KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags

Lando Norris - La fame di risultati

Lando Norris - La fame di risultati
Gare

Carattere solare, con quel pizzico di umorismo britannico in grado di attenuare la tensione tipica dei momenti difficili, così Lando Norris si presenta alle “porte” della Formula 1.

“Non è stato un bell’anno per me”, in questo modo Lando Norris esordisce parlando del 2014. Non di certo le parole che ci immagina da uno che in quella stagione si è laureato come il più giovane campione del Mondo KF.

Insomma, è vero che il 2014 di Norris non è stato di certo un anno esaltante nel complesso, tuttavia, da un 18enne ci si aspetta uno spirito ben diverso nel descrivere una stagione che lo ha visto comunque entrare nella storia del karting. L’affermazione poc’anzi citata, però, la dice lunga sul pilota che è Lando Norris, uno che, nonostante la giovanissima età, già denota il pedigree del campione e l’atteggiamento di uno al quale una sola vittoria, importante che sia, non basta per ritenersi soddisfatto. E nella generazione social, che sembra misurare il talento in base ai followers piuttosto che ai trofei in bacheca, uno così non può che lasciare il segno. 

Proprio la “fame” di vittorie ha caratterizzato la scalata di Norris al Monte Olimpo del Motorsport, la F1. Una scalata fatta di 5 titoli in 3 anni (dal 2015 al 2017). Prima il campionato Toyota Racing Series New Zealand (2015), poi la doppietta Formula Renault 2.0 NEC e Formula Renault 2.0 Eurocup (2016) e infine il prestigioso FIA Formula 3 European Championship (2017). Quest’ultimo riconoscimento è forse il più significativo dal momento che, al volante della Dallara del team Carlin, Norris ha rotto l’egemonia del team Prema che durava dall’anno di rifondazione del campionato; il 2012.

Ma la “fame” agonistica non è la sola benzina del motore di Lando Norris, la cui caratteristica più rappresentativa è un’intelligenza agonistica fuori dal comune per un pilota ancora così giovane. Questa tesi viene supportata da un aneddoto risalente addirittura al 2013, quando il nativo di Bristol competeva nella KF Junior tra le fila del team Ricky Flynn Motorsport.

A quale avvenimento ci riferiamo? Non vi resta che attendere il prossimo numero di Vroom Kart Italia per scoprirlo!

A.Giustini - Foto: James Gasperoti

 

Lascia il tuo commento:

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy