KARTING

EMOZIONE & PASSIONE

InstagramFacebookTwitterYoutubePocketMags

WSK Super Master Series, La Conca – Qualifiche

WSK Super Master Series, La Conca – Qualifiche
Gare

Il venerdì di qualifiche da il via al terzo round della Super Master Series WSK. Sulle curve di La Conca, tutti i drivers 60 Mini, OKJ e OK hanno sfidato il cronometro.

60 Mini – Irfan torna davanti
Numerosa come di consueto, la 60 Mini regala bagarre già dal venerdì con sei pole position assegnate (dal gruppo A al gruppo F). Coskun Irfan torna grande a La Conca con il miglior crono assoluto in 52.377, alle spalle del britannico quattro italiani partendo da Matteo Bagnardi poleman del gr. B, Manuel Scognamiglio e Antonio Apicella per il gruppo C e D. Chiudono le ultime due pole position disponibili Ean Eyckmans e Nikola Tsolov, rispettivamente in quinta e sesta piazza assoluta. Inizio in salita per Powell e Al Dhaheri con l’ottavo e il 20esimo tempo.
Le prime tre manche già disputate hanno poi assegnato il successo a Al Dhaheri, Macintyre e Tsolov.

OKJ – Lindbland prova l’assolo
Guerra aperta anche nella junior con i soliti noti e qualche new entry pronta a mescolare le carte. Il driver Forza Racing, Arvin Lindbland ha stupito la concorrenza portando a casa il miglior crono assoluto in 46.499, prestazione che lascia ben sperare il team di Jamie Croxford. In seconda piazza, dunque poleman del gruppo B, Andrea Kimi Antonelli proverà a dare seguito alle prestazioni di Lonato, terzo l’americano Ugo Ugochukwu (pole gruppo C). Ultime due pole position assegnate a Marcus Amand e  Tymoteusz Kucharczyk, rispettivamente con il quarto e quinto tempo assoluto.
Anche per l’OKJ primi responsi dalla pista con le due vittorie di Ten Brinke e Antonelli nei primi due scontri diretti.

OK – Patterson inizia forte
La classe regina dell’evento riparte dai punti di domanda lasciati dopo il secondo round della serie. Il vincitore di Lonato, Dexter Patterson ha già iniziato a mettere pressione ai diretti rivali con il miglior crono assoluto in 45.291, valido per la pole position del primo gruppo. In seconda e terza posizione Taylor Barnard e Gabriele Minì provano a tenere il passo del britannico con il primato del gruppo B e C. Ultima pole position di categoria nelle mani del pilota Tony Kart, Noah Milell. Più attardati Dino Beganovic e Lorenzo Travisanutto con l’undicesimo e diciannovesimo tempo assoluto.
Nella doppia manche di giornata, trionfi per Patterson e Valtanen.

Appuntamento a domani, sabato 9 marzo, con il ricco programma di scontri diretti.

S.Corradengo
Credits: Mario Perrucca

OKKART srl © COPYRIGHT 2018 | VAT IT02629390598 | Privacy Policy - Cookies Policy