I consigli di Mike Wilson

Mike Wilson, il campionissimo che ha lasciato un segno indelebile nella storia del kart grazie ai 6 titoli iridati conquistati negli anni ’80, ha deliziato la platea del Chicago Expo International a fine febbraio confidando preziosi consigli per essere vincenti in kart.

“Al leggendario Ayrton Senna una volta è stato chiesto se fosse lui il pilota più forte al mondo. E per tutta risposta il brasiliano confessò: Non so se sono io il miglior pilota al mondo. Ce n’è però uno che non sono mai riuscito a battere. Mike Wilson.“ Derek Daly, ex pilota di F1 attualmente impegnato come commentatore TV, ha così esordito presentando ad una sala gremita fino all’ultimo angolino il plurititolato kartista.
Come diventare campione del mondo. Questa la titolazione della conferenza che ha visto protagonista Michele Wilson in occasione del Chicago Expo International. Wilson ha rotto il ghiaccio raccontando alcuni aneddoti della sua rivalità con il brasiliano. “Quando correvamo in kart non eravamo amici per via della nostra rivalità in pista. Ma una volta che Ayrton è passato in Formula 1 siamo diventati buoni amici. Quando ho vinto il mio sesto titolo, ricordo che chiamò tutti i giornali sportivi più importanti perché fosse messo in risalto l’importanza di tale traguardo. Così che tutti i giornali dedicarono mezza pagina a questo fantastico risultato.”
Michele ha poi continuato ricordando anche tutti quei piloti di talento che dal kart, non sono riusciti ad approdare in Formula 1. Tornando a Senna. Qualche tempo dopo lo incontrai a Parigi e lo ringraziai, e lui mi confidò: ho sempre pensato che saresti riuscito a passare in Formula 1. Abbiamo perso un grande uomo nella Formula 1, e per me è ancora molto difficile parlarne.”


La carriera kartistica
La sua carriera iniziò nel nord dell’Inghilterra. Da subito cominciò la sua striscia di vittorie, e la famiglia decise di spostarsi per permettere al giovane Mike di gareggiare a Londra. “Inizialmente in gara finivo decimo, poco dopo settimo, e continuavo a migliorare. Il livello di competitività era maggiore, e io imparavo dai miei avversari. Questa fase è stata molto importante, anche perchè se vinci continuamente non impari niente.” Quando si trasferì in Italia, Mike correva con la BM. Dal ´79 al ´84 con la Birel, nel ´85 e ´86 con Kalì Kart, nel ´87 nuovamente con la Birel, e nel ´88 e ´89 con la Crg. Ha vinto il Campionato del Mondo nel ´81, ´82, ´83, ´85, ´88 e ´89 – due volte su Birel/Iame, una su Kalì Kart/Komet, e tre su Crg/Iame.

Consigli da Campione
"I papà/meccanici dovrebbero abituarsi a fare i cambiamenti riguardo la messa a punto insieme ai figli/piloti, affinché imparino a sentire la differenza. Inoltre, evitare di delegare tutto al meccanico è un buon modo di imparare. Ma spesso i ragazzi non solo non si sporcano le mani, ma non puliscono neanche il proprio kart. Come invece dovrebbero!"


Ulteriori dettagli e approfondimenti su Vroom di Maggio 2007 (n°213)

Created by: admin - 27/09/07

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!