KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

FacebookTwitterInstagramYoutubePocketMags

Lennox prova il kart elettrico

Lennox prova il kart elettrico
News & Anteprime

Allestito dalla CRG un Road Rebel dotato di trazione elettrica curata dalla Gemax. A questioni di peso e autonomia si contrappone una grande spinta in basso.

Nei giorni scorsi - giovedì 9 Gennaio per la precisione - abbiamo incocciato sulla pista di Lonato ancora una volta Jordon Lennox a provare qualcosa di particolare per conto della CRG. Stavolta si è trattato di un kart elettrico: su una scocca Road Rebel da 125 KZ è stato infatti montato un sistema propulsivo realizzato dalla Gemax, azienda di Vedano al Lambro che non è nuova a questa tipologia di motorizzazione sui kart. Nonostante la potenza limitata, il motore elettrico ha mostrato ottime capacità di accelerazione grazie alla grande coppia di spunto (cioè ha il picco di coppia motrice proprio a zero rpm) tanto da far pattinare le gomme. Altra caratteristica è quella di ricaricare le batterie in rilascio, con un effetto “freno motore” talmente elevato da rendere possibile l’abbandono del disco freno posteriore. Purtroppo il carico di batterie aumenta di parecchio il peso (132 kg di solo kart, alla bilancia) e l’autonomia passa di poco la ventina di giri. Ma si è riusciti a girare sui 47 secondi e si tratta comunque di una tipologia di mezzo interessante, anche perché la federazione internazionale sta spingendo molto sulla propulsione elettrica (vedi la recente monoposto Formula E) e sta già pensando di fare qualcosa di simile anche nel karting. 

OKKART srl © COPYRIGHT 2016 | P.IVA 02629390598 | PRIVACY POLICY