Ottime prestazioni dei piloti Birel

Ottime prestazioni dei piloti Birel, anche se è mancato l'acuto vincente Cesetti conquista il 4° posto in SKF e rimane leader della classifica, mentre in KF2 i velocissimi Basz e Viganò sono stati penalizzati da alcuni episodi sfortunati.

Luci e ombre per i piloti Birel nel penultimo appuntamento stagionale della serie WSK. Nella classe regina, la SKF, Sauro Cesetti conquista il 4° posto dopo un weekend nel quale ha dovuto lavorare molto per trovare la giusta messa a punto del suo motore Iame sul particolare e veloce circuito di Zuera, mentre Toman Libor è uscito subito di scena per un problema tecnico. Va detto che, entrambi i piloti Birel, sono entrati nella Superpole, anche se Cesetti a causa di un problema tecnico ha ottenuto solo il 10° tempo. Meglio ha fatto Toman con la 4ª prestazione assoluta, mentre la pole è andata a De Brabander. Nelle manche, sia Cesetti, sia Toman, hanno scontato alcuni problemi che ne hanno causato la partenza per la gara da metà schieramento. Fortunatamente proprio in gara Cesetti è riuscito a trovare un buon compromesso tra motore e telaio tornando sugli standard di competitività che gli competono, rendendosi protagonista di una bella rincorsa dal 15° al 4° posto. L'avversario diretto in classifica generale Kozlinski è giunto 3°,  così che il pilota Birel può lasciare la Spagna ancora da leader della classifica, così da giocarsi le proprie chance sulla pista di Lonato nell'appuntamento conclusivo. Toman, invece, in gara è sato fermato da un problema tecnico come l'altro portacolori Birel del team MGM, Jeson Parrott. Per la cronaca la vittoria è andata al debuttante Maisano davanti a Catt. La KZ2, invece, in Spagna ha assegnato il titolo 2009 a Lammers protagonista di una doppietta tra Pre-Finale e Finale. Per quanto riguarda i piloti Birel, fermo Laudato in attesa di chiarire se proseguirà a correre oppure deciderà di ritirarsi, Mich si è posto in evidenza nelle manche, ma i limiti tecnici del suo motore sono emersi in Pre-Finale dove non è riuscito ad andare oltre il 6° posto, divenuto poi il 20° a causa di 10" di penalità. Piccioni in gara con i colori RK ha chiuso la Pre-Finale in 8ª posizione, mentre in Finale ha ottenuto il 6° posto. Il francese Mich partito dal fondo, invece, è risalito fino al 9° posto. IN KF2 il weekend dei piloti BIrel era iniziato sotto i migliori auspici, con la bella pole di Basz (RK) e il 2° tempo assoluto di Viganò. Ma ancora una volta un pò di sfortuna ha reso tutto più difficile ad entrambi: Viganò ha perso 2 manche per problemi tecnici vincendo la 3ª, mentre Basz ha vinto due manche e nella 3ª è rimasto fermo al palo per un problema al cablaggio. Entrambi sono quindi partiti indietro per la Pre-Finale, gara dove Basz è stato costretto al ritiro per incidente e Viganò ha chiuso al 9° posto grazie ad un eccezionale recupero. In Finale Viganò si è subito portato al 5° posto a ridosso dei primi, ma ancora una volta ha dovuto dare l'addio ad ogni ambizione per un guasto. Basz, invece, ha disputato una gara penalizzata dal telaio danneggiato in Pre-Finale chiudendo in 11ª posizione. In KF3, infine, buon rientro in termini di prestazione per Agostini, 4° assoluto in qualifica e 10° dopo le manche eliminatorie. Ma poi ancora una volta gli eventi non hanno favorito il padovano, fermato alla 3ª curva da un incidente in Pre-Finale e poi solo 20° in Finale, rallentato dalla bagarre di centro gruppo. Anche Walsh non ha vissuto un weekend facile ( 14° in Pre-Finale e 23° in Finale), complice una recente frattura al polso che ne ha compromesso il rendimento. Per la cronaca il titolo KF3 è andato nuovamente a De Vries.

I Commenti dei piloti Birel:

Sauro Cesetti (SKF): " Abbiamo avuto problemi che non ci aspettavamo fin dalle prove libere per trovare una messa a punto ideale del motore per questo circuito un pò anomalo. Fortunatamente grazie al buon lavoro dei tecnici Iame per la gara ci siamo riusciti, ma devo ammettere che in qualifica e nelle manche è stato tutto molto difficile e per questo il 4° posto ci soddisfa. Lasciamo la Spagna ancora con il 1° posto in classifica e questo è molto importante in previsione dell'ultima prova di Lonato, dove certamente torneremo sugli standard di competitività che abbiamo avuto per tutta la stagione."

Matteo Viganò (KF2): " Ancora una volta siamo andati molto forte, ma ancora una volta abbiamo dovuto risalire la china per alcuni problemi tecnici che mi hanno fermato in 2 manche su tre. In Pre-Finale poi sono risalito molto bene facendo segnare il giro più veloce della corsa e se in Finale non fossi stato fermato ancora da un problema tecnico, le prestazioni del nostro pacchetto telaio-motore, mi avrebbero consentito di puntare apertamente alla vittoria. Dobbiamo guardare sempre agli aspetti postivi e quindi sottolineare che nessun avversario in termini di prestazione oggi è più veloce di noi, ma certo dobbiamo fare in modo di trovare più affidabilità e su questi aspetti lavoreremo ancora con maggiore determinazione da qui al termine della stagione. "


Birel SpA
Ufficio Stampa Centrale
PH: +39.039.2145204
FAX: +39.039.462333
E-Mail: ufficiostampa@birel.it

DOWNLOAD COMUNICATO

Created by: admin - 29/09/09

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!