KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

FacebookTwitterInstagramYoutubePocketMags

Kosmic Kart - comunicato ufficiale dopo il Mondiale in Bahrain

Press Release by:
Kosmic Kart - comunicato ufficiale dopo il Mondiale in Bahrain
News & Anteprime

Il secondo e conclusivo round, del Campionato del Mondo CIK-FIA di KF, disputatosi in Bahrain, ci lascia profondamente delusi ed amareggiati.


CIK-FIA WORLD KF and KF-JUNIOR CHAMPIONSHIPS (Rd 2). BAHRAIN, 22-23.11.2013
Dopo aver ampiamente mostrato in pista le nostre qualità con Nicklas Nielsen, nella finale del Campionato Mondiale ci è stata tolta la possibilità di lottare per la vittoria in seguito ad una manovra scorretta eseguita da Max Verstappen nei confronti del nostro
Nielsen.
Nel corso dell’ottavo giro della finale si è verificato l’episodio che ha estromesso, incolpevolmente, il nostro pilota dalla gara, privandoci della possibilità di giocarci il titolo mondiale in un regolare contesto agonistico. Nielsen, in quel momento terzo, stava pressando il rivale diretto in campionato Verstappen, già da due giri. Nel corso del settimo passaggio, nel breve rettilineo che precede la curva finale del circuito del Bahrain, Nielsen ha messo in atto una decisa manovra di sorpasso su Verstappen. Quest’ultimo, appena ha visto il rivale al suo fianco, non ha esitato a mettere in atto una manovra palesemente scorretta, ha cambiato traiettoria intenzionalmente, andando a colpire con violenza il nostro pilota, il quale è rovinosamente uscito di pista, riportando danni irreparabili al suo mezzo.
A poco ci consola l’inevitabile squalifica inferta a Verstappen dalla direzione di gara, la quale si è espressa giudicando la manovra nel seguente modo: “Ha provocato una collisione evitabile….. causata dal cambio volontario della traiettoria.”
 
In Bahrain, il duro lavoro del nostro Kosmic Kart Racing Department è stato mortificato, come già accaduto nella seconda prova del Campionato Europeo, dalla condotta di gara incredibilmente approssimativa, antisportiva e superficiale di un altro conduttore.
Nella gara del Campionato Europeo di KF sul circuito d’Abruzzo, Nielsen, primo in classifica, fu colpito scorrettamente da Lennox-Lamb, anche in quel caso la condotta del rivale fu punita dalla direzione di gara.
Come già detto, certi comportamenti antisportivi hanno vanificato il lavoro del nostro pilota e di tutto il team, non consentendoci di competere ad armi pari con gli altri rivali in un Campionato Mondiale, manifestazione che dovrebbe rappresentare la migliore vetrina per il karting.
 
Al termine di questo mondiale restano tracce evidenti della grande competitività dei Kosmic Kart-Vortex, messa in rilievo dal miglior giro di Nielsen, ottenuto sino a quel momento, dal corso che stava prendendo la gara e dal podio ottenuto dall’altro nostro pilota Armand Convers. Proprio la prestazione di Convers conferma come è possibile costruirsi un gran risultato partendo dalle
retrovie, facendo leva solo sulle proprie capacita e correndo correttamente.
 
Siamo sensibilmente irritati e sconcertati dal ripetersi di fatti palesemente scorretti ed ingiusti come quelli verificatisi in questa stagione. Pertanto ci auguriamo che situazioni tanto frustranti, che mortificano tutto il nostro sport, non si ripetano più in futuro.

 

OKKART srl © COPYRIGHT 2016 | P.IVA 02629390598 | PRIVACY POLICY