MOTOR SHOW di BOLOGNA 2009

RITORNO ALLE ORIGINI

È stata presentata ufficialmente l'edizione 2009 del Motor Show di Bologna, che come molti ormai sapranno si terrà dal 4 all'8 dicembre prossimi. La crisi del settore automobilistico ha influito anche sulla nota rassegna nazionale, che di conseguenza sarà un po' meno "salone" e molto più "show", tornando quindi a un'impostazione più simile a quella che aveva caratterizzato i primi anni...

... che lanciarono eventi di successo come il Memorial Bettega. La sfida ad inseguimento fra rallisti verrà ovviamente riproposta anche quest'anno, fra l'altro con un protagonista d'eccezione come Valentino Rossi. Fra i vari eventi, ci saranno le gare dei piloti del Challenge Ferrari, il drifting, il tractor-pulling, il free-style e le supermotard, ma anche prove di vetture. In ogni caso sono stati riempiti ben 8 padiglioni della Fiera, fra esposizioni, tuning, casting del Grande Fratello e altro: un programma davvero ricco del quale si potranno trovare tutti gli estremi sul sito istituzionale www.motorshow.it, assieme alle varie facilitazioni per i biglietti e alle iniziative raccolte sotto la denominazione di Motor Valley con visite guidate ai templi del motorismi racing italiano. Fra tutto questo ben di dio per gli appassionati, non possiamo non rilevare quella che per noi è una mancanza: il karting. Eppure ricordiamo benissimo - e non siamo certo i soli - le esaltanti sfide fra piloti della Formula 1 di una ventina d'anni fa, al volante dei kart sulla mitica Area 48. Il fatto è che, nell'allestire tutto il programma delle manifestazioni di questo Motor Show, fare qualcosa con i kart è risultato... troppo complicato! Sembra una beffa, per uno sport che fa (o dovrebbe fare) della semplicità la sua arma vincente. Invece con le attuali regole sarebbe stata necessaria una pista specifica, che si aggiunge alle difficoltà di trovare piloti di grido (rendiamoci conto che nomi come quelli dei vari Foré, Ardigò, Thonon e Kozlinski non dicono nulla al grande pubblico degli appassionati di motori) e qualcuno che fornisse i kart per la manifestazione. Uno sforzo che non valeva la pena. E una dimostrazione che il karting sta subendo in modo sempre più diretto la sua mancanza di senso della misura.

Created by: admin - 24/11/09

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!