KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags

Kremers precisa: «Dalla telemetria ho frenato oltre un metro prima!»


Kremers precisa: «Dalla telemetria ho frenato oltre un metro prima!»

Campionato Mondiale CIK FIA

Le versioni di Kremers e Puhakka sull’incidente di Genk.


Marijn Kremers ha fatto chiarezza sull’incidente che lo ha visto coinvolto insieme Simo Puhakka nel corso del primo giro del Mondiale CIK FIA KZ di Genk.



Scattato 2°, il portacolori Birel ART è stato sorpreso da Puhakka, svelto a portarsi alle spalle del battistrada Patrik Hájek. Giunti all’ultima curva del primo passaggio, Kremers ha approcciato all’interno del tornante che riporta sul traguardo, finendo però contro al Tony Kart del finnico. L’incidente è stato inevitabile.

I due sono precipitati in fondo al gruppo e hanno concluso la gara del Mondiale KZ CIK FIA in 17a posizione, Puhakka, e 20a, Kremers, per il quale si è aggiunta la beffa della penalità dovuta allo sgancio dello spoiler. 




Questo il commento di Kremers al termine della gara. «C’è stata molta confusione nel primo giro, Simo mi ha toccato più di una volta e poi mi ha passato alla curva che immetteva sul rettilineo opposto a quello della partenza. All’ultima curva ho tentato nuovamente il sorpasso approcciando all’interno, ma ci siamo toccati. Dalla tv può sembrare che abbia ritardato la staccata, ma in verità ho frenato un metro e mezzo in anticipo rispetto al mio punto di frenata. E’ un peccato che sia andata così».



Puhakka sull’incidente: «Io ho fatto la mia traiettoria, onestamente non so cosa sia successo; se sia arrivato lungo oppure sia stato toccato da dietro. Sicuramente ha fatto un errore, considerando che si trattava del primo giro».



Scorri in basso per vedere la gallery dell'incidente e il video completo della gara.

A.Giustini - Immagini: FIA Karting Championship

Lascia il tuo commento:

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy