Hiltbrand guida un podio tutto Tony Kart

- Gare
Press Release by:
Nella WSK Final Cup corsa all’Adria Karting Raceway, Pedro Hiltbrand vince nella categoria OK davanti a Joseph Turney e Lorenzo Travisanutto. In OKJ, Nikita Bedrin sale sul secondo gradino del podio.

Non poteva terminare in maniera migliore il 2019 del Tony Kart Racing Team, grande protagonista di una WSK Final Cupdalla quale torniamo a casa con il primo, secondo e terzo posto finale della classe OK. All’Adria Karting Raceway, davanti a tutti chiude Pedro Hiltbrand, protagonista di una rimonta di nove posizioni per raggiungere il gradino più alto del podio. Nel finale di gara, Pedro anima la battaglia per la vittoria con due compagni di squadra: Joseph Turney, secondo, e Lorenzo Travisanutto, terzo. Lo splendido risultato arriva dopo un fine settimana caratterizzato da condizioni estremamente variabili e in cui il Tony Kart Racer 401 R motorizzato Vortex dimostra ancora una volta di supportare al meglio i piloti in ogni momento della gara. 

Per Pedro Hiltbrand e Lorenzo Travisanutto, da poco insieme sotto la nostra tenda, il feeling con il materiale Tony Kart può dirsi già eccezionale: Lorenzo, oltre al terzo posto finale, fa sue anche la pole position sul bagnato, due manches e una prefinale con altrettanti giri veloci. Pedro, invece, prende meno rischi nelle batterie, ma sfodera tutte le sue carte nella gara decisiva guidando egregiamente con gomme da asciutto su un asfalto che va via via asciugandosi. Non è un caso che sia lui a firmare anche il giro più veloce della finale.

Anche Joseph Turney si mantiene sempre al vertice con due vittorie e un secondo posto (più best lap) in prefinale, prima di chiudere, come detto, secondo in finale.
Ottimo weekend anche per Josep Maria Martì, nonostante una partenza incerta dalla seconda casella della finale. Prima, però, lo spagnolo mostra tutti i passi avanti compiuti con il secondo tempo in qualifica e due secondi posti tra prefinale e batterie, a cui aggiunge un best lap. Visto il rendimento mostrato nell’ultima parte di stagione, Martì può senza dubbio guardare al suo 2020 nella classe OK con fiducia.

In OKJ Nikita Bedrin è autore di un altro weekend di sostanza, al termine del quale ottiene un eccellente secondo posto in una finale disputata con gomme da bagnato e su un asfalto dall’aderenza imprevedibile. Per Nikita, autore della pole position, anche un secondo posto in prefinale e il terzo posto nella graduatoria delle Qualifying Heats, dove porta a casa una vittoria e un secondo posto con miglior tempo.

Qualche comprensibile difficoltà in più, invece, per Aiden Neate e Harley Keeble, che proseguono il loro percorso di crescita e affiatamento con il nostro materiale in un weekend bagnato a tratti dalla pioggia e sicuramente molto istruttivo.

Dalla gara di Adria portano a casa un bel bagaglio di esperienza anche i giovanissimi impegnati in 60 Mini. La velocità non manca, come testimonia il quinto tempo in qualifica realizzato da Jules Caranta, accompagnato in top-ten da James Egozi. Tutti i nostri portacolori conducono delle batterie di grande battaglia: tra loro, al termine della finale, il migliore, dopo una rimonta di otto posizioni, è Jimmy Helias.

La WSK Final Cup, come previsto, chiude gli impegni internazionali del Tony Kart Racing Team. Giusto il tempo di ricaricare le batterie e, presto, torneremo a lavorare in vista della stagione 2020, che porterà con sé tanti nuovi traguardi da raggiungere e tanti talenti da far crescere sotto la nostra tenda.

Lascia il tuo commento:

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook