Ecco la nuova FIK

 

Qui di seguito trasmettiamo i risultati delle elezioni federali tenutesi ieri domenica 2 dicembre presso i seggi di Bologna, Roma e Potenza. Ecco i 13 Consiglieri eletti per il quadriennio 2008/2011:

1) Bongiovanni Mauro 522
2) Chillon Angela  497
3) Nolé Giuseppe 465
4) Spinozzi Marino 444
5) Da Re Alessandro 428
6) Lo Sardo Sergio 406
7) Capello Giulio 395
8) Romeo Pietro 391
9) Piccini Alessandro 387
10) Macrillanti Antonio 377
11) Gareri Domenico 374
12) Mastroianni Renzo 374
13) Gardella Pierpaolo 373

Al primo impatto traspare evidente la presenza di nomi nuovi, 8 per l’esattezza, di cui 7 nelle prime posizioni. Il che la dice lunga sulla volontà da parte di quei pochi che sono andati a votare di attuare comunque una svolta puntando su nuovi personaggi.
Volendo fare invece un confronto con le elezioni scorse, quelle di fine dicembre 2003, i dati non sono certo confortanti. Su 5720 aventi diritti al voto solo 1149 si sono recati alle urne. E tra questi pochissimi piloti. Una posizione che evidenzia il disappunto da parte dei kartisti nei confronti di una federazione assente e per nulla attenta alle problematiche che sta vivendo prima di tutto chi pratica il karting. Sappiate che in questi ultimi anni la lista dei kartisti che non frequentano più le piste in occasione delle gare si è allungata fino a toccare quota 2500. 
Non ci rimane che riportare l’ultimo paragrafo nell’editoriale di Vroom da Maurizio Voltini, in edicola in questi giorni, chiuso il 24 novembre, e augurare al nuovo Consiglio buon lavoro… Perché ci sarà molto da lavorare se, come si spera, ci fosse tra i nuovi promossi  l’intento e l’ambizione di raccogliere risultati concreti nel prossimo futuro… E nella speranza che riescano a creare un gruppo coeso per lavorare di concetto su un unico binario. Perché, anche sotto questo punto di vista, l’esperienze passate non sono risultate felici. Staremo a vedere.


Uno stralcio dall’editoriale di Maurizio Voltini
(…) Ce ne sarebbe d'avanzo per predire (ma anche qua non occorre certo la sfera di cristallo) che non solo non si sarà raggiunto il record di affluenza registrato alle scorse (sentitissime) elezioni, ma che si sarebbe rischiato un record negativo se non fosse per gli autobus organizzati dai candidati in lizza – che poi qualcuno ci dovrà spiegare perché in autobus va bene, mentre in nave diventa scorretto... – che portano votanti quasi fossero una mandria o un gregge. Perché tanto, non crediate, è così che certi personaggi considerano l'Orda Selvaggia di kartisti. Ci solletica ugualmente, però, l'idea che una volta tanto sarebbe stato bello non fosse andato a votare quasi nessuno: sarebbe il vero schiaffo che la base del kart potrebbe dare a chi non la rappresenta, la mossa decisiva per... incenerire una situazione ormai incancrenita e dalla quale potrebbe sorgere, a mo' di araba fenice, una nuova era per il nostro sport. Un'era che (anche stavolta) è facile pronosticare positiva: è davvero difficile fare peggio di adesso...

Created by: admin - 03/12/07

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!