VROOM 230 - OTTOBRE 2008

SCUSATE IL RITARDO - Questo numero di Vroom, il 230, in edicola i primi di Ottobre, slitterà di qualche giorno, diciamo per inconvenienti… tecnici, che non sto qui a spiegarvi, anche perché fa parte del “gioco”, sapete quando si ha a che fare con dei congegni elettronici, computer server che dir si voglia? Così come per i motori, tanto per intenderci.
Un’attesa che si protrarrà fino al 6/7 ottobre…

Un’attesa che vi sarà riconosciuta quando vi ritroverete tra le mani questo Vroom di Ottobre, il n°230.


   


Oltre a servizi particolarmente interessanti che vi andrò ad illustrare più avanti c’è, anzi, ci sono tre splendidi maxiposter con il vincitore della Coppa del Mondo KZ1, Jonathan Thonon (Crg/Maxter), Tony Lavanant (Energy/Tm) neo Campione Europeo della KZ2 e Aaro Vainio (Maranello/Maxter) Campione Europeo KF3.

Un inserto così ricco i lettori di Vroom non lo trovavano da parecchio tempo, è vero, e sarà nostra cura impegnarsi per i numeri a venire nell’offrirvi un prodotto sempre più ricco. E per chi ci conosce questo goal è una nostra prerogativa da ormai 20 anni. E l’occasione per festeggiare un ambìto traguardo insieme a tutti voi affezionati lettori è ormai prossimo (Aprile 2009).

Non perdeteci di vista, perché con Vroom le sorprese non finiscono mai.




EDITORIALE

META!

Meta. Che bello quando da bambini si tagliava per primo il traguardo, urlando meta. E ancora adesso da grandi, in questo gioco che noi viviamo insieme a tutti i kartisti, come in qualsiasi disciplina sportiva che ti permette di giocare da grandi, anche noi di Vroom abbiamo urlato: Meta!
I primi di settembre il sito web Vroom.it ha superato 4000 iscritti. Sono passati soli 10 mesi quando siamo ripartiti, allora con 2000 iscritti. Non potevamo certo immaginarci un simile incremento di adesioni. Alla fine dello scorso anno, quando con Antonio e Ugo si è deciso di dedicarci a questo progetto, perché ne incombeva l’esigenza, per noi che non potevamo esimerci e per i tanti kartisti naviganti che meritano certe attenzioni, il nostro obiettivo era prima di tutto offrire agli appassionati un servizio a 360 gradi, coinvolgendoli a contribuire alla divulgazione della pratica del karting. E l’Archimede ha come responsabilità quella di potenziare continuamente questo servizio con una struttura sempre più funzionale, che permetta agli utenti di usufruire di quei meccanismi indispensabili a facilitare la realizzazione delle numerose iniziative che prendono forma mese dopo mese.
Quattromilaaaaa!!! Siamo tanti ve lo garantisco. Un numero, una meta per tutti noi che amiamo questo sport, una gratificazione per noi di Vroom e soprattutto per chi ha creduto a questo progetto. A tutti voi che, con ponderatezza, state lavorando per gettare delle basi solide, necessarie per innalzare una struttura capace di produrre un karting a misura di kartista.
E il futuro promette senz’altro dei traguardi altrettanto importanti. Traguardi che possiamo conseguire solo se rimaniamo uniti, con una unità d’intenti. Perché se Vroom è un bolide di grossa cilindrata, voi siete la benzina.

Con l’assegnazione dei titoli mondiali cala il sipario sulla stagione internazionale karting. A proposito per chi non lo sapesse la FIA (la Federazione mondiale dell'automobilismo) oltre al mondiale F1, al mondiale Rally e al WTCC riconosce anche il mondiale karting, quello disputato a La Conca e vinto da Marco Ardigò, per il secondo anno consecutivo. Un evento di cui nessuno dei quotidiani nazionali si è degnato di fare menzione il lunedì seguente l’avvenimento. Complimenti. 

Con l’attività agonistica che rallenterà sensibilmente e l’inverno ormai alle porte, il movimento karting si ritroverà a riflettere su quello che accadrà il prossimo anno. Su quali saranno le prossime disposizioni della FIK, per quanto riguarda le motorizzazioni, le categorie e le nuove regolamentazioni indispensabili per rilanciare il karting nostrano. Ci saranno le tanto attese innovazioni?
Ci saranno anche le nuove omologazioni triennali relative ai telai, dunque nuovi modelli più veloci dei precedenti, che un pilota dovrà comprare per rimanere competitivo. Ma nell'attuale momento di crisi generale, siamo sicuri che i kartisti saranno sufficientemente motivati per affrontare altre spese? Anche per questo occorre che l'Autorità sportiva si dia da fare, con idee favorevoli ai praticanti, e facendole conoscere per tempo.

Finora però le battaglie politiche hanno lasciato in secondo piano, e in balìa di interessi che di sportivo non avevano granché, la definizione di regolamenti sportivi e soprattutto tecnici che fossero veramente in linea con le richieste e gli interessi dei protagonisti veri del nostro sport, vale a dire i piloti. I risultati sono sotto gli occhi di tutti. Ma almeno a livello nazionale la situazione è tale da lasciare in vita un moderato ottimismo: le lotte di potere all'interno della Fik paiono ormai sedate, chi non era d'accordo ha lasciato il posto, che è stato occupato dai nuovi consiglieri cooptati. Pare proprio che ora si "marci compatti" in un'unica direzione. Sarà quella giusta? Vedremo, per ora lasciamoli lavorare. Speriamo solo che la Sottocommissione Csai non faccia "muro" e capisca che l'importante è uscire dalla crisi.

Giuliano Ciucci Giuliani

 

 

SOMMARIO ANALITICO VROOM 230



PROVA IN PISTA – TEST 100 ICA – 125 KF2 TONY/VORTEX
Quel che è già accaduto a livello internazionale, si sta verificando anche in Italia: le tradizionali categorie 100 vengono via via sostituite dalle nuove KF. Quali sono le differenze? Vediamo di analizzarle anche in base ad un test diretto alla guida dei due tipi di kart, provati sulla pista di Viterbo: due Tony-Vortex, uno da ICA e l’altro da KF2.



ROSA KARTING – EVA E IL KART
Che in questo “paradiso” ci sia ancora troppo poco posto per lei, è un dato di fatto. Ma quale sarà il motivo? I kartisti sono dei biechi maschilisti o la donna ha poca attitudine e talento per questo sport? Mentre nei box e paddock si vocifera con scontate motivazioni abbiamo cercato di sfatare ogni dubbio e luogo comune intervistando a riguardo una “Eva” illustre di questo mondo, Daniela Galiffa ex pilota plurivittoriosa ed attualmente  gestore di una pista. Poi gli stessi quesiti gli abbiamo rivolti a 7 ragazze impegnate ogni weekend in varie competizioni.
Abbiamo volutamente spostato l’ago della bilancia per conoscere la realtà vista e vissuta dall’altra parte della “barricata”; né è emersa un “quadro” molto preciso dove qualche “fendente” al sesso forte non è mancato.
Un servizio da leggere attentamente grazie al quale scoprirete dunque tutta la verità e capirete se l’Eva di cui stiamo parlando sia quella “ingenua” rea di aver coinvolto Adamo in un furto costato il paradiso o l’Eva, compagna di Diabolik, cinica e spietata eroina dell’immaginario di ognuno di noi?


DAL KART ALLA F1 – SEBASTIAN VETTEL, SCOMMESSA VINCENTE
Per noi di Vroom non è stata certo una sorpresa, almeno non come è sembrato ai media di tutto il mondo per quanto Sebastian Vettel ha combinato a Monza. Vettel, il più giovane pilota nella storia a vincere un GP di F1, era nel nostro mirino già da inizio anno, tanto per incrementare la felice rubrica “Dal Kart alla F1” dedicata a tutti quei kartisti che si fanno notare in F1. Adesso, invece, questo servizio anche se dovuto, può sembrare scontato. Come pure l’intervista che ne seguirà. Ma certo non potevamo perderci il momento magico che questo giovanissimo pilota sta vivendo. Ecco cosa ci racconta di lui Peter Kaiser il team manager di Vettel quando correva in kart.





FRIZIONI – UN PROBLEMA CHE HA CREATO… ATTRITO
Stavolta, più ancora che un problema tecnico-regolamentare, era una vera e propria paura: quella che il dilagare delle frizioni speciali arrivasse a falsare drammaticamente i risultati delle gare titolate Cik più importanti, a partire dal Mondiale KF1. L'autorità sportiva si è dunque mossa, ha cambiato le regole del gioco (leggasi: il sistema di verifica) e in qualche maniera ha effettivamente tamponato la falla. Tant'è vero che i valori in campo sono tornati ad essere quelli precedenti all'avvento delle famigerate frizioni. In problema non è però risolto definitivamente: qualcuno ne ha fatto le spese da incolpevole e può addirittura succedere di dover ancora adottare frizioni speciali, ma... al contrario!





VROOM IN PISTA CON FORMULA BMW – UN’OCCASIONE UNICA
Per Jordan Chamberlain e Robin Frijns, il giorno fatidico è finalmente arrivato: l’occasione di salire sulla FB02 della Formula BMW Europe per il Licente Corse 2008, svoltosi a Valencia lo scorso 8/9 Agosto. Per la terza stagione di fila la selezione organizzata da Vroom in collaborazione con la Formula BMW ha dato l’opportunità a due giovani talenti del karting di salire sulla FB02. Ecco le impressioni dei due fortunati selezionati.





GARAGE – ASSETTO DA PIOGGIA – Azzeccare le modifiche da effettuare al kart in caso di pioggia, non è sempre facile. Specie quando si hanno i secondi contati prima di una gara dalle condizioni meteo mutevoli. Vediamo allora quali consigli sono opportuni in tali situazioni. Sempre ricordando, però, che non esistono soluzioni magiche e soprattutto univoche: l'importante è provare per vedere quale fa al caso proprio, cioè al nostro kart e al nostro stile di guida.






SPECIALE – CAMPIONATO EUROPEO SUPERKART
Facciamo il punto sulla situazione del campionato europeo Superkart, tracciando un primo piano sui protagonisti e sulle caratteristiche tecniche di questo accattivante mezzo. Un palcoscenico che offre spettacolo sulle piste d’Europa, meno che in Italia. E noi speriamo che questo limite legislativo della Csai venga cancellato al più presto per assistere anche sulle nostre piste omologate alle gare di questi bolidi che sfrecciano ad oltre 250 km/h.





LA PISTA DEL MESE – VITERBO
Dopo ben 10 anni di lavori e preparativi, la pista di Viterbo è finalmente una realtà. Un impianto con tutti i servizi e ampi box, ma soprattutto un tracciato di 1300 metri con numerose curve e ricco di tratti interessanti per la guida “artistica”.





TEORIA – ALESATURA E LEVIGATURA DEI CILINDRI – Il processo di ripristino della geometria e della rugosità superficiale della canna del cilindro con tutte le problematiche ad esso connesse.

 

GARE



MONDIALE KF1/WORLD CUP KF2 – GLI OSCAR AD ARDIGÒ E CAMPONESCHI
Nel film trasmesso a Muro Leccese, quello del Mondiale KF1 e della Coppa del Mondo KF2, sono Marco Ardigò e Flavio Camponeschi ad aver vinto le mitiche statuette. Al primo va l’Oscar per la regia, avendo costruito una gara strategicamente micidiale; al secondo quello come miglior attore protagonista, avendo relegato tutti gli altri 89 piloti al ruolo di semplici comprimari. Se ci fosse invece un premio per il mancato protagonista, questo andrebbe senz’altro ad Arnaud Kozlinski, che dopo due soli giri ha dovuto dire addio alla possibilità, più che concreta, di mettere finalmente le mani sul titolo mondiale.





WORLD CUP KZ1/CAMPIONATO EUROPEO KZ2/KF3 – I PREDESTINATI
Piloti, uomini. Gente che ha carattere, gente con una dote speciale. Un talento che li distingue dagli altri, qualcosa che li rende “maghi della pioggia”, “professori”, “leoni” oppure semplicemente imbattibili in una determinata categoria. Jonathan Thonon fa parte della specie, Jonathan Thonon vuol dire kart con il cambio, successo, rimonte e vittoria. Come nel 2002, come nel 2007, come nel 2008. Europei, Mondiali, titoli che pesano. Per Thonon, ormai uomo immagine CRG, è stato solo un atto formale. Lui, come altri, era già un predestinato… Lavanant è campione Europeo della KZ2 e la Energy regina della categoria. Vainio conquista il titolo europeo della KF3 con la stoffa del campione e la Maranello si gode il suo terzo meritato trofeo continentale.





TROFEO NAZIONALE MINI E COPPA CSAI BABY – CORRONO I PICCOLI DECIDONO I GRANDI
Tra i più piccoli è Alex a portare a casa il tricolore arricchendo ancor più il palmares della famiglia Irlando. Nella 60 Mini in pista vincono agonismo e spettacolo ma a decidere chi porta a casa il titolo sarà il TNA.



DALLE REGIONI – 24 pagine dedicate alle gare regionali, con cronache, risultati e interviste.
I monomarca e le Manifestazioni Tempo Libero.



RUBRICHE:
MONDOKART; POSTA TECNICA; VROOMARKET; COMERAVAMO; CALENDARIO; FUMETTO.

Created by: admin - 02/10/08

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!