WSK Final Cup - Qualifiche

- Gare
Giornata odierna caratterizzata dal maltempo all’Adria International Raceway, che ha dato i primi verdetti per le griglie di partenza delle manches di qualificazione.

60 MINI - Rashid Al Dhaheri (Parolin Racing) si esalta in condizioni di pista molto bagnate, dimostrando grande confidenza, tenendo a debita distanza il russo Kirill Kutskov (Energy Corse) ed il francese Louis Iglesias (Praga Racing Team). Leggermente più attardato il vincitore dell’ultima prova della WSK Open Cup di 7 giorni fa, Dmitry Matveev (Energy Corse) quarto, mentre a chiudere la top 5 il francese Jules Caranta (Tony Kart Racing Team).

OKJ - Nella junior il russo Nikita Bedrin (Tony Kart Racing Team) è riuscito ad ottenere la pole position per le manches, a discapito di Christian Ho (Sauber Karting Team) e Robert De Haan (Energy Corse). In quarta e quinta posizione rispettivamente Cristian Bertuca (Birel ART) e Andrea Kimi Antonelli (Rosberg Academy).

OK - Nella senior top 3 tutta Tony Kart, dove Lorenzo Travisanutto (Tony Kart racing Team) si è guadagnato la pole position con un gran giro, tenendo alle sue spalle i suoi compagni di squadra Joseph Turney (Tony Kart racing Team) e Jose Martì Sobrepera (Tony Kart racing Team). Quarto il tedesco Hugo Sasse (Parolin Racing Kart), quinto Danny Carenini (Autoeuropeo Motorsport).

KZ2 - Nella categoria con cambio di velocità il miglior tempo lo ha fatto segnare Leonardo Bizzotto (NGM Motorsport) per poco più di un decimo su Matteo Zanchi (Zanchi Motorsport) e Jesper Sjoberg (CRG Holland). Quarta e quinta posizione tutta CPB Sport, con l’italiano Lorenzo Giannoni e Slavik Putyatin.

Clicca qui per i risultati completi.

M.Alosa | AG Media

Lascia il tuo commento:

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook