Ecco la dinamica dell’incidente di Liedolsheim

Abbiamo raccolto alcune testimonianze per cercare di ricostruire la dinamica dell’incidente che è costata la vita a Thomas Knopper.
Ora dopo questa assurda morte di un ragazzo di 19 anni si spera che la Cik riesca ad avviare una strategia di uniformità che regolamenti le caratteristiche delle piste karting in Europa. Il motivo è sempre lo stesso. Aumentare la sicurezza e difendere l’immagine propedeutica del karting, l’unica disciplina motoristica di formazione esclusivamente racing.

Dreezen e De Conto precedono Knopper subito dopo la partenza. Nell’ingaggio della curva che si prende in quinta piena (circa 100 km/h), l’olandese dall’esterno ha cercato di forzare il rientro in traiettoria occupata da De Conto. Knopper è entrato in collisione con la ruota posteriore sinistra dell’italiano innescando così l’uscita di pista per entrambi. Knopper è decollato sul terrapieno con il kart fino ad impattare con le radici degli alberi. Il brusco impatto dovrebbe aver così provocato il mortale trauma del tratto cervicale. Knopper, sempre da testimonianze è deceduto sul colpo. A detta dei testimoni all’incidente senza quel terrapieno (e ovviamente gli alberi) l’uscita di pista sarebbe finita con un niente di fatto. Thomas Knopper avrebbe dovuto partecipare alla Coppa del Mondo a Sarno il prossimo 6 settembre.

Davanti a questa realtà, sarebbe opportuno da parte dei piloti che disputano gare karting accertarsi previo sopralluogo che gli spazi di fuga nelle piste siano sufficientemente ampi da garantire la necessaria decelerazione per evitare che il pilota finisca per impattare su barriere ad alta velocità. Altrimenti come si evince dalla pista tedesca di Liedolsheim evitare di prendere il via alla competizione. Perché in pista sono solo i piloti a rischiare…

 
   

Ora dopo questa assurda morte di un ragazzo di 19 anni si spera che la Cik riesca ad avviare una strategia di uniformità che regolamenti le caratteristiche delle piste karting in Europa. Il motivo è sempre lo stesso. Aumentare la sicurezza e difendere l’immagine propedeutica del karting, l’unica disciplina motoristica di formazione esclusivamente racing. 


   

N.B. Le immagini subito dopo l'incidente sono state pubblicate dal sito www.telegraaf.nl

Created by: admin - 14/08/09

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!