En-plein di Alessandro Giulietti in KZ2 a Ugento

Press Release by:
Columns: Gare

Nelle altre categorie, vittorie di Marco Moretti e Gianni Vigorito in KF2, Luca Corberi e Muricio Baiz in KF3, “Alex” Irlando e Leonardo Lorandi nella Mini, Giuseppe Fusco e Luigi Coluccio nella 60 Baby.
 

Nella foto: il podio della prima finale KZ2 nella seconda prova del Campionato Italiano CSAI Karting alla Pista Salentina di Ugento.
 

 
Ugento (Lecce), 3 giugno 2012 – Una serie di gare vivaci hanno contraddistinto anche la seconda prova del Campionato Italiano CSAI Karting disputata alla Pista Salentina di Marina di Ugento (Lecce), con 132 piloti suddivisi nelle categorie KF2, KF3, KZ2, 60 Mini e 60 Baby.
 
Presenti quasi tutti i maggiori protagonisti che avevano già debuttato nella prima prova del Tricolore dello scorso 13 maggio a Sarno, ad eccezione di qualche defezione dovuta soprattutto al prossimo e impellente impegno di domenica prossima in Germania per il Campionato Europeo KZ1, KZ2 e KF2. A Ugento si è svolta comunque una manifestazione di alto livello, che ha offerto una giusta enfasi a questo Campionato che presenta tutti i presupposti per confermarsi anche quest’anno punto di riferimento dell’attività nazionale di vertice.
 
GIULIETTI NUOVO LEADER IN KZ2.
Gare belle quindi quelle disputate a Ugento, a partire dalla categoria più prestazionale, la KZ2, dove l’anconetano Alessandro Giulietti (Intrepid-Tm) è riuscito a conquistare un eccezionale en-plein imponendosi sia in gara-1 che in gara-2 nonostante la griglia invertita della seconda Finale nelle prime 8 posizioni.
 
In gara-1 Giulietti ha vinto precedendo Massimo Dante (CKR-Tm) e il sorprendente tarantino Luigi Musio (Intrepid-Tm), in evidenza già nelle manches di qualifica. In gara-2 Giulietti si è prodotto invece in una bella rimonta dall’ottavo posto iniziale imponendosi alla fine su Francesco Celenta (Birel-Tm) e sull’ottimo Loris Spinelli (FK-Tm), risalito dalla decima posizione iniziale. Buon quarto Marco Pizzuti (Birel-Tm), con il quinto posto per Musio. In gara-2 è stato invece costretto al ritiro Dante per incidente.
In campionato è Giulietti il nuovo leader di classifica con 100 punti, Dante è passato secondo con 80, mentre Celenta si è portato in terza posizione con 76.
 
IN KF2 VITTORIE PER MARCO MORETTI E VIGORITO.
In KF2 belle conferme sono arrivate da Marco Moretti (Kosmic-Tm) e da Gianni Vigorito (Birel-Bmb), vincitori rispettivamente di Finale-1 e Finale-2. Marco Moretti è riuscito ad aggiudicarsi la prima Finale al termine di un bel duello con Cristopher Zani (Kosmic-Vortex) che aveva condotto per gran parte della gara. Sul podio è terminato quindi anche il giapponese Fuma Horio (Super Winforce-Parilla) confermandosi fra i piloti più interessanti del campionato. Subito a ridosso dei primi hanno concluso Andrea Moretti, Federico Pezzolla (Kosmic-Tm) e Gianni Vigorito, con questi ultimi due risaliti bene rispettivamente dalla 18. e 12. posizione per problemi accusati nelle manches di qualificazione. Vigorito si è poi rifatto ampiamente in gara-2, andando a vincere con autorità la gara davanti questa volta a Andrea Moretti, mentre il giapponese Horio si è confermato sul terzo gradino del podio. Marco Moretti è terminato quarto, con Andrea Russo e Federico Pezzolla rispettivamente quinto e sesto.
In campionato è ancora Andrea Moretti in testa con 84 punti, seguito dal giapponese Horio con 80 e da Vigorito con 78.
 
CORBERI E BAIZ DOMINANO LA KF3.
In KF3 una bella prestazione è arrivata da Luca Corberi (Kosmic-Vortex), già in evidenza nelle manches di qualificazione al suo debutto in campionato. Il pilota bresciano si è aggiudicato la prima finale rimanendo sempre in testa fino al traguardo, inseguito fino a due giri dal termine daAlessio Lorandi (Tony Kart-Vortex) quando è stato costretto al ritiro per un problema tecnico. La seconda posizione è stata così rilevata da Danilo Albanese (Energy-Tm), con terzo Vincenzo Paparo (Tony Kart-Vortex). In gara-2 è stato invece il venezuelano Mauricio Baiz (Birel-Bmb) a prendere subito il sopravvento favorito anche dalla griglia invertita rispetto a gara-1, dove si era piazzato sesto. Baiz è stato bravo a mantenere la testa della corsa, mentre alle sue spalle risaliva ancora Corberi (partito ottavo) fino a terminargli in scia. Terzo ha concluso Albanese. Lorandi dal fondo dello schieramento ha recuperato fino al sesto posto, preceduto da Cosimo Durante e Luigi Angelillo, ambedue su Tony Kart-Vortex.
In classifica Lorandi ha ceduto il comando a Francesco Iacovacci, ora primo con 8 punti di vantaggio. Terzi a pari merito Albanese e Corberi, a 14 punti dal leader.
 
SUCCESSI PER “ALEX” E LORANDI NELLA MINI. Belle gare anche quelle dei più piccoli, come al solito incerte fino alla fine, con un alto numero di concorrenti: a Ugento si sono presentati in 40. Nella 60 Mini la prima finale è andata a “Alex” Irlando (Top Kart-Lke) autore di un bel sorpasso conclusivo ai danni del ceco Lukas Podobsky (Birel-Lke), mentre Remigio Garofano (Top Kart-Lke) ha conquistato il terzo gradino del podio, precedendo l’americano Devlin De Francesco (Top Kart-Parilla) e il pugliese Leonardo Marseglia (Top Kart-Lke), assistito in questa occasione addirittura dal quattro volte campione del mondo KZ1 Jonathan Thonon. Ad aggiudicarsi gara-2 è stato invece Leonardo Lorandi(Tony Kart-Lke) dopo il suo settimo posto di gara-1. Lorandi sul traguardo ha preceduto Lorenzo Colombo (Birel-Lke) e Remigio Garofano (Top Kart-Lke) che ha così conquistato il suo quarto podio nelle 4 finali finora disputate.
In campionato Lorandi mantiene la testa della classifica con 101 punti, davanti a “Alex” con 96 e Garofano con 88.
 
BUONDEBUTTO DELLA BABY. La 60 Baby ha debuttato nel campionato con 14 bambini fra gli 8 e i 9 anni, nella prima delle tre prove riservate a questa categoria. La vittoria nella prima Finale è stata appannaggio di Giuseppe Fusco (Lenzo-Lke) con Riccardo Camplese (Top Kart-Comer) secondo e Franco Di Pasquale (Top Kart-Comer) terzo. Podio completamente diverso in gara-2, con Luigi Coluccio (Top Kart-Parilla) questa volta vincitore con un sorpasso all’ultimo giro su Francesco Tripoli (Eks-Lke), mentre il terzo gradino lo ha conquistato il polacco Aleksander Bardas (Parolin-Parilla).
Nella prima graduatoria di campionato, Fusco è in testa con 21 punti, seguito da Di Pasquale e da Coluccio ambedue con 19 punti.
 
Il prossimo appuntamento del Campionato Italiano CSAI Karting, terza prova di stagione, è per il 27-29 luglio al Circuito di Siena a Castelnuovo Berardenga.
 
CORRIERE DELLO SPORT. Una pagina speciale sul Campionato Italiano CSAI Karting diUgento  sarà pubblicata mercoledì 6 giugno sul quotidiano sportivo Corriere dello Sport, con commenti, classifiche e foto.
 
Tutti i risultati e foto su internet nel sito www.acisportitalia.it

Press Release by: ACI-Csai - 04/06/12

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!