KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

FacebookTwitterInstagramYoutubePocketMags

TANTA SFORTUNA PER CRG NELLA FASE FINALE DEL MONDIALE

Press Release by:
TANTA SFORTUNA PER CRG  NELLA FASE FINALE DEL MONDIALE
Gare

Una serie di circostanze negative penalizza per CRG il Campionato del Mondo KZ e KZ2 sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno, dopo aver fatto ben sperare in tutte e due le categorie nelle fasi di qualificazioni dell’evento.


Sarno (Italia). A Sarno tutto quello che i piloti CRG erano riusciti a capitalizzare nella fase iniziale di qualificazione dei Campionati del Mondo KZ e KZ2, purtroppo è svanito nelle due Finali per una serie di eventi davvero molto sfortunati, fra incidenti (tanti) e problemi tecnici di varia natura, alcuni anche abbastanza banali. 
 
Il risultato finale premia quanto meno il Gruppo Tinini, vittorioso in KZ2 con il telaio DR con l’olandese Ryan Van Der Burgt e il secondo posto di Lorenzo Camplese con Maranello. Il Gruppo Tinini è stato rappresentato sul podio anche in KZ con il campione europeo Rick Dreezen, terzo su Zanardi, alle spalle del vincitore Marco Ardigò e di Flavio Camponeschi.
 
IN KZ PEX CONCLUDE OTTAVO 
In KZ aveva fatto sperare soprattutto Jorrit Pex, ma il fresco vincitore del Campionato Tedesco non è riuscito a trovare una buona competitività e si è dovuto accontentare dell’ottavo posto finale. Davide Forè, partito ultimo per un problema tecnico in Prefinale, in Finale è riuscito a recuperare bene concludendo al 15mo posto. 
 
Felice Tiene è stato costretto al ritiro per incidente dopo 11 giri, quando stava dando l’impressione di potersi inserire a ridosso del gruppo di testa. Tre giri prima a doversi ritirare era toccato a Jordon Lennox-Lamb per un problema tecnico. 
 
IN KZ2 VINCE LA SFORTUNA
Per CRG un vero peccato anche in KZ2, dove era alla portata un bel risultato soprattutto con il Campione Europeo in carica della categoria Andrea Dalè, o anche per Loris Spinelli per tutto ciò di buono che avevano creato nelle manches di qualificazione. E molte aspettative erano riposte anche in Fabian Federer e Pedro Hiltbrand.
 
Il più redditizio alla fine è stato lo spagnolo Pedro Hiltbrand, rientrato nella top ten con un buon nono posto. Federer invece è incappato in un incidente, proprio con Dalè.
 
La ragazza americana Sabré Cook è stata invece una nota lieta per tutta la squadra, al debutto nel Campionato del Mondo dopo aver brillato nelle gare in USA. Sabré è riuscita a cogliere un bell’obiettivo qualificandosi per la finale con un ottimo 17mo posto nella sua Prefinale, ma purtroppo anche per la giovane del Colorado è arrivata la sfortuna nei primi giri della Finale per un banale inconveniente alla candela del suo motore ed è stata costretta al ritiro.
 
André Reinhard, e Sidney Gomez, non sono invece riusciti a qualificarsi per la Finale. L’americano Joey Wimsett si è piazzato 22mo.
 
Euan Jeffery, team manager CRG: “E’ stato un weekend molto difficile, in tutte e due le categorie. In KZ2 abbiamo avuto sfortuna soprattutto per incidenti, con Federer, Hiltbrand, Spinelli, Dalè eravamo davanti, ma alla fine non abbiamo avuto risultati importanti. In KZ il livello era molto alto e anche qui gli incidenti ci hanno fermato. Ora dobbiamo lavorare per gli ultimi impegni dell’anno e soprattutto per la prossima stagione.”
 
 
RISULTATI
 
KZ: 1. Ardigò; 2. Camponeschi; 3. Dreezen; 4. Torsellini; 5. De Conto; 6. Kozlinski; 7. Hajek; 8. Pex Jorrit (CRG-Tm); 9. Thonon; 10. Abbasse;... 15. Forè (CRG-Maxter); 29. (Tiene (CRG-Maxter); 31. Lennox-Lamb; 
 
KZ2: 1. Van Der Burgt; 2. Camplese; 3. Paauwe; 4. Tilloca; 5. Celenta; 6. Hansen; 7. Pescador; 8. Fasberg; 9. Hiltbrand (CRG-Maxter); 10. Davies;... 12. Pastacaldi (CRG-Tm); 15. Musio (CRG-Tm); 19. Orcic (CRG-Tm); 22. Wimsett (CRG-Maxter); 24. Federer (CRG-Maxter); 25. Spinelli (CRG-Maxter); 26. Siebecke (CRG-Modena); 28. Schureman (CRG-Tm); 30. Cook (CRG-Maxter); 31. Dalè (CRG-Maxter). 
 

OKKART srl © COPYRIGHT 2016 | P.IVA 02629390598 | PRIVACY POLICY