dopo essersi piazzato secondo nelle due manche di sabato alle spalle del siciliano Gabriele Minì (Lenzo-Lke), che invece nelle due gare conclusive ha dovuto accontentarsi del secondo posto.Terzo in Finale si è classificato Matteo Benedetti (Eks-Lke), mentre altri due protagonisti della categoria, Tommaso Cioci (Top Kart-Lke) e Filippo Chiamenti (Intrepid-Lke) sono saliti sul podio rispettivamente sul quarto e quinto gradino.
 
Tutti i risultati nel sito www.acisporitalia.it.
 
Ufficio Stampa
ACI Sport S.p.A.

OKKART srl © COPYRIGHT 2016 | P.IVA 02629390598 | PRIVACY POLICY