Secondo posto all'Europeo KZ per Vortex

- Gare
Press Release by:
Dopo un fine settimana da protagonisti nelle difficili condizioni incontrate . . .

Dopo un fine settimana da protagonisti nelle difficili condizioni incontrate sul tracciato di Wackersdorf, Vortex è sul podio del FIA Karting European Championship KZ con Matteo Viganò.

KZ. Il secondo posto finale conquistato da Matteo Viganò (Tony Kart Racing Team) rispecchia in modo significativo le prestazioni dei nostri propulsori RTZ e RKZ che, in occasione del primo round del FIA Karting European Championhip KZ e KZ2 tenutosi a Wackersdorf, hanno modo di mostrare tutta la loro velocità e versatilità.
Già sull’asciutto, nella giornata di venerdì, Vortexè in pole position con Viganò e occupa saldamente la top-ten con il resto del Tony Kart Racing Team composto da Simo Puhakka (settimo), Marco Ardigò (ottavo) e Noah Milell (decimo).
Analogamente, sul bagnato delle Qualifying Heats di sabato, i nostri motori sono costantemente nella lotta al vertice, sempre per mano degli uomini Tony Kart, che entrano tutti nella top ten, o subito a ridosso, a cui si aggiunge Lorenzo Camplese (SC Performance), ottimo 5° in graduatoria.
Le condizioni di asciutto si ripresentano la domenica, trovando i piloti che hanno scelto i nostri propulsori ancora una volta pronti fin dalla batteria della mattina, vinta da Viganò con Puhakka che si piazza quinto.
In finale, Ardigò e Puhakka si danno battaglia per la sesta e settima posizione, mentre Matteo Viganò non attende oltre il decimo giro per prendersi la seconda piazzache porterà poi sul podio.
Sfortunato, invece, Camplese, fuori dalla top ten unicamente per via di 5 secondi di penalizzazione.
KZ2. La qualità dei propulsori Vortexsi rivela l’alleato decisivo per i piloti impegnati in KZ2. Spinto dai motori del gruppo OTKè, infatti, il dominatore del sabato: Alexander Schmitz (Renda Motorsport), tre volte primo, e comunque a podio nelle manche che non vince, e per tre volte autore del miglior crono. Peccato che la finale sia più sfortunata e lo veda uscire di scena al 17° giro mentre era in terza posizione.
David Vidales (Tony Kart Racing Team) è terzo e due volte quarto nelle batterie e concretizza questa costanza con il quarto posto in finale a ridosso dei primi tre. Il suo compagno Alessio Piccini taglia due volte il traguardo per primosul bagnato del sabato (con giro veloce), ottiene altri due quarti posti e rimonta fino alla decima posizione in finale.
Un altro protagonista affidatosi ai nostri propulsori é Paul Evrard (Kosmic Kart Racing Department), saldamente nei primi dieci nelle Qualifying Heats e autore di un giro veloce sul bagnato.

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook