Al 41° Trofeo delle Industrie vincono sport e spettacolo

Columns: Gare
Grande successo alla pista South Garda per l'evento targato Parma Karting.

Lonato (I), 21.10.2012 - Una splendida domenica d'autunno ha offerto una cornice perfetta per la quarantunesima edizione del Trofeo delle Industrie. Dopo le eliminatorie di ieri, la storica manifestazione kartistica è entrata nel vivo al circuito South Garda di Lonato con la disputa di pre-finali e finali. I piloti in gara non si sono certo tirati indietro, regalando al pubblico delle corse entusiasmanti in tutte le categorie.  Sin dalla prima finale, quella della KF2, si è confermata l'internazionalità dell'evento con il trionfo del polacco Igor Walilko (LH-BMB), mentre la KF3 ha incoronato il britannico Callum Ilott (Zanardi-Parilla), vincitore anche della classifica assoluta del Memorial Carlo Fabi (nella foto). Una spettacolare sfida tra i "piccoli" della 60 Mini ha portato alla vittoria lo statunitense Logan Sargeant (Tony Kart-LKE), mentre a prevalere nel gran finale della KZ2 è stato lo svedese Joel Johansson.
Nella classe regina Johansson, ventiduenne portacolori Energy-TM, è riuscito a prendere la vetta anche a seguito di un contatto tra Marcel Muller (CRG-TM) e Loris Spinelli (Formula K-TM). Nel finale, ha poi allungato progressivamente grazie alla bagarre alle sue spalle, terminando davanti ad Alberto Cavalieri (BRM-Maxter) e Massimo Dante (CKR-TM) mentre Spinelli veniva penalizzato.
In KF2, è stato decisivo un contatto nelle fasi iniziali tra Sam Snell (Energy-Parilla) e Luca Corberi, che sul suo Kosmic-Vortex aveva conquistato un bel successo in prefinale. A prendere il comando è stato quindi Martin Kodric (FA Kart-Vortex), ma il croato ha dovuto fare i conti con l’attacco, andato a segno, da parte di Walilko. Dietro a Kodric ha poi chiuso il finlandese Niklas Tiihonen su FK-Parilla.
In KF3 Ilott, già vincitore della WSK Master Series 2012, si è imposto con un bel sorpasso alla "chiocciola" nei confronti del protagonista iniziale Alessio Lorandi (Tony Kart-Vortex), velocissimo al pronti-via. In terza posizione ha terminato un altro britannico, Lando Norris (FA Kart-Vortex), mentre il russo Nikita Sitnikov su Tony Kart-BMB si è piazzato quarto.
La bandiera a stelle e strisce ha sventolato tra i "piccoli" della 60 Mini. A festeggiare il successo è stato Sargeant (a lato), riuscito ad avere la meglio al termine di una gran battaglia con Domenico Cicognini (Kosmic-LKE). Dopo il successo al Trofeo Margutti, una nuova affermazione di prestigio ed un ottimo viatico per il  suo 2013.

LE CLASSIFICHE DELLE FINALI (TOP-5)

KZ2 - 1. Joel Johansson (Energy-TM) 25 giri in 17:49.500; 2. Alberto Cavalieri (BRM-Maxter) 3.858; 3. Massimo Dante (CKR-T.M.) 4.140; 4. Simas Juodvirsis (Energy-TM) 6.525; 5. Marco Bellanca (Energy-TM) 6.766.

KF2 - 1. Igor Walilko (LH-BMB) 25 giri in 18:03.022; 2. Martin Kodric (FA Kart-Vortek) 0.435; 3. Niklas Tiihonen (FK-Parilla) 1.671; 4. Egor Stupenkov (Energy-Parilla) 3.986; 5. Juuso-Matti Pajuranta (RK-BMB) 4.135.

KF3 - 1. Callum Ilott (Zanardi-Parilla) 20 giri 14:31.706; 2. Alessio Lorandi (Tony Kart-Vortex) 0.649; 3. Lando Norris (FA Kart-Vortex) 4.311; 4. Nikita Sitnikov (Tony Kart-BMB) 4.458; 5. Gabriel Sereia (PCR-Parilla) 4.689.

60 MINI - 1. Logan Sargeant (Tony Kart-LKE) 10 giri 8:28.372; 2. Domenico Cicognini (Kosmic-LKE) 1.123; 3. Kush Maini (Tony Kart-LKE) 1.630; 4. Christian Cobellini (Top Kart-LKE) 2.881; 5. Nicole Zailinger (Tony Kart-Parilla) 3.369.


Press Office
Marco Cortesi
Dario Lucchese
Roberto Piccinini

parmakarting@pressracing.com


Podio 60


Podio KF2



Podio KF3


Podio KZ

Created by: www.vroomkart.it - 22/10/12

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!