Mondiale su prova unica… si o no?

- Primo Piano
E' più prestigioso vincere un Mondiale su tappa unica o su più tappe?

L’indirizzo che ha preso la CIK FIA negli ultimi anni è stato quello di ridurre le prove valide per il Campionato del Mondo ad una.

Per contro il calendario europeo vede una presenza più corposa nel calendario internazionale tanto che il FIA Karting European Championship ha tutto il sapore di un mondiale. A questo punto vale la pena chiedersi; ma non è che in questo modo il mondiale perda di prestigio?

E’ chiaro vincere un Mondiale vuol dire sempre vincere un Mondiale ma, essendo su tappa unica, le variabili sono infinite e in questo modo si rischia di penalizzare quei piloti veloci tutto l’anno ma sfortunati nella settimana più importante della stagione.

Le voci del paddock in questo senso sono contrastanti, nel senso che c’è chi considera il Mondiale come una sorta di “finalissima” dove ci si gioca il tutto per tutto e chi, al contrario, preferirebbe che si facesse un passo indietro.

E proprio quest’ultima direzione sembra quella che vorrebbe prendere Felipe Massa, Presidente CIK FIA, che a più riprese ha manifestato la volontà di avere una competizione iridata più lunga e distribuita nei 5 continenti. Una F1 con le “ruotine”, insomma.

Cosa ne pensano i lettori di Vroom? Diteci la vostra!

A.Giustini - © foto: M.Puledda

Lascia il tuo commento:

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook