2013: la vittoria non si è fatta attendere!

Press Release by:
Columns: Gare

Vittoria per Boccolacci e prestazione convincente per Snell nella KF, terzo posto per Parker Thomson nella KF-Junior e performance di tutto rispetto per Juodvirsis nella KZ2 in occasione dell’apertura della WSK Master Series... Come sempre a ogni inizio stagione, il team Energy Corse non ha mancato l’obiettivo sul circuito di La Conca, dimostrando che sarà ancora una volta tra le squadre capaci di battersi per le maggiori vittorie internazionali nel 2013.
foto KSP


Energy Corse non è un team che ha l’abitudine di adagiarsi sugli allori. Appena conclusa la stagione 2012 con un’ultima vittoria a Las Vegas, la formazione italiana si è rimessa al lavoro per preparare al meglio questo nuovo anno. La sua professionalità e know-how hanno fatto ancora miracoli, così come la sua capacità di accompagnare i piloti verso i vertici.

- Autore del secondo miglior tempo assoluto nelle prove cronometrate, Dorian Boccolacci (Energy-TM) ha dato vita a una fantastica gara tutta in attacco, tagliando per primo il traguardo della finale KF. Tra il pilota francese, che si è unito al programma “Lotus F1 Junior Team”, e la sua squadra l’osmosi è già perfetta!

- Undicesimo in prefinale e dodicesimo in finale, il russo Vasily Romanov ha girato a un ritmo molto alto, mentre il suo compatriota, Egor Stupenkov, ha realizzato delle straordinarie rimonte nelle manche, ma il suo ritiro in prefinale gli è costato caro. Sam Snell (Energy-Parilla) si è invece battuto con i migliori nel corso di tutta la gara e ha conquistato i punti del 3° posto in prefinale e del 6° in finale KF.

- Complimenti a Isac Valtonen e Alessio Polara (Gandolfi Ennio Racing), autori di belle prefinali che hanno permesso loro di partecipare alla finale Junior e di acquisire esperienza. Il miglior risultato è stato quello di Parker Thomson (Energy-TM) che è riuscito a fare un percorso netto nel suo debutto nella KFJ. Già eccellente in prefinale, si è confermato classificandosi 3° nella finale. I consigli dati da Energy Corse sono andati a segno!

- Michele Di Martino (Jedi Racing Team) e Gaetano Di Mauro hanno gareggiato con un telaio Energy nella categoria KZ2, così come Simas Juodvirsis. Il Campione europeo ha rinnovato la sua fiducia al team Energy Corse e non è sembrato assolutamente in soggezione al cospetto dei migliori piloti della KZ1. In effetti, nella finale di sabato si è classificato al decimo posto, nella Finale 2 è partito in sesta posizione e poi è scivolato in tredicesima a causa di alcuni incidenti di gara.

- E per finire due parole su Freddie Hunt. Il figlio di James Hunt, Campione del mondo F1 nel 1976, ha scelto il marchio Energy per soddisfare la sua passione per gli sport motoristici e per il karting in Argentina, dove ha potuto contare sull’assistenza di Silvestre Trobbiani (Energy Argentina).

L'analisi di Michele Panigada (team manager)
“Siamo molto soddisfatti di questa prima gara della stagione per varie ragioni. Dorian Boccolacci è riuscito a imporsi fin dalla sua prima gara nella KF. È un risultato straordinario se teniamo conto che si è unito al nostro team solo recentemente. Il suo compagno di squadra, Sam Snell, ha dimostrato ancora una volta che bisognerà vedersela anche con lui in questa stagione. Nella KFJ è stato incredibile vedere il canadese Parker Thomson sul terzo gradino del podio dato che non è abituato a correre in Europa e non ha quasi nessuna esperienza nella categoria. Ancora una volta il nostro mezzo è stato performante in tutte le categorie dalla KF alla KZ. Vorrei ringraziare e complimentarmi con tutto il team e tutti i nostri partner per questa gara che ci consente di avere una visione ottimistica per il 2013”.

Press Release by: Energy Corse - 07/02/13

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!