KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags

Bagarre da annali nelle prefinali del Rotax Grand Finals

Bagarre da annali nelle prefinali del Rotax Grand Finals
Gare

Grande spettacolo nelle prefinali della Junior e Senior con una sequenza infinita di sorpassi e tanta azione. Nelle categorie a due marce (DD2 e DD2 Masters) le gare sono state meno elettrizzanti, ma le prestazioni veramente al limite.

foto vvl sport image – Vroom Portugal


Nella Senior, Alex è il primo pilota italiano ad aver vinto una prefinale nella Rotax Grand Finals. Girando costantemente in 1'00"5 e facendo segnare un giro veloce di 1'00"298, l'italiano ha lottato con i denti nei top-5 per i primi 11 giri, quando il duo di testa si è toccato lasciando spazio libero ad Alex. Tallonato da Besler, l’italiano ha mantenuto il sangue freddo facendo mostra di grande abilità nel difendersi dagli attacchi del turco negli ultimi due giri, aggiudicandosi così la pole per la finale.
Prefinale in salita invece per Alessandro Trombelli, che non riesce a risalire la classifica e dovrà partire dalla 24esima casella.
 
Lo spettacolo nella Junior Max è stato non-stop. Ben 6 piloti hanno combattuto per la vittoria con sorpassi ad ogni curva e continui attacchi e contrattacchi. Alla fine, il finlandese Roope Ropanen ha avuto la meglio su Venturi, Charpentier, Thomas - che ha condotto per gran parte della gara - e Caio Collet. Poca fortuna per il nostro Marco Settimo, out dopo soli 7 giri.
 
Nella DD2 Kancsar ha continuato il suo dominio seguito da Varley per tutta la gara, mentre nella DD2 Masters Stephen acciuffa la pole per la finale dopo una battaglia serrata ma corretta con Ollikainen. Spettacolare e fortunatamente senza conseguenze l'incidente di Natalia Balbo nella DD2, out dopo soli 3 giri dopo essersi presa con il portoghese Leitao alla prima curva.
 

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy