KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags

Classifiche provvisorie della WSK Super Master Series

Press Release by:
Classifiche provvisorie della WSK Super Master Series
Gare

Le nuove classifiche della WSK Super Master Series dopo la tappa di Muro Leccese. I leader sono Lammers (Sodi-TM KZ2), Novalak (Tony Kart-Vortex OK), Rosso (Tony Kart-Vortex OKJ – sub-judice) e Bedrin (Tony Kart-TM 60Mini). Appuntamento finale a Sarno (SA) il 9 aprile.


Manca una sola prova al traguardo della WSK Super Master Series, che nelle sue 4 categorie presenta classifiche tutte da definire. Al Circuito Napoli di Sarno (SA), il 9 aprile, il punteggio massimo da assegnare sale a 153 punti, abbastanza per far cambiare fisionomia alle graduatorie finali.

Lammers resta in testa in KZ2.

La vittoria a Muro Leccese di Patrik Hajek (Kosmic-Vortex-Bridgestone) in KZ2 ha fatto avanzare in classifica il pilota ceco, terzo a quota 113 punti. Resta leader l’olandese Bas Lammers, salito a 201 punti dopo il secondo posto a La Conca, mentre segna il passo il francese Anthony Abbasse (entrambi su Sodi-TM), che dopo aver concluso lontano dalle prime posizioni resta secondo a 175 punti. Seguono Iglesias (Formula K-TM) a 145 e Ardigò (Tony Kart-Vortex) a 126.

Novalak ancora al comando in OK.

Il britannico Clement Novalak (Tony Kart-Vortex-Vega) ha vinto a Muro Leccese una Finale che lo conferma in testa alla OK con 258 punti. Ma nulla è perduto per il belga Ulysse De Pauw (Kosmic-Parilla), che con ipiazzamenti ottenuti nel weekend in Puglia guida dal secondo posto, a quota 186 punti, la caccia alla leadership. Alle sue spalle, vicinissimo a 166 punti, è un altro favorito come lo spagnolo David Vidales (Tony Kart-Vortex). Pronti al recupero sono anche Basz (Kosmic-TM) a 153 punti e Travisanutto (Zanardi-Parilla) a 105.

Rosso sente l’attacco in OKJ.

Pur con la classifica della Finale di Muro Leccese sub judice, la graduatoria della OKJ è scossa dalla vittoria del pugliese Leonardo Marseglia (Zanardi-Parilla-Vega), dopo la penalizzazione all’inglese Harry Thompson (FA-Vortex). Rosso (Tony Kart-Vortex) resta al comando a 219 punti, seguito da Marseglia che sale al secondo posto con 164 punti, sufficienti per sperare nel sorpasso a Sarno. Thompson è terzo a 150 punti, di un solo punto sull’australiano Jack Doohan (FA Kart-Vortex). Bulantsev (Tony Kart-Vortex) scende al 5. posto con 124 punti.

Bedrin sale in testa alla 60Mini.

Tanti piloti pronti vogliono aggiudicarsi la vittoria in 60 Mini. Stavolta tocca a Nikita Bedrin (Tony Kart-TM-Vega) salire al comando, ma dietro il russo, a 209 punti, è vicinissimo il palermitano Gabriele Minì (Parolin-TM), secondo a 201 punti dopo la sua vittoria a La Conca. Il bolognese Andrea Antonelli (Tony Kart-Vortex), fuori dal posio in Puglia, lascia la leadership e scende terzo con 195 punti. Seguono lo sfortunato Spina (CRG-TM) e l’americano Ugochuckwu (Energy-Iame).

Lascia il tuo commento:

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy