Emozioni e spettacolo al trofeo Kartfree 2009

Nel Trofeo Kartfree continuano lo spettacolo e le emozioni. Iniziano, inoltre, a delinearsi nella classifica generale i protagonisti dell’edizione 2009.

Nuovamente ospiti del kartodromo “La Mola” di Rieti e in concomitanza con la seconda prova del Trofeo Rambo con validità nel regionale umbro, domenica 17 maggio ha avuto luogo la replica della sfida per il Trofeo Kartfree 2009.

Uff. Stampa Kartfree

Una sorta di rivincita quasi immediata per coloro che, tre domeniche prima, hanno lasciato l’asfalto reatino delusi della propria prestazione e al tempo stesso una verifica sull’effettività dei rapporti di forza emersi dalla prima prova del Trofeo. Nel frattempo, la bella stagione è finalmente arrivata e, al posto della tanto odiata pioggia intermittente, è giunto il gran caldo a segnare la giornata e a mettere a dura prova sia i piloti che i mezzi meccanici.

Categoria 100cc MTL

 


Nelle qualifiche disputate nella tarda mattinata, è il capo classifica Giuseppe Micheli a spuntarla su Marco Antonini e Ivan Pelosi, che si confermeranno nelle stesse posizioni anche nella prefinale e successivamente nella finale, che vedrà Micheli inseguito per tutta la durata della gara da un Antonini veloce ma che non riuscirà mai ad impensierire veramente il pilota ciociaro. Bella gara anche per il giovane centista Pelosi che, seppur alle prime esperienze, dimostra già tutto il suo carattere e la tenacia.


Categoria 125cc TaG MTL



Grande battaglia già dalle qualifiche nella TaG, con Giampiero Giardini poleman che domina e si impone su Moreno Fattori e Federico Ruggeri. Giardini vuole confermarsi protagonista e fa sua anche la prefinale, precedendo con ampio margine Massimo Cristofani e Antonio Piga. La partenza della finale è più che frizzante, con Giardini che, partito al palo, mantiene la prima posizione per 14 dei 15 giri previsti, purtroppo un guasto tecnico lo costringerà al ritiro proprio all’ultimo giro. Stessa sorte anche per Piga, tradito dalla rottura del radiatore. Cambiano i protagonisti ma non diminuiscono le emozioni e a contendersi la vittoria ora sono in lizza Fattori e Cristofani, con quest’ultimo che avrà ragione del primo bissando il successo della prima prova stagionale. Terzo Ruggeri, che raggiunge il gradino più basso del podio dopo aver rimontato dall’ultima posizione. Per la bontà delle loro prestazioni, vanno segnalati tra i protagonisti, Forti e Zerboni oltre al giovane debuttante Francesco Catalano e Giorgio Pizzobello, in grande crescita.

Categoria 125cc MTL

I piloti della categoria con il cambio di velocità, seppur numerosi, si daranno battaglia in sessioni uniche. La prima sfida, quella contro il cronometro, è vinta nel migliore dei modi da Luis Malizia, che si aggiudica la pole Kartfree dinanzi a Stefano Bartoli e a Emiliano Valentini. Con ventidue presenze, la griglia di partenza della 125cc regala un colpo d’occhio meraviglioso, degno d’altri tempi: l’auspicio, ovviamente, è quello di vedere confermata tanta partecipazione anche nelle gare successive. Combattutissima dal primo all’ultimo metro, la prefinale-spettacolo va in scena nel primo pomeriggio e vedrà primeggiare nuovamente Malizia e Bartoli, seguiti poi da Antonio Ventrera, Marco Bagnoli, Mauro Tecca ed infine da Emiliano Valentini.
È tempo di finale. Una buona partenza permette a Malizia mantenere la prima posizione, seguito a ruota da Tecca, Giovanni Aversano, Bartoli, Bagnoli e Riccardo Stramaccioni con gli altri a seguire. Le prime fasi di gara sono molto concitate ed è eccellente la partenza di Ventrera, colpito però dalla sfortuna anche in questa gara e costretto al ritiro, tradito da un problema tecnico al proprio kart. La gara prosegue con i piloti che si danno battaglia, ma ben presto Malizia inizia a scandire un ritmo indiavolato e comincia a costruirsi un consistente vantaggio dagli inseguitori. L’attenzione si sposta quindi sulla lotta per il secondo e terzo posto tra Tecca ed Aversano, mentre nelle retrovie si fanno notare le coppie Valentini e Bagnoli più Simone Carbonara e Mario Innocenzi, con quest’ultimi due che tirano la rimonta dopo uno sfortunato inizio. La gara termina con la vittoria annunciata di Luis Malizia, secondo Mauro Tecca e terzo Giovanni Aversano. Un brutto incidente vede coinvolto lo stesso Tecca subito dopo il taglio del traguardo, con il pilota che si schianta tra le barriere a seguito di un contatto. Fortunatamente, il colpo non avrà conseguenze preoccupanti, ma la violenza e la dinamica sono tali da riportare all’attenzione il tema della sicurezza sulle piste.

Tra conferme e nuovi protagonisti, la giornata si conclude come da tradizione con le premiazioni e l’estrazione a sorte dei premi messi a disposizione dai partner Karfree. L’appuntamento con la terza prova e giro di boa del Trofeo Kartfree MTL Lazio 2009 è per il 14 giugno, con l’attesissimo debutto in calendario del Circuito Internazionale di Viterbo.

La parola d’ordine è non mancare!


Ufficio Stampa Kartfree A.S.D.
Angelo Falcone
Raffaele Cherubini
Foto: Roberta Lucernoni
info@kartfree.it

Created by: admin - 26/05/09

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!