Campionato europeo, ora si fa sul serio

Columns: News & Anteprime
È il momento della verità. La stagione karting internazionale entra nel vivo con la disputa della prima prova del Campionato Europeo KZ e KZ2, la classe col cambio che meglio rappresenta il karting di alto livello.

Dopo mesi di test e disputa di trofei di caratura internazionale sulla pista bavarese di Wackersdorf prende il via la stagione titolata Cik Fia. Ecco quelli che si presentano come i papabili alla vittoria di tappa e anche del titolo continentale.

L'olandese volante è il pilota da battere
Nella classe regina su tutti emerge Max Verstappen colui che ha dominato la Serie del WSK. L'olandese della Crg è maturato in fretta facendo tesoro dei troppi errori commessi nella stagione col KF. È stato altrettanto capace di correggere certi atteggiamenti focosi capitalizzando al meglio le sue capacità velocistiche. Insomma Verstappen è il pilota di riferimento della categoria, è con lui che se la devono vedere se si vuole conquistare la corona continentale.
La lista è ricca e in sole due tappe il compito non è poi così scontato, né per Verstappen che parte con favori del pronostico, né per chiunque aspiri alla conquista del titolo. Bisogna essere bravi a tal punto di non gettare al vento l'occasione che non deve essere obbligatoriamente la vittoria, ma anche un prezioso piazzamento che alla fine potrebbe risultare decisivo. Verstappen dovràà guardarsi da Paolo De Conto e Bas Lammers, e cioè il duo più pericoloso sulla carta. Ma dati alla mano non può sottovalutare Ben Hanley e i numerosi senatori che in questa categoria hanno lasciato sempre il segno. Dal belga Jonathan Thonon 4 volte iridato, Davide Foré, Marco Ardigò, Anthony Abbasse, De Brabander, il tedesco Di Martino che se la gioca sulla pista di casa... E poi ancora Jorrit Pex ultimamente tra i più competitivi,  fino a elencare gli outsiders Charles Leclerc, Lennox, Federer. Insomma, un bel rebus.

Zanchetta-Negro, il duello continua?
Nella cadetti non è possibile avanzare previsioni perché questa categoria come sempre accade presenta fin troppe variabili. A noi piace pensare che dal cilindro possa uscire un pilota italiano, ovviamente. Ma chi? Diciamo che il più navigato e titolato è Alessandro Manetti, ma non sarà così semplice riproporre lo smalto dei bei tempi. Felice Tiene sicuramente astro nascente del team Crg potrebbe dimostrare già da questa prima prova le sue attitudini velocistiche col quale si è fatto largo in KF. Marco Zanchetta è tra i più in forma del momento e il suo antagonista di turno Riccardo Negro (tedesco, ma di origine italiane) che su questo stesso tracciato già lo scorso anno ha dato prova di competere per la vittoria. Tra gli stranieri non posso non menzionare lo svedese Joel Johansson  messosi in mostra in più di qualche occasione in KZ2. Come pure il croato Kristijan Habulin. E poi ci sono oltre un centianio di piloti che scenderanno in pista per dare il massimo fin dai tempi di qualifica... Venerdì ne sapremo di più.

Potete seguire la diretta web sia con le immagini in Live Streaming (disponibile dalle 11:45, ora d'inizio delle prefinali) che sul Live Timing

foto © Sportinphoto

Created by: www.vroomkart.it - 16/05/13

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!