KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags

Vidales 2° al mondiale in Bahrain

Press Release by:
Vidales 2° al mondiale in Bahrain
Gare

Il Campionato del Mondo CIK-FIA corso in Bahrain ha visto i Tony Kart-Vortex essere grandi protagonisti


Il Campionato del Mondo CIK-FIA corso in Bahrain ha visto i Tony Kart-Vortex essere grandi protagonisti dell’evento. In primis è stato il nostro David Vidales, in OKJ a lottare dalle qualifiche sino alla finale per il titolo mondiale. Sotto la bandiera a scacchi Vidales è transitato secondo, preceduto dal Kosmic Kart di Victor Martins, neo Campione del Mondo.

OKJ. I piloti del Racing Team si sono inseriti al vertice, sin dalle qualifiche della OKJ, con Vidales che ha segnato una magnifica pole position (51.848) e Charles Milesi è stato dodicesimo.
Nella sequenza di heats Vidales ne ha vinte due ed è sempre stato molto veloce, terminando le altre nelle primissime posizioni, così da conquistarsi il vertice della classifica e la casella numero uno nella griglia della pre finale.
Vidales ha poi dominato la prefinale-1, gestendo nel modo migliore alcuni duelli ravvicinati avuti nel corso dei primi giri.
Nella prefinale-2 Charles Milesi ha messo in atto una positiva rimonta che lo ha visto chiudere al diciassettesimo posto (qualificato) con tanto di best lap della gara (51.945).
La finalissima è stata particolarmente dura, come è giusto che sia una gara che in diciotto giri assegna il titolo mondiale. Proprio nel corso di un confronto agonistico molto teso, Vidales è stato costretto ad un’escursione che gli ha fatto perdere terreno prezioso. A questo punto, il nostro pilota, forte di un mezzo perfetto, ha messo in atto una veemente e determinata rimonta che lo ha portato dalla sesta alla seconda posizione finale.
Anche Milesi ha mostrato come il suo Tony Kart-Vortex fosse competitivo, al punto da essere il pilota che ha messo a segno il maggior numero di sorpassi in finale, venticinque, chiudendo al nono posto, con il best lap della finale all’attivo (52.057).
Bene si è comportato anche il giovane campione dell’Academy, Callum Bradshaw, comportatosi egregiamente e capace di entrare agevolmente in finalissima. Ricordiamo che Bradshaw è stato inserito tra le fila del nostro Racing Team in virtù del successo ottenuto nella serie CIK-FIA Academy Trophy.
Nella classe cadetta i piloti che hanno impiegato materiale di nostra produzione sono stati, come spesso accade, numerosi e hanno occupato le posizioni al vertice della classifica, così i piloti del Racing Team hanno lottato frequentemente con avversari dotati di materiale identico a quello a loro disposizione. Soltanto nella top-ten figurano ben otto telai made in Prevalle.

OK. Nella categoria OK i nostri piloti, Moggia, Simmenauer e Novalak, hanno terminato le heats di qualifica, rispettivamente, in undicesima, diciassettesima e ventunesima posizione.
Se i nostri hanno avuto qualche difficoltà, i Tony Kart-Vortex sono stati al vertice grazie alla pole position di Travisanutto (Ward Racing – record dell’evento 50.001) e alle due vittorie nelle heats e al successo in pre finale-1 di Smolyar (Watd Racing).
E’ stato proprio il Tony Kart-Vortex di Smolyar a scattare dalla prima fila in finale. Purtroppo un contatto lo ha estromesso dalla lotta per il successo immediatamente.
In finale Simmenauer è entrato nei primi dieci, con il nono posto, Moggia ha finito il suo primo mondiale nella OK al dodicesimo e Novalak ha chiuso sedicesimo al termine di una finale in cui ha rimontato numerose posizioni.

Lascia il tuo commento:

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy