Come tornare alle gare: Il modello svedese

- Primo Piano
La Svezia torna a correre con un modello del tutto nuovo che limita i partecipanti, il paddock e assegna dei giorni per ogni categoria, di seguito la spiegazione nel dettaglio.

La Svezia ha sempre rappresentato una sorta di eccezione in questa gestione dell’emergenza COVID-19. Il paese ha rispettato altre misure, seppure sempre di contenimento, ma diverse dai restanti paesi europei con risultati convincenti. Per quanto riguarda lo sport era dunque lecito aspettarsi passi in avanti dalla stessa Svezia che è pronta ad ospitare questo weekend la prima gara sotto regime di pandemia con un modello all’avanguardia e sicuramente ripercorribile da tutte le altre nazioni.

Correre a livello internazionale, ad oggi, risulta difficile, ecco dunque che i Campionati Nazionali varranno come scialuppa di salvataggio per molti, piloti team e sponsor ovviamente. La competizione presa in esame andrà in scena sul tracciato di Kristianstad grazie all’organizzazione “Maptun Events” e “X Promotion” che in sole due settimane hanno lavorato per mettere in piedi un modello convincente nel rispetto delle regole imposte.
Abbiamo parlato con il rappresentante della “X Promotion” e tra i principali artefici di questa competizione, Mikko Laine. Il pilota finlandese ha spiegato in maniera dettagliata in che modo verrà gestito il paddock vero e proprio punto focale per poter tornare in pista in quanto luogo di possibile assembramento. Inoltre, Laine e Kenneth Hildebrand (altro volto importante per la riuscita dell’evento) ci tengono a fare sapere che questa competizione è una gara senza status di nessuna serie. Lo scopo principale è organizzare in modo sicuro una competizione per mantenere vivo lo sport e minimizzare tutti i possibili rischi

Di seguito il modello spiegato nel dettaglio:
 

Effettua il login o registrati per continuare la lettura di questo articolo!

Richiesta di Accesso

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook