KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags

250 iscritti alla WSK Champions Cup ad Adria

Press Release by:
250 iscritti alla WSK Champions Cup ad Adria
Gare

Sale a 250 il numero degli iscritti alla WSK Champions Cup, in programma dal 26 al 29 gennaio all’Adria Karting Raceway. In pista campioni e speranze del Motorsport internazionale, all’esordio di stagione nel live streaming di wsk.it.


Un successo di iscrizioni la WSK Champions Cup a Adria.

Parte bene la WSK Champions Cup, che nel giorno di chiusura delle iscrizioni annuncia 250 piloti nella lista provvisoria. La stagione del karting 2017 registra con questo evento in prova unica, in apertura del calendario WSK Promotion, numeri molto interessanti nelle quattro categorie in gara, a incominciare dalla 60 Mini che tocca il numero di 106 piloti iscritti. Il fine settimana in arrivo, da giovedì 26 a domenica 29 gennaio, si prepara perciò a offrire un nuovo spettacolo d’alto livello, che ancora una volta viaggerà in Internet grazie alle immagini in live web dal sito ufficiale wsk.it. Teatro della sfida sarà l’Adria Karting Raceway, che inaugura così il calendario del karting internazionale.

Tanti nomi importanti nel ricco paddock di Adria.

Sono numerosi e qualificati i piloti che hanno occupato, all’interno delle strutture dei propri team, la vasta superficie del paddock di Adria. In 60 Mini si riapre la sfida tra il siracusano Michael Paparo (IP Karting-TM-Vega), vincitore della WSK Super Master Series 2016, e il palermitano Gabriele Minì (Parolin-TM-Vega), mentre è atteso al debutto in WSK il giovanissimo Brando Badoer (Tony Kart-TM-Vega), figlio dell’ex pilota Ferrari Luca Badoer. È notevole, come ogni inizio stagione, il ricambio generazionale in ciascuna categoria: molti i top driver 2016 della OK Junior promossi in classe OK, come il marocchino Sami Taoufik (FA Kart-Vortex-Bridgestone) che va a sfidare il re della WSK 2016 nella classe maggiore, il friulano Lorenzo Travisanutto (Zanardi-Parilla-Bridgestone). A proposito di figli d’arte, in OKJ si fa notare l’australiano Jack Doohan (FA Kart-Vortex-Vega), rampollo del campione del Motomondiale Mick Doohan. Tra i Campioni, brilla lo spagnolo Pedro Hiltbrand (Tony Kart-Vortex-Bridgestone), fresco iridato CIK-FIA in classe OK. Sempre più interessante è la KZ2, con il debutto nei rispettivi nuovi team del napoletano Felice Tiene  (BirelArt-TM-Bridgestone) e del bergamasco Matteo Viganò (Tony Kart-Vortex-Bridgestone). Il bresciano Alessio Lorandi, pilota GP3 in allenamento pre-stagionale, si fa notare in KZ2, insieme al fratello minore Leonardo (entrambi su Tony Kart-Vortex-Bridgestone).

Tutti i team internazionali pronti a prendere il via.

Case ufficiali e team internazionali: sono i protagonisti del paddock di Adria, occupato per tutta la sua estensione. Le strutture dei team ospitano piloti di 33 nazionalità, provenienti dai 5 Continenti.

Lascia il tuo commento:

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy