Vroom 218 – Ottobre 2007

Una figura legata al mondo dei motori da sempre. Nel racing, specialmente. Il meccanico è, ancora oggi, un collaboratore importante, fondamentale per conseguire la migliore performance. Analizziamo il suo ruolo...

Il meccanico questo sconosciuto
Una figura legata al mondo dei motori da sempre. Nel racing, specialmente. Il meccanico è, ancora oggi, un collaboratore importante, fondamentale per conseguire la migliore performance. Analizziamo il suo ruolo durante una gara di kart. Uno speciale che Vroom ha voluto mettere in risalto dedicandogli la copertina di Ottobre… anche perché questi ragazzi, sempre disponibili e colmi di passione, se lo meritano.

Thonon insuperabile in KZ1. A Sarno assegnati anche 2 titoli continentali
Come avevo già anticipato nell’editoriale di settembre, il numero di ottobre avrebbe riportato le gesta dei protagonisti di un ricco finale di stagione. La Coppa del Mondo KZ1, dominata ancora una volta dal portacolori della Crg/Maxter, il belga Jonathan Thonon che ha tenuto dietro l’altrettanto competitivo e temibile Marco Ardigò, a cui è mancata proprio questa ciliegina per figurare al pari di Rossi e Foré come tra quelli (pochi) che sono riusciti a conseguire nello stesso anno il titolo iridato col monomarcia e nella categoria col cambio. Ben 14 pagine dedicate alla manifestazione titolata di Sarno dove sono stati assegnati anche il titolo europeo della KZ2 all’olandese Knopper (Pcr/Tm) e quello della KF3 all’inglese Harvey (Maranello/Xtr).

Renaudie e la maledizione di Sarno
Torna questo mese la rubrica che dedica spazio ai protagonisti di vicissitudini in occasione di importanti appuntamenti titolati come quello del 26 ottobre del 2003 a Sarno che ha visto Manuel Renaudie ritirarsi mentre era saldamente in testa al mondiale FA. Ecco le impressioni del francese in forza alla Pcr che non ha certo dimenticato quei momenti di intensa emozione.

Mariza rilancia la Swiss Hutless
Faccia a faccia con Mariza Renaudie che ci illustra i nuovi progetti della Swiss Hutless dopo lo sbandamento provocato quest’anno, conseguente le divergenze sulla gestione del reparto corse tra Nicola De Cola, responsabile del team in pista, e il direttore amministrativo Jurgen Leibinn.

Mancinelli, dal kart alla formula al kart
Daniel Mancinelli ormai da 1 anno milita in Formula Renault 2.0 col team di CO2 di Ezio Cosmai in sinergia con la Crg. Lo abbiamo incontrato a Sarno in occasione della Coppa del Mondo KZ1 a cui ha partecipato per capire meglio le differenze di guida tra il kart e la Formula per un pilota. Da leggere per comprendere le sostanziali differenze tra i due mezzi.

Liuzzi e Kovalainen, perseveranti
Dal kart alla F1. È la volta del nostro promettente pilota, l’ultimo dei piloti italiani ad approdare nella massima espressione dell’automobilismo sportivo e, dopo Trulli e Fisichella, speriamo che anche Tonio sia altrettanto fortunato nell’ottenere un sedile in un team di grido. Nell’attesa che questo avvenga ripercorriamo insieme la sua avventura in kart insieme a quella di Heikki Kovalainen. Il finlandese, sul quale Briatore riserva particolari attenzioni, si fece notare in kart in occasione del mondiale di Braga nel 2000.

KC Team Kart Italia
Piero Agosti, presidente di uno dei principali Karting Club, getta le basi per il rilancio del karting puntando tutto sull’entusiasmo, l’unica vera promozione.

Bruno Mazzeschi, il personaggio del mese
Il prossimo anno sarà il 25esimo anniversario dell’attività MIR nell’automobilismo sportivo, di cui gli ulitmi 20 anni quasi interamente dedicati al karting. Abbiamo passato con il brillante patron della factory toscana una sorprendente giornata cercando di scoprire il segreto con cui un’azienda a conduzione familiare è rimasta costantemente al top tra i colossi dell’abbigliamento sportivo.

Come si organizza un mondiale?
Giuseppe Sorrentino e Luca De Donno, due dei più importanti organizzatori di livello internazionale, messi a confronto dalla nostra indagine su come strutturare un campionato internazionale come la WSK e l’evento mondiale come la Coppa del Mondo disputatosi a Sarno.

Prova in Pista
Sgm GA 207 su Pcr e Pavesi 25° Evo su Wild Kart – Prosegue la nostra disamina dei motori 125 a marce, quelli ora siglati KZ, con l’Sgm e il Pavesi. Anche stavolta abbiamo provato dei propulsori che in pista dimostrano un proprio carattere: “easy” il primo, tradizionalista il secondo. E che trovano le loro specifiche caratteristiche ben assecondate dai telai che li montano.

Tecnica
La pompa dell’acqua. È uno degli elementi distintivi dei nuovi motori KF, non tanto per la tecnologia che non stravolge i principi fondamentali del funzionamento, anche se nella maggior parte dei casi è stato fatto un notevole passo avanti in quanto ad efficienza, quanto per la nuova disposizione, completamente integrata nel motore.

Gare
Oltre all’appuntamento di Sarno, in questo numero leggerete anche del sempre discusso appuntamento tricolore della minikart e dei numerosi regionali disputatosi tra agosto e settembre in Italia, inclusi i trofei di marca. Senza dimenticare le manifestazioni tempo libero a cui Vroom dedica sempre attenzione e spazio.

C.O.S.E. dell’altro karting
Paolo Cosaro del Lupa karting Club e nostro valido collaboratore ci rende partecipi della sua testimonianza riguardo l’Endurance Kart Business Series organizzato da C.O.S.E. (Coordinator Sport Event) in occasione della seconda e conclusiva gara di Ala, alla quale hanno partecipato con due equipaggi.

Anteprima Val Vibrata
Come ben saprete a fine ottobre, il 28 per la precisione, si disputerà la Coppa Fik per rappresentative regionali sulla pista di Val Vibrata (TE). Così Marco Natoli e Maurizio Voltini hanno pensato bene di anticipare alcuni importanti riferimenti sia tecnici che di messa a punto, e di come affrontare il tracciato abruzzese a tutti quei piloti che parteciperanno a questa manifestazione.

Rubriche
E non è finita. Da leggere c’è la posta dei nostri lettori che sta riprendendo vigore con l’avvicinarsi delle elezioni federali di fine anno. E in Mondokart leggerete alcune news e anteprime vere chicche per i kartisti.

Il Fumetto: Cattiva influenza
E dulcis in fundo le immancabili strisce del “Sacra Biella” che vede protagonista Frenatardi nella veste di educatore che elargisce consigli di tattica al nipote di Zig Zag. Ed anche il piccolo impara in fretta la lezione… “I freni sono per i codardi!”

Buona lettura e arrivederci al prossimo mese
Giuliano Ciucci Giuliani

 

Created by: admin - 28/09/07

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!