KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags

Trofeo delle Industrie - Finali

Trofeo delle Industrie - Finali
Gare

Riccardo Lonhi si conferma in KZ2, mentre Nicolò Zin agguanta una bella vittoria in Prodriver. I russi si portano a casa le altre due categorie: in OKJ vince Bulansev su Giardelli, mentre nella 60 Mini vince ancora Nikita.


60 MINI

Nikita Bedrin tiene la testa della gara su Kirill Smal e Ruslan Fomin, con Gabriel Bortoleto immediatamente dietro di loro. Nikita scappa dal gruppo mentre Bortoleto ed i due russi si giocano la seconda posizione. Fomin ne esce vincitore, e lascia gli altri due piloti in lotta per la terza posizione. Ancora una volta Andrea Kimi Antonelli attira l'attenzione del pubblico con una rimonta a suon di sorpassi, conlusa con un bellissimo sorpasso alla curva del coltello che lo porta sul gradino più basso del podio. 

OKJ

Una gara tiratissima con Giardelli, Civico e Bulantsev in lotta per la vittoria. Dopo che Giardelli e Civico provano a staccare il russo Bulantsev, è proprio lui nel corso dell'ottavo giro a rifarsi sotto prendendosi la testa della corsa. Il russo sul finale è tampinato ta Giardelli che prova fino all'ultimo metro a portarsi a casa la vittoria, ma si deve accontentare del secondo posto davanti Civico.

PRODRIVER

Riccardo Nalon e Luca Bombardelli guidano il gruppo dallo start fino alla curva coltello, dove i due si toccano e Bombardelli finisce in testacoda. Nalon perde posizioni, e ne approfitta Nicolò Zin che si prende la leadership seguito da Marco Mazzantini, ed anche loro si toccano al tornante del coltello, ma senza perdere posizioni. Denis Tuia segue in terza posizione. Riccardo Nalon si candida alla vittoria battagliando con Zin durante l'ultimo giro, arrivando anche al contatto. Alla fine è Zin a riuscire a tagliare il traguardo per primo.  

KZ2

E' sembrato fin troppo facile per Riccardo Longhi: il pilota a bordo del suo BirelART-TM parte bene e gestisce il duo della CRG composto da Mirko Torsellinin, al rientro con i colori del team di Tinini, e Andrea Dalè. Grande gara per Fabian Federer che parte settimo e rimonta fino ai piedi del podio. 

Results

Lascia il tuo commento:

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy