L'evoluzione del Rental con Guillaume Bréard

- Intervista
Il Rental Sales Manager di Birel ART Guillaume Bréard ci guida alla scoperta dell'evoluzione del mercato del rental.

Guillaume Bréard è il nuovo Responsabile Vendite rental di Birel ART. La crisi di consensi del settore racing, i recenti sviluppi legati a Covid-19 e l'avvento dell'elettrico stanno plasmando il settore del rental.

Veloce, il più simile possibile ai kart da competizione e alla portata di tutti: questa è la ricetta vincente per il rental. Vediamo come Birel ART affronta questa sfida grazie alle parole di Bréard.

«Il racing e il rental nel mercato del kart sono sì due attività diverse, ma totalmente collegate. In Birel ART, infatti, il rental è di diretta derivazione rispetto al racing, tuttavia, ha un suo ramo d'impresa del tutto dedicato, sia a livello di struttura che di forza lavoro. Per noi, il mercato del noleggio costituisce una grande opportunità di visibilità in quanto ci consente di essere presente nelle piste di tutto il mondo con flotte intere».

«Negli ultimi decenni il mercato è cambiato molto. Al giorno d'oggi, il kart a noleggio è molto più professionale rispetto al passato, se vuoi essere competitivo nel settore non basta fare un telaio resistente con pneumatici duri e motore affidabile. Per questo dedichiamo molto tempo allo sviluppo».

L'emergenza del Covid-19 avrà degli effetti sul mercato del rental? 

«Certo, l'emergenza Covid colpirà inevitabilmente il mercato del noleggio, ma più in generale direi del kart... e lo sport. Siamo stati costretti a chiudere gli stabilimenti, stessa cosa hanno fatto i proprietari delle piste. Ma Birel ART non si ferma: stiamo facendo del nostro meglio per rimanere in contatto con i nostri clienti»[...]

L'intervista completa sarà pubblicata nel prossimo numero di Vroom Karting Magazine.

Lascia il tuo commento:

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook