8° Trofeo Città di Siena

BIREL A TOP NELLE CLASSI 60 MINI E KF3
 
Nella classifica del Torneo, Lavelli (vincitore di tutte le gare disputate) ha preceduto Beccaria e Savona, entrambi su RK -Tm. Nella 60 Mini, Zhirkov (Birel-Iame) vince entrambe le gare del weekend, precedendo nel Torneo Albanese ( RK -Iame) e il compagno di squadra Shwartzman.

Il weekend sul circuito senese non poteva conludersi in modo migliore per i giovanissimi piloti in gara con i colori Birel e Rk nelle categorie KF3 e 60 Mini, infatti, anche nel 2° appuntamento si è ripetuto il dominio visto nella gara di apertura, tanto da monopolizzare l'intero podio in entrambe le classi anche nella classifica assoluta del Torneo.
In KF3, Kevin Lavelli è stato il leader indiscusso del Torneo, andando a vincere tutte le gare disputate in entrambi i weekend. Nonostante il 6° tempo in qualifica (per problemi al carburatore), il lombardo ha condotto una gara eccellente in pre-finale, imponendosi su Beccaria e Savona (entrambi su RK-Tm) dopo un ottimo recupero. In 4ª posizione ha concluso il giovanissimo Riccardo Geltrude, sempre del team RK.Al 5° posto ha chiuso la corsa Simone Cunati che merita un cenno particolare. Il pilota dell'Easykart Driver Program, infatti, era alla sua prima gara in KF3 è ha dimostrato di tenere il passo dei migliori senza alcuna difficoltà, tanto da far segnare il miglior tempo nel warm up del mattino e il 2° miglior tempo in Pre-Finale alle spalle di Lavelli. In Finale, è nuovamente Lavelli a imporsi dando vita a un appassionante duello col siciliano Beccaria, terminato poi al 2° posto, davanti al senese Ippolito, mentre a seguire ancora un ottimo Geltrude e il compagno di squadra Savona. Sfortunato Cunati che, nel giro di lancio, ha avuto un problema tecnico che lo ha costretto a ripartire con un giro di ritardo. La classifica finale del Torneo ha visto salire sul gradino più alto del podio il dominatore del doppio appuntamento senese Kevin Lavelli, autore del "Grande Slam" di tutte le prove, seguito da Michele Beccaria e Federico Savona, entrambi in gara con il marchio di Robert Kubica, gestito in pista dall'Emilia Kart.
Nella 60 Mini, è stato il russo Alexander Zhirkov la rivelazione del weekend. Autore del 2° tempo in qualifica alle spalle di Desideri, sfila subito in testa alla prima curva in pre-finale, ma viene rimontato dall'autore della pole che guadagna in poco tempo un vantaggio importante rispetto al resto gruppo. Proprio la prestazione anomala di Desideri induce i Commissari tecnici ad un controllo dei suoi penumatici che risulteranno non conformi. E' dunque il russo Zhirkov a guadagnare la vittoria davanti a Tano (Birel-Iame) e al toscano Macchiusi. A seguire i ancora tanti piloti Birel raccolti in un fazzoletto con Shwartzman che preceduto Sitnikov e Travisanutto, quindi si sono classificati Albanese (RK) e Popovic (Birel). In Finale, Zhirkov mostra tutta la grinta necessaria per vincere. Durante i primi 6 giri, le prime posizioni sono tutte Birel e RK, ma uno sfortunato contatto ai vertici tra i russi Zhirkov e Shwartzman, manda fuori pista proprio quest'ultimo, mentre lottava per la prima posizione. Ne approfitta Giannoni, che chiude al 2° posto, seguito da Tano (autore del giro più veloce), Sitnikov, Travisanutto e Albanese. Ai fini della classifica del Torneo, Zhirkov si aggiudica il primo posto, seguito da Albanese (team RK) e Shwartzman, già vincitore a Siena nelle Finali Mondiali Easykart.

 

Birel SpA
Ufficio Stampa Centrale
PH: +39.039.2145204
FAX: +39.039.462333
E-Mail: ufficiostampa@birel.it

DOWNLOAD COMUNICATO


Created by: admin - 30/11/09

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!