Lammers (KZ1) e Lennox Lamb (KZ2) Campioni del Mondo a Sarno

Press Release by:
Columns: Gare

La pista di Sarno assegna le Coppe del Mondo Karting classi KZ, stagione 2012. Nelle categorie più importanti della specialità, la KZ1 è andata all’Olandese Bas Lammers (Praga/Parilla/Bridgestone) e la KZ2 all’Inglese J. Lennox-Lamb (Crg/Maxter/Vega).

Tre incredibili giornate di Karting presso il Circuito Internazionale Napoli in Sarno (Sa) per le Coppe del Mondo CIK FIA classe KZ. Ad inizio operazioni nella giornata di giovedì 30, presso la pista campana sono stati verificati 136 piloti divisi nella classe regina KZ1 (38 caschi) e 98 nella KZ2. I giorni prima della domenica delle finali sono stati caratterizzati da una sorta di omogeneità ed in certo rispetto delle previsioni dei valori e delle performance. Ma la domenica, quasi a contribuire all’eccezionale colpo d’occhio che offre il Circuito di Sarno, numerosi colpi di scena hanno smentito ogni pronostico.
Paddock strapieno con provenienza davvero dai quattro angoli del pianeta, nella giornata di domenica ha visto fra l’altro la presenza di Tonio Liuzzi, ex pilota di Formula 1 ed attualmente impegnato nella serie internazionale a ruote coperte della Superstars con Mercedes C63 AMG della Caal Racing, team ufficiale della Mercedes AMG Italia.
Il programma della domenica ha visto, con condizioni meteo eccellenti, le pre-finali ultima possibilità per accedere alle Finali che hanno deciso i nuovi iridati classe KZ per il 2012.
In KZ1, dice addio ad ogni riconferma il Campione del Mondo della scorsa stagione, il Belga J. Thonon (Crg/Maxter/Bridgestone). La sua pre finale, è stata caratterizzata dal ritiro per noie tecniche ai primi giri, cosa che gli ha impedito di prendere posto in griglia nelle posizioni di vertice. Discorso analogo per l’Italiano D. Forè (id) con problemi addirittura in pregriglia prima dello schieramento in pista. In KZ2 invece prefinale sostanzialmente ordinata con la vittoria come da previsione dell’Olandese M. Verstappen (Crg/Tm/Vega) che conferma il fine settimana di grazia. Per i colori Italiani, notevolissimo F. Tiene (Crg/Maxter/Vega) alla suo esordio nel Mondiale dei mezzi con il cambio.

FINALI
KZ2.
In pole position per l’Olandese M. Verstappen (Crg/Tm/Vega). Partenza indecisa del pole man beffato da D. Bray (Gp/Tm/Vega) che cerca di coronare la venuta a Sarno dagli antipodi ( è Neo Zelandese) nel migliore dei modi. Verstappen cerca di riprendere la vetta ma contatto fra i due con l’orange della Crg che abbandona la gara e Bray resta relegato nelle retrovie. Si fa avanti, l’Inglese J. Lennox-Lamb (Crg/Maxter/Vega) che avendo un ottimo feeling con l’ambiente del Circuito campano, prende la vetta costruendo addirittura un discreto vantaggio che mette in sicurezza le sue ambizioni. Alla fine dei 18 giri è lui il nuovo detentore della Coppa del Mondo Karting classe KZ2. Dietro di lui con una gara astutissima, un duo della Dr di Danilo Rossi che contentissimo saluterà alla grande i due gradini restanti del podio. Secondo il Danese E. Antonsen (Dr/Tm/Vega) ed il Tedesco R. Negro (id) di chiare origini Italiane. Peccato per il locale F. Tiene (Crg/Maxter/Vega) prestazioni di assoluto rilievo per tutto il fine settimana. Termina soltanto ottavo ma stacca il miglior giro appunto in finale percorrendo il tracciato “veloce” di Sarno in 58.884 alla media di 102.77 Km/h.
Complimenti a J. Lennox Lamb per la sua Coppa del Mondo Classe KZ2 a Sarno, anno 2012.
1) J. Lennox Lamb (Crg/Maxter/Vega) 18 giri; 2) E. Antonsen (Dr/Tm/Vega) a 2.378; 3) R. Negro (id) a 2.618; 4) J. Midrla (Birel/Tm/Vega) a 3.121; 5) P. Orcic (Zanardi/Tm/Vega) a 3.348; 6) A. Fasberg (Tony/Vortex/Vega) a 3.703.
Giro veloce: F. Tiene (Crg/Maxter/Vega) in 58.884 alla media di 102.77 Km/h


KZ1. In pole position B. Hanley (ArtGp/Tm/Bridgestone). Partenza corretta con Hanley che tiene la posizione su Kozlinski (Pcr/Tm/B’stone). Poche tornate e primi cambiamenti con l’Olandese B. Lammers (Praga/Parilla/B’stone) che dalla terza piazza inizia la cavalcata. Sorpassato Hanley che intanto aveva ceduto la vetta a Kozlinski, l’olandese in questione inquadra la prima piazza. Duello a metà gara con il giallo Kozlinski il quale scivola in quarta posizione con Lammers che inizia a condurre la finale. Alle sue spalle, l’Italiano P. De Conto (Birel/Bmb/B’stone) che partiva attardato in griglia, è un autentico scalatore. Giri veloci a ripetizione per l’Italiano che giunge fino alle spalle di Lammers il quale inizia a sentire la pressione del pilota della Birel. Il Campione 2011 J. Thonon (Crg/Maxter/B’stone) che soffriva un fine settimana complicato, dalle retrovie sembra mangiare letteralmente l’asfalto di Sarno in una disperata rincorsa a raggiungere le posizioni che contano.
Alla fine terminerà settimo. Capitolo Hanley. Sicuramente deluso del risultato anche se il terzo gradino del podio non rende l’idea delle ottime performances ottenute a Sarno nella tornata mondiale 2012. Ultimi giri e duello fra De Conto e Lammers per il titolo iridato. Non cambia però nulla con l’olandese che chiude ogni porta e signore e signori, Bas Lammers dall’Olanda è il nuovo Campione del Mondo Karting, classe KZ1, anno 2012 . A Sarno, Circuito Internazionale Napoli!
1) B. Lammers (Praga/Parilla/B’stone) 18 giri; 2) P. De Conto (Birel/BmB/B’stone) a 0.312; 3) B. Hanley
(ArtGp/Tm/Bridgestone) a 0.525; 4) A. Kozlinski (Pcr/Tm/B’stone) a 3.228; 5) A. Convers (Kosmic/Vortex/B’stone) a 3.711;
6) P. Hajeck (Praga/Parilla/B’stone) a 4.297
Giro veloce: P. De Conto (Birel/BmB/B’stone) in 58.384 alla media di 103.65 Km/h

 

Claudio Ciccone
A. Media Officer
Mob +39 349 295 69 82
 
Enquire and references:
www.circuitointernazionalenapoli.com
info@circuitointernazionalenapoli.com

Press Release by: Circuito Internazionale Napoli (Sarno) - 03/09/12

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!