KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags

ROK Cup Italia - Trombelli, Pagano, Delli Guanti, Cinti e Marcon i campioni

Press Release by:
ROK Cup Italia - Trombelli, Pagano, Delli Guanti, Cinti e Marcon i campioni

Alessandro Trombelli (Senior Rok), Francesco Pagano (Junior Rok), Pietro Delli Guanti (Mini Rok), Riccardo Cinti (Super Rok) e Nicola Marcon (Shifter Rok) sono i campioni Rok Cup Italia 2016.


Questi cinque Rokker hanno battuto una concorrenza di altissimo valore sull’Adria Karting Raceway, composta da 220 piloti che si sono sfidati in modo corretto, dando vita ad una manifestazione che anche quest’anno si conferma come un evento imperdibile del karting italiano. Dei cinque vincitori, Trombelli, Pietro Delli, Pagano, Cinti e Marcon ci sono ben due Rokker che hanno confermato il loro titolo. Si tratta di Pagano e Cinti, già vincitori della scorsa edizione della Rok Italia. Per l’esperto Riccardo Cinti questo è il quarto titolo Rok Cup Italia.
 
DELLI GUANTI CAMPIONE MINI DI PIEDE E DI FREDDEZZA
 
Fare un pronostico alla viglia della gara di Adria era difficilissimo per ciascuna delle cinque categorie Rok impegnate. Prevedere chi sarebbe riuscito a spuntarla tra gli 82 Mini Rokker presentatisi al via era, assolutamente impossibile. Oltre al bel successo di Delli Guanti su Ugochukwu, la Rok Cup Italia 2016 verrà ricordata per la correttezza con cui si sono comportati gli 82 piloti Mini (e non solo loro).
 
PAGANO EMERGE ALLA DISTANZA E FA IL BIS NELLA JUNIOR
 
I 48 Junior Rok presentatisi all’Adria Karting Raceway hanno mostrato quanto elevato è il livello del vivaio cresciuto in questi anni nella Rok Cup. Oltre alle loro doti velocistiche, gli Junior hanno mostrato un pizzico di irruenza, costringendo la direzione di gara a ricorrere allo “Slow” in un paio di occasioni. Sotto il profilo sportivo Francesco Pagano si è confermato re della categoria, battendo quel Danny Carenini che l’anno passato gli soffiò il titolo internazionale in uno degli arrivi più spettacolari che la Rok Cup International Final ricordi.
 
SHIFTER ROK CUP ITALIA. MARCON RE TRICOLORE
 
Marcon e Squaranti si presentano con i favori dei pronostici alla vigilia della gara sull’Adria Karting Raceway. La sorpresa del week end è rappresentata dal giovane Albanese che sigla pole e tiene testa ai due favoriti. Nella fase finale l’atteso confronto tra Marcon, Squaranti e Albanese viene meno e Marcon deve lottare “solo” con Squaranti per mettere nel suo palmares il titolo Rok Cup Shifter 2016.
 
SUPER ROK CUP ITALIA. POKER DI CINTI
 
Prima Sanpieri, poi Mazzotti, D'Abramo, Imberti, Aldera, Giliberti, Cristian Comanducci e i Moretti. Ci hanno provato in tanti a mettere le mani sul tricolore della Super, ma alla fine il re si è confermato Riccardo Cinti. Cinti è cresciuto alla distanza ad Adria e, come sua abitudine, si è presentato al massimo del potenziale nel momento cruciale dell'evento, centrando il poker di successi nella Rok Cup Italia (2016, 2015, 2014 e 2012).
 
TROMBELLI CAMPIONE SOGNANDO IL TORO
 
La Rok Senior consacra uno dei protagonisti assoluti della stagione, il modenese Alessandro Trombelli. Vincitore davanti ad una pattuglia di giovani interessanti, quali Favaro, Cicognini, Molinari, Laurini e Calà. Ad Adria hanno brillato nella top ten anche due expert che gli anta li hanno superati da un po’, Rabaglia e Donadei, sempre nella mischia a far vedere con grinta e lealtà quanto è grande la loro passione per il go kart e la Rok. 

Lascia il tuo commento:

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy