VROOM 220 DICEMBRE 2007


Un numero così ricco di contenuti come un libro (A5) di oltre 150 pagine di solo testo e una pubblicazione con oltre 350 foto… È il nostro regalo di Natale. 
In edicola dal 3 dicembre!



Un numero così ricco di contenuti come un libro (A5) di oltre 150 pagine di solo testo e una pubblicazione con oltre 350 foto… È il nostro regalo di Natale.




Merry K-mas, IL NATALE DEL KARTISTA
La stagione si è fatta inclemente, c’è sempre più freddo e ormai il kart è stato parcheggiato in un angolo del garage per il suo riposo invernale. Qualcuno comincia a pensare agli sci, quasi tutti alle imminenti feste natalizie, e così c’è poco tempo per pensare al nostro piccolo quattroruote, manca l’occasione. Salvo poi trovarsi in crisi d’astinenza a febbraio se non prima... Ma chi l’ha detto che la voglia (talvolta l’obbligo) di pensare al Natale con il suo corollario di regali e pacchetti, debba per forza contrastare con la nostra passione del resto dell’anno? Eccovi dunque una guida per far sì che il periodo natalizio sia un’occasione non solo per pensare ancora al kart, ma magari per preparare al meglio la prossima stagione agonistica, vuoi per la soddisfazione di aver ricevuto un regalo “attinente”, vuoi per il fatto di aver colmato una lacuna nella propria dotazione. Una serie di consigli utili non solo al kartista irriducibile, dunque, ma anche a chi gli sta vicino e lo vorrebbe far sorridere; per chi è indeciso ma anche per chi sa benissimo cosa vuole, ma un promemoria fa sempre comodo; che serve anche per fare un piccolo ripasso del proprio armamentario meccanico e divertirsi un po’ anche nel ruolo di responsabile tecnico, non solo di pilota o accompagnatore, quando le piste sono in letargo. Eccovi, insomma, oltre 50 articoli da regalarvi o regalare, per tutte le tasche e per tutte le esigenze più o meno professionali.





VROOM.ItLA COMMUNITY DI VROOM
Ogni mese la redazione di VROOM dedicherà queste pagine (per adesso solo 2, ma il progetto ne prevede molte di più) ai protagonisti del sito VROOM.it che si distingueranno per il loro contributo costruttivo nei confronti del kart. I loro pareri, i loro commenti e le loro proposte verranno presi in considerazione e pubblicati. La community di VROOM.it racchiude delle importanti finalità, non ultima quella di creare uno spazio editoriale realizzato esclusivamente dai lettori.





DAL KART ALLA F1LA COMETA KIMI
È il campione del mondo di F1 e per di più con la Ferrari. La sua immagine è rimbalzata dappertutto come il riflesso del sole su uno specchio, con i media che presi alla sprovvista dall’epilogo inatteso e allo stesso tempo avvincente, come nelle storie a lieto fine, si tuffano per ricostruire la storia passata e il curriculum agonistico del finlandese. Ma Kimi ha praticamente bruciato le tappe, spiazzando un po’ tutti. Per quanto riguarda l’esperienza in kart, invece, per Vroom è stato semplice scendere in archivio e raccogliere un po’ di materiale fotografico che testimonia la breve militanza di Kimi in kart (‘97/’99). E grazie alla collaborazione di Peter De Bruijn ripercorriamo le gesta della cometa Kimi.





TESTIMONIAMOCI – MAD MAX, IL PELLEGRINO DEL KART
Max è un appassionato ciclista ma non deve sorprendervi il fatto che questo mese trovi spazio nelle colonne del “testimoniamoci” di Vroom. Max è infatti un kartista, uno di noi, o meglio, qualcosa di più di noi, visto che si cimenta sia come pilota nella neonata categoria MTL, sia come commissario di percorso nelle gare nazionali e internazionali della Lombardia e dintorni. La via Franchigena è un antico percorso di origine medievale che parte da Canterbury, 80 km a sud di Londra, per arrivare a Roma, passando attraverso paesaggi, genti, culture molto diverse e suggestive; dalle colline del Kent in Inghilterra alle distese delle coltivazioni del Nord della Francia, dai bellissimi paesaggi alpini a 2500 mt di quota del passo San Bernardo, alla Pianura Padana, agli Appennini della Cisa, alla campagna Toscana per giungere fino alla Capitale Italiana, meta del peregrinare degli antichi devoti. Max ci racconta come è stata la sua avventura...





IL PERSONAGGIO DEL MESE – MARCO ARDIGÒ
Nel suo palmarès Marco Ardigò vanta due titoli regionali, due italiani, tre titoli europei, una vittoria a Macau nel campionato Asia-Pacifico, una coppa del mondo e, finalmente, un mondiale. Dopo aver dimostrato da subito il suo talento, vincendo il primo regionale nella 60, oggi Ardigò ammette di aver finalmente trovato la maturità grazie all’esperienza in Tonykart. Freddo, distaccato e calcolatore dietro la visiera, tolto il casco si rivela sensibile ed introverso... un carattere comune a molti grandi campioni. In un anno carico di incognite Marco non ha mai deluso, mettendo entrambe le mani, anzi tutte e quattro le gomme, sugli appuntamenti più importanti della stagione.





KARTING CLUB – RAMBO 25 ANNI AL SERVIZIO DEL KART
Come sapete già, questa rubrica - chiamata Karting Club - è nata per offrire esempi di iniziative e incentivare l’azione promozionale dei principali operatori karting, i Karting Club.
Questo mese ospitiamo un vero esempio di successi a tutto tondo, l’incredibile avventura di Fabiano Belletti alias Rambo, che nella propria carriera vanta esperienze da pilota, meccanico, commerciante, organizzatore e team manager. Tutte, ovviamente, esperienze di successo.





FACCIA A FACCIA – UNIPRO, PIONIERI DI TECNOLOGIA
Dopo un’esperienza ventennale nello sviluppo e nella produzione di sistemi di acquisizione dati, l’entusiasmo della Unipro è ancora quello degli inizi. Mogens Jessen e Claus Mortensen sono il cuore della compagnia danese e tengono fede, ancora oggi, ai valori che hanno originariamente ispirato e motivato il loro lavoro, creando prodotti di alta qualità utilizzati dalla maggior parte dei costruttori e da tanti kartisti in tutta Europa.





PRIMO PIANO – SAMUEL, PASSIONE E SACRIFICIO
Primo piano su Desiderato Hudorovich, Samuel per gli amici, vincitore del campionato italiano Ask e, soprattutto, appartenente a quelli dell’Orda Selvaggia...





PROVA IN PISTA – LENZO KF1 E KZ1
Abbiamo testato l’ultimo telaio Lenzo, l’FX1, con entrambe le motorizzazioni LKE da 125 cc internazionali: il monomarcia R8 e quello a marce da R7. Dimostrandosi decisamente eclettico in entrambi i (pur differenti) casi.





AI RAGGI X – LKE R8
Può essere considerato una piacevole anomalia nel panorama karting. Un propulsore interamente progettato e costruito in Sicilia fa già notizia, dato che le realtà industriali del settore sono quasi tutte concentrate nella parte alta dello Stivale. Il fatto di sapere che gli artefici della nuova creatura sono Lino e Michele Lenzo, già noti per l’ottima produzione di telai sempre in quel di Brolo (ME), può stemperare un po’ la sorpresa, ma resta la consapevolezza di un prodotto nato da serietà e perseveranza, anche con qualche nota di originalità costruttiva.





TEST – ANGELO DEL KART
Il test di questo mese tratta la nuova strumentazione di acquisizione dati Alfano, in particolare il sensore della valvola di scarico e la sonda Lambda che equipaggiano i nuovi Astro LV e Pro+LV. Innovazione e affidabilità, la filosofia di Angelo Alfano è alla base di una linea di prodotti in grado di rilevare, acquisire, analizzare ed archiviare un impressionante set di informazioni legate alle prestazioni del kart. Tempi sul giro, giri motore, velocità, temperature dei gas di scarico, accelerazione longitudinale e trasversale, il tutto rilevato ad ogni decimo di secondo. E non è tutto. Seguiteci e ne saprete di più...





GARE – MARCHE, COME AI BEI TEMPI
La rappresentativa regionale delle Marche si aggiudica la 29esima Coppa Fik sul Kartodromo Val Vibrata. I marchigiani tornano al successo dopo 15 anni sullo stesso impianto che ospitò l’edizione del 1992. La gara è stata avvincente grazie al duello tra la compagine marchigiana e quella abruzzese, da sempre rivali. La Lombardia ha dato filo da torcere alle Marche solo nelle prime fasi della competizione, in seguito il protagonista è stato l’Abruzzo che ha recuperato dalla settima posizione provvisoria fino al secondo posto. Il distacco tra le prime due classificate è stato minimo: soli 14 punti. Sul risultato finale della compagine abruzzese ha pesato la scarsa competività nelle categorie col cambio, perché i migliori piloti sono andati ad arricchire le fila di altre regioni.





NEL PADDOCK DI VAL VIBRATA – … LE ASPETTATIVE DEL KARTISMO NAZIONALE
In occasione dell’appuntamento tricolore di Val Vibrata  abbiamo colto gli aspetti più folkloristici di questo campionato italiano, ma non abbiamo dimenticato le problematiche principali del karting regionale. Così l’occasione ci ha permesso di raccogliere i pareri dei rappresentanti di tutte le Regioni d’Italia, potevano essere piloti, meccanici, delegati regionali o genitori. Un punto di partenza per future riflessioni con l’intento di migliorare lo stato attuale delle cose.
In queste 15 pagine dedicate alla Coppa FIK abbiamo riportato oltre alle numerose dichiarazioni dei protagonisti piloti, preparatori e delegati le foto delle rappresentative regionali e del seguito approdato a Val Vibrata, per un totale di circa 400 volti.





REGIONALI –24 pagine dedicate alle gare regionali disputatesi tra fine ottobre e inizio novembre in Lombardia, Piemonte, Marche, Lazio, Campania, Puglia, Sicilia insieme agli appuntamenti Manifestazioni Tempo Libero.





TECNICALA VALVOLA PARZIALIZZATRICE
Ancora una volta affrontiamo uno degli elementi che caratterizzano i propulsori del prossimo futuro del karting. Il regolamento della classe KF prescrive una valvola parzializzatrice della luce di scarico. Sappiamo come la potenza di questa tipologia di propulsori sia fortemente legata alla fluidodinamica del sistema, comprendente oltre al carter pompa anche il silenziatore di aspirazione e l’impianto di scarico, e in particolare all’accordatura delle onde di pressione che attraversano il fluido (sia fresco che esausto) durante il percorso. Analizziamone il funzionamento e l’efficacia, che, per coloro che la incontrano per la prima volta, può essere un po’ difficile da digerire.





PRATICA – CARBURATORE A MEMBRANA TRYTON F2
Smontaggio, Manutenzione e Regolazione
Quello che vogliamo analizzare è un Tryton F2, appositamente progettato, costruito ed omologato per i motori 125 KF2 (ex ICA). Si tratta di un carburatore a membrana, tipologia che prende il nome proprio dalla presenza di una coppia di membrane con funzioni diverse, ma ugualmente determinanti. Alla base del funzionamento dei carburatori a membrana c’è la variazione di pressione all’interno del carter e nel condotto del carburatore stesso. La prima aziona la membrana superiore o pompante e richiama benzina dal serbatoio, la seconda, detta principale, favorisce il flusso dell’aria e del carburante verso l’interno del motore.


IL FUMETTO – FRENATE TARDIVE
Il solito testardo Frenatardi che non sente ragioni e per mantenere il puntiglio finisce per…


RUBRICHE
MONDOKART – 17 pagine di NEWS & ANTEPRIME
POSTA TECNICA
VROOMARKET
CALENDARIO


In attesa delle feste natalizie e assaporarvi qualche giorno in assoluta spensieratezza la redazione di VROOM si è prodigata per pubblicare anche in questa occasione un numero ricco e interessante. Come avere tra le mani un libro formato A5 di oltre 150 pagine di solo testo e, a parte, un’altra pubblicazione con oltre 350 foto. Il tutto a soli 4 euro. E se proprio non ne potete fare a meno c’è sempre VROOM.it ad allietarvi con i sempre più numerosi servizi interattivi e aggiornamenti su varie ed eventuali.

Un sereno Natale a tutti voi dalla redazione di VROOM: Giuliano, Fabina, Antonio, Armando, Daniele, Giorgia, Marco, Maria, Maurizio, Monica, Salvatore, Stefano.

Buona lettura e arrivederci in pista per un 2008 mozzafiato.
Giuliano Ciucci Giuliani

Created by: admin - 30/11/07

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!