La domenica in pista...

Columns: News & Anteprime

Spunti di cronaca e alcune news raccolte in occasione degli appuntamenti importanti nella giornata di domenica 4 Marzo. La prima prova di Coppa Csai II Zona a Pomposa e il varo del WSK Master Series 2012 a La Conca.

di W.Gucci foto M. Nicoletti

Come già annunciato nel precedente editoriale, la stagione sta entrando sempre più nel vivo e anche ieri domenica 4 marzo si sono disputati due importanti appuntamenti agonistici. La prima prova di Coppa Csai II Zona a Pomposa che ha registrato la presenza di 135 piloti e il primo round del WSK Master Series a La Conca, appuntamento di levatura internazionale che vede protagonisti i numeri 1 delle categorie Cik/Fia.

A Pomposa, Giusti (Prodriver Pro) su Crg/Tm è risultato il più veloce tra le classi col cambio (54"082) contro i 54"339 di Zanotti (Prodriver Am) e 54"608 di Luca Tilloca in KZ2. Questa differenza è dovuta alla diversa mescola utilizzata: Le Cont LH07 più dure delle LH09 usate invece dalla Prodriver e tra questi invece la differenza la dovrebbe fare il pilota. Qualche perplessità in merito la si è registrata perché nella logica i piloti della KZ2 dovrebbero usare le gomme più performanti e non al contrario. Come pure si è avvertito qualche mugugno di troppo nei confronti di un'iscrizione raddoppiata. Parliamo ovviamente dei piloti della Prodriver che dai 60 Euro dello scorso anno sono costretti a sborsare 130 euro. Meglio va invece ai fuori regione che beneficiano di uno sconto del 50%.
Per la cronaca Giusti si è confermato leader anche in gara dominando la Prodriver Pro, mentre nella Amatori sul gradino più alto è salito Pelizzari (KalìKart/Tm). Più combattuta invece la KZ2 con Gnudi che la spunta su Tilloca, sul terzo gradino sale Cavina. Degna di nota la gara della Mini che ha visto 12 partenti. Cobellini miglior tempo in qualifica si aggiudica la I prova grazie alla vittoria di gara 1 e al quarto posto in gara 2. A seguire Pizzolato e Ferrari a pari punti
Nei Trofei di Marca, Pagliarani è ancora il pilota da battere nella Rotax Max e dopo essere risultato il più veloce in prova si è aggiudicato anche le due finali davanti a Laghi e Gallina. La X30 ha visto Gherardi il più veloce, vincitore in gara 1 e secondo in gara 2 alle spalle di Donadei.
Per i risultati nel dettaglio www.circuitodipomposa.com/kart/2012/03-04/kart.htm

A Muro Leccese il francese Kozlinski, portacolori della Pcr motorizzataTm, conferma il suo stato di forma in questo inizio di stagione andando a conquistare una meritata vittoria in KZ1, dopo la seconda posizione conseguita a Lonato in occasione della Winter Cup. Meno fortunati Ardigò, vincitore di gara 1 e coinvolto suo malgrado dal "lungo" di Pex che gli è rovinato addosso alla "S" a 2 curve dal traguardo, mentre erano a stretto contatto insieme a Koko, De Conto e Torsellini. Sarà proprio il senese a sfruttare la situazione salendo così al terzo posto dietro a De Conto. Il veneto neo acquisto della Birel si è riscattato così della prova opaca alla Winter Cup rendendosi autore di un sorpasso mozzafiato su 2 ruote ai danni di Ardigò nelle fasi finali della corsa. Meno brillanti del solito invece Thonon e Foré che alla fine sono riusciti comunque a risalire posizioni, con il belga autore del miglior tempo sul giro di gara 2 (45"394).
Al debutto Cesetti con il Top Kart motorizzato Iame. L'ascolano non dispone ancora di un propulsore all'altezza della concorrenza (A La Conca si è notata una mancanza di potenza ai bassi), ma già a Sarno (tra 2 settimane) si dovrebbe testare un'evoluzione migliorata. E comunque questa situazione rientra nelle previsioni per chi è alla prime esperienze nella categoria più potente del karting.
Nella cadetti della KZ un brillante Lennox (CRG/Maxter), alla sua seconda gara nella classe col cambio, si toglie la soddisfazione di salire sul gradino più alto di gara 2 portando alla vittoria il Maxter preparato dalla casa madre.

Bene anche Zanchetta (Energy/Tm) (Sportinphoto) vincente in gara 1 e secondo in gara 2, al comando della classifica provvisoria. Nelle classi KF degna di nota la vittoria di Tiene su Crg motorizzato Bmb preparato dal Team ceco KVF. Il campano, portacolori della Crg se l'è dovuta vedere con Verstappen che insieme hanno dato vita ad un duello avvincente. Bene anche Joyner su LH/Bmb salito sul podio finale. Leonardo Lorandi (Tonykart/Lke) si aggiudica la finale della Mini, mentre l'inglese Callum (Zanardi/Parilla) fa sua la finale della KF3.

 

 


In questa occasione radio box ha registrato delle voci di cambiamento nel contesto delle competizioni Cik Fia. Dopo l'eclatante uscita di scena del segretario Vincent Caro, Van de Grint, l'unico responsabile della riforma del karting internazionale sembra più predisposto al dialogo con i team (i costruttori) e quindi a trovare un'accordo per riavvicinare quanti avevano già dato forfait al mondiale. È così sembra sempre più probabile il passo indietro della Cik riguardo il provvedimento che obbligava la partecipazione dei team al prossimo mondiale KF1 con la formula motori a sorteggio. Troppo pochi ad oggi gli iscritti (16) e poco credibile la promozione nei confronti dei privati (che avrebbero dovuto sobbarcarsi delle ingenti spese di trasferta, come quelle in Asia). E per quanto riguarda il futuro si pensa di tornare alla prova unica, risolvendo così certe spese di trasferta dipendenti da strategie di mercato risultate anch'esse poco credibili.
Anche per quanto riguarda l'art 18, quello che in origine precludeva ai piloti non licenziati Cik Fia di prendere parte alle gare al di fuori della Nazione di appartenenza a Muro si è trovato un'escamotage che ha permesso ai piloti della Minikart di poter correre in queste competizioni internazionali con il semplice domicilio in Italia e con l'avvallo di un istituto privato che attesti la frequenza per studio e, infine, il benestare della federazione (ASN) del Paese di appartenenza a disputare gare extra confine.
Tutto questo potrebbe apparire anche sensazionale. Punti di vista, perché a certi voltafaccia ci hanno abituati da tempo.

Created by: www.vroomkart.it - 05/03/12

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!