WSK Super Master Series – Qualifiche rd.3

- Gare
Il karting internazionale torna in pista con le prime qualifiche della Super Master Series di Adria!

Come detto nel preview dell’evento, quello di Adria non sarà un weekend di gara ma bensì una intera settimana che vedrà i piloti sfidarsi in un weekend doppio.

Tra oggi e domani qualifiche e manche del round 3, giovedì e venerdì seconde qualifiche e manche per il round 4, nel weekend rispettive finali.

Nelle qualifiche di quest’oggi (round 3), la pista ha emesso i primi verdetti rispecchiando i valori in campo delle prime gare della stagione.

KZ2 – Gustafsson e Viganò guidano la doppietta Leclerc
Il team di Charles Leclerc by Lennox Racing e Birel Art, ricomincia alla grande la propria stagione dopo il test in pista con lo stesso Charles Leclerc delle recenti settimane. Nella prima qualifica a disposizione, il team mette a segno subito una gran doppietta con Viktor Gustafsson davanti a tutti grazie al miglior giro in 47.713, seguito dal compagno Matteo Viganò, davanti per il gruppo B. Un duo inedito ma interessante per le prossime gare, al terzo posto assoluto e in pole per il gr. C ancora un telaio Birel Art, questa volta nelle mani di Giuseppe Palomba, vincitore delle recenti due gare, chiude il poker Birel, il Vice Campione del Mondo Riccardo Longhi, quarto e in pole per il gruppo D. Seconde posizioni per Albanese, Puhakka (Tony Kart), Camplese (SC Performance), De Marco (Team Driver), bene anche Leonardo Bizzotto (NGM Motorsport) terzo per il gruppo A.

OK – Bedrin parte bene
Nella prima lotta al cronometro Senior, è Nikita Bedrin (Ward Racing) a strappare i primi titoli con il miglior tempo assoluto in 47.783. Il russo non lascia scampo alla concorrenza di Andrea Kimi Antonelli, tornato in pista in gran forma con il secondo tempo assoluto e pole del gruppo B. Altre due le pole di gruppo assegnate a Joseph Turney (Tony Kart) e Nicolo’ Cuman (B.M. Karting), ancora in palla sul tracciato veneto. Seconde posizioni di spessore per Coluccio (Kosmic) nel gruppo B e Camara (Forza Racing) nel gruppo C, più indietro Trulli, Hiltbrand e Travisanutto.

OKJ – Badoer riprende dalla pole
Brando Badoer dimostra ancora una volta che il 2020 è l’anno del cambio passo. Ancora una pole position per il figlio d’arte capace di concludere con il best lap in 48.714, capitanando di fatto il plotone del proprio team con i compagni Ugochukwu e Lindblad alle sue spalle, poleman dei gruppi B e C. Ultimi due primati per un buon Valerio Rinicella (Parolin) e Tymoteusz Kucharczyk, primo di casa Birel Art.

60 Mini – Przyrowsky guida la Mini
Nell’avvio della 60 Mini, uno-due micidiale per AV Racing con Jan Przyrowsky davanti a tutti seguito dal compagno Davide Bottaro. Alle spalle del duo di testa sono altre tre le pole position assegnate con l’austriaco Nando Weixelbaumer (Baby Race) in pole per il gruppo C, Dmitry Matveev (Energy) per il gruppo D dopo il buon avvio di stagione e Lenn Nijs (Team Driver), leader del raggruppamento E.

In corso le prime manche della giornata che si concluderanno domani, sempre per quanto riguarda il round numero 3.

S.C.
Credits: FM Images

Lascia il tuo commento:

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook