KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags

I vincitori del Trofeo Rotax MOJO a Siena

Press Release by:
I vincitori del Trofeo Rotax MOJO a Siena
Gare

Sul Circuito di Siena si sono aggiudicati le vittorie Forenzi (Rotax Mini), Galvanin (Rotax Junior), Laghi (Rotax Max), Palladino (Rotax DD2), Cretti (Rotax DD2 Over), Furlan (Rotax DD2 Gentleman).

Al Circuito di Siena domenica 5 agosto si è svolto con un buon successo di partecipazione il Trofeo Mojo, valido per il Trofeo Rotax Italia della Zona Nord e Zona Centro-Sud.

ROTAX MINI. Nella Rotax Mini il più veloce in prova è stato Giuseppe Forenzi (Energy) con appena 20 millesimi di secondo su Pietro Valdo Pons (Maranello), mentre Riccardo Perinazzo (Tony Kart) ha ottenuto la terza prestazione. I tre piloti si sono rivelati protagonisti anche nella Prefinale e poi in Finale con lo stesso ordine d’arrivo, ovvero Forenzi in prima posizione davanti a Pons e Perinazzo. Solamente nei primi due giri della Finale Davide Bottaro (Maranello) ha tentato di inserirsi in terza posizione, per poi però doversi accontentare della quarta posizione e cedere il terzo gradino del podio a Perinazzo. Quinto si è piazzato Gennaro Belfiore (Energy), sesto Francesco Perego (CRG).

ROTAX JUNIOR. Protagonista della Rotax Junior si è rivelato Elia Galvanin (Exprit), miglior tempo in prova e poi vincitore sia della Prefinale che della Finale, dove ha preceduto in ambedue le gare Pietro Ragone (Exprit). Il terzo posto in Finale è andato a Michele Chizzali (Praga), terminato sul podio dopo aver avuto ragione di Cristian Babbolin (Tony Kart) che si era piazzato terzo in Prefinale. Molto buono anche il quinto posto di Nicola Felappi (OK1), ottenuto dopo una rimonta a seguito del ritiro accusato in Prefinale.

ROTAX MAX. Nella Rotax Max un altro protagonista assoluto è stato Filippo Laghi (Tony Kart), che ha realizzato l’en-plein del weekend vincendo sia la Prefinale che la Finale, dopo aver fatto registrare il miglior tempo anche in prova. Il secondo posto in Finale l’ha ottenuto Damiano Marchesan (Sodi) a soli 0.491, mentre Mattia Sergio Limena (Tony Kart) si è piazzato terzo staccato di 4 secondi. Quarto ha concluso Jacopo Sisti (Tony Kart) davanti a Marta Bussola (Intrepid).

ROTAX DD2. Molto combattuta si è rivelata la Rotax DD2, che nell’ordine d’arrivo dell’assoluta ha visto prevalere Francesco Palladino su Edoardo Di Stefano, ambedue su BirelArt. Palladino all’inizio ha dovuto difendersi dagli attacchi del poleman Cristian Trolese (Tony Kart), ma alla fine è riuscito a concludere con la vittoria, lasciando Trolese e Di Stefano, che era in recupero dalla settima posizione della Prefinale, a combattere per gli altri due posti del podio. E nelle battute finali ad avere la meglio per il secondo posto è stato Di Stefano su Trolese, mentre Armando Iannaccone (CRG) ha concluso quarto e Emanuele Tiziano Arena (RK) quinto. Matteo del Vecchio (BirelArt), che si era piazzato secondo in Prefinale, in Finale dopo aver tagliato il traguardo in sesta posizione è stato penalizzato di 10 secondi e classificato 10mo.

Nella classifica della DD2 Over ha prevalso Costanzo Cretti (OK1) su Lorenzo Landi (Sodi) e Francesco Costa (BirelArt). Nella DD2 Gentleman la prima posizione è andata a Emilio Furlan (Praga) in un arrivo in volata su Paul Bianchi (Sodi). 

Lascia il tuo commento:

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy