KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags

WSK Final Cup 2018 – Resa dei conti finale per il titolo

WSK Final Cup 2018 – Resa dei conti finale per il titolo
Gare

Sul kartodromo di Adria si chiude il 2018 marchiato WSK. Ultimo round per la Final Cup, valido per l’assegnazione di tutti i titoli in palio.

La formula su tre appuntamenti della Final Cup giunge al termine. Dopo Lonato e Castelletto di Branduzzo, toccherà dunque al tracciato di Adria chiudere i conti dell’annata.

Mini – Tutti a caccia di Powell
Il giamaicano guida la generale con 169 punti totali, un buon margine che tutta via non fa dormire sogni tranquilli, grazie al trionfatore del 7 Laghi, Ean Eyckmans. Il belga segue in seconda posizione con 137 punti, prospettando l’accesa battaglia sino alla fine del weekend. In terza posizione con 116 punti, il britannico Coskun Irfan veloce ma non ancora incisivo durante la Final Cup.

OKJ – Lotta casalinga per Kart Republic
Nella junior tutto lascia pensare ad una lotta a due tra Taylor Barnad (143 punti) e Marcus Amand (140 punti). I due compagni di marca si sono per ora divisi i successi tra Lonato e Castelletto, con soli tre punti di gap tutto resta possibile per la vittoria finale. Per la medaglia di bronzo, scontro Russia-Italia con Kirill Smal e Gabriele Minì a stretto contatto.

OK – Travisanutto resta leader
Nonostante il K.O. di Castelletto a causa di un problema tecnico in finale, prosegue lo strapotere del Campione del Mondo in carica. Travisanutto guida la classifica con 141 lunghezze complessive, soltanto 32 punti in più del diretto rivale Dexter Patterson, risalito a 109. Dopo la Junior, anche la Senior sembra ad appannaggio dei telai marchiati da Dino Chiesa. Haverkort e Nielsen restano in scia con 102 e 97 punti totalizzati nei precedenti fine settimana.

KZ2 – Derby francese
Dopo l’iniziale vittoria di Bas Lammers nel round numero 1, la classe regina è passata nelle mani dei due volti ormai noti della categoria. Il Campione d’Europa, Adrien Renaudin, comanda la generale con 111 punti dopo il successo di Castelletto. Alle sue spalle, incalza però l’uomo Kalì Kart, Emilien Denner con 108 punti all’attivo. “Guerra civile” fra i due, pronti a giocarsi il tutto per tutto.

Seguiranno aggiornamenti del weekend.

S.C.
Credits: Raceframe

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy