VROOM 221 GENNAIO 2008

In tutta franchezza non è stato facile pensare la copertina di questo primo numero del 2008.
Ho troppe cose da dire. Tra le tante quella che prima mi viene è il 20esimo anno di pubblicazione: XX. Queste due ics hanno un significato importante per ogni casa editrice che si rispetti, che sia riuscita a portare avanti un progetto per così tanto tempo, e soprattutto di questi tempi, come noi abbiamo fatto con VROOM.

Buon Anno!
Giuliano Ciucci Giuliani

SIETE PRONTI?
In tutta franchezza non è stato facile pensare la copertina di questo primo numero del 2008.
Ho troppe cose da dire. Tra le tante quella che prima mi viene è il 20esimo anno di pubblicazione: XX. Queste due ics hanno un significato importante per ogni casa editrice che si rispetti, che sia riuscita a portare avanti un progetto per così tanto tempo, e soprattutto di questi tempi, come noi abbiamo fatto con VROOM. Una vita.
Chissà se sarò riuscito a descrivere quanto vissuto in questo lungo periodo che ha coinvolto gran parte della mia vita? Scusate la riflessione nostalgica, ma se non fossi riuscito nell'intento come potrei farlo in questa piacevole circostanza?
Per non parlare dell'immagine in copertina. È prettamente corsaiola, è evidente. Perché il kart è questo, ritrovarsi in pista e vivere la nostra passione sfrenata, e godere di questa emozione così forte. Una copertina dedicata alla malattia che contagia ogni kartista ed anche quelli che non lo sono, ma che almeno una volta nella vita possono vantarsi di essere saliti su questo "trabiccolo": questo il termine riportato dal magazine della Gazzetta dello Sport, per definire il kart. All'autore di quell'articolo è giusto insegnargli a comprendere prima possibile cosa riesce a sprigionare in ognuno questo "trabiccolo". Sempre che ne sia all'altezza. Perchè per andare forte in kart, come i nostri campioni dimostrano di saper fare, bisogna essere dotati e credere nella velocità che non è solo quella della F1. E Senna prima e Schumacher tuttora lo hanno sempre ribadito.
Se ancora c'è gente che proclama la sua ignoranza, solo perché non ha mai avuto la fortuna di salire sul  kart, soprattutto il kart dei nostri giorni, così ben concepito e curato nei minimi particolari, e non solo per quanto riguarda l'aspetto prettamente estetico, comunque non trascurabile, ma per tutto ciò che evidenzia l'evoluzione tecnologica che il kart ha subìto e di cui ha beneficiato nel corso di pochissimi anni, e se lo ha fatto senza rimanerne coinvolto emotivamente come avrebbe dovuto, non è solo perché probabilmente questo sport non fa per tutti, ma anche perché è nostra responsabilità proseguire a divulgare il "verbo".
Purtroppo 20 anni non sono stati sufficienti a portare a termine questa missione.
Ecco perché anche il titolo di questo 221esimo VROOM, il primo dell'anno. Siete Pronti? vuole essere di nuovo l'inizio, e lo sarà sempre!
Siete Pronti? a divulgare la passione per il kart?
E non vuole essere solo un quesito. No! Perchè siamo un po' tutti consapevoli che la passione per il kart ci tiene in vita e soprattutto tiene in vita il kart. Siete Pronti? Anche perché non sappiamo cosa ci aspetta, e forse è questo il solo quesito! Ma Siete Pronti? è soprattutto un messaggio beneaugurante, positivo, che ci mette la giusta carica, l'adrenalina necessaria per scendere in pista e scommettere con noi stessi che quest'anno saremo più forti. Più forti di esprimere tutto il nostro potenziale agonistico, più forti perché qualsiasi cosa accada e che non risponda alle nostre più rosee aspettative, a causa di quei poteri che ancora non riescono ad entrare in sintonia col popolo kartista... con l'Orda Selvaggia, riusciremo comunque a vincere, come sempre. Non c'è vaccino per debellare questa consapevolezza. Il kartista non può essere soggiogato. Non ci sono formule che inducono prima di tutto a falsificare il nostro credo così radicato in noi, in tanti anni di avvincenti scorribande.
E poi il nuovo anno è di sicuro di buon auspicio perché darà i natali a due nuove piste, una nel viterbese e l'altra nei pressi di Rovigo, ed altri sembrano prendere corpo con progetti già esistenti su carta. Un movimento imprenditoriale che ci induce a intravedere un futuro costruttivo sotto ogni punto vista. Per la divulgazione della disciplina kartistica le piste sono fondamentali come il campetto dell'oratorio per il calcio.
E allora se qualcosa si sta muovendo è bene che tutti noi ci facciamo trovare pronti.
Tenete caldi i motori perché tra un po' si fa sul serio...


Buon Anno!
Giuliano Ciucci Giuliani









PALMARES
È giunto il momento di tirare le somme. È il consueto aggiornamento del palmares che ci consente di verificare eventuali variazioni in vetta alla classifica dei marchi che si sono contraddistinti dal 1964 al 2007.
Nel totale dei titoli conquistati tra i marchi di telai la lotta è sempre più serrata. La Crg difende la storica prima posizione con 54 allori precedendo la Birel a quota 50 e l’arrembante Tonykart minacciosa con 43 traguardi. Una disputa che aumenta di intensità ogni anno che passa…






VROOM.it: IL CONFRONTO DIRETTO CON I LETTORI…
Eccoci di nuovo ad analizzare quanto accaduto in questo ultimo mese del 2007. Non posso che confidarvi la mia soddisfazione nel registrare i numeri sempre crescenti di appassionati che si riversano in VROOM.it. Ma soprattutto il riscontro che ottengono gli argomenti che pubblichiamo on line giorno dopo giorno. Il vostro interesse ci gratifica e ci sprona a pubblicare un servizio più completo possibile. I vostri interventi sono altresì utili per indirizzare la nostra attenzione su aspetti che più vi/ci stanno a cuore.
…VOTA LA COPERTINA PIÙ BELLA
Nella spazio dedicato alla community di VROOM.it, questo mese pubblicizziamo il sondaggio: Vota la copertina 2007 che più ti ha colpito e vinci una giornata in pista con VROOM. Per cinque di voi che voteranno sul nostro sito web la copertina più bella dell’anno, sarà possibile partecipare ad una giornata in pista con Vroom. Il regolamento è molto semplice: dal 7 al 16 gennaio si potrà votare la copertina più bella direttamente sul nostro sito (www.vroom.it); entro il 20 gennaio sorteggeremo tra coloro che hanno votato la copertina vincente 5 nomi che parteciperanno con noi ad una giornata molto speciale in pista.





TESTIMONIAMOCI – 100 PRIDE
Il 2 Dicembre 2007 si è svolto a Parma il primo 100 Pride, evento organizzato direttamente dai kartisti per ribadire l'indipendenza dei 100isti. Tra gli organizzatori anche Gianpaolo Marchini, uno dei migliori amici di Vroom, che ci ha voluto raccontare così la loro avventura di quel giorno:"All’appuntamento si è presentato un manipolo di uomini coraggiosi, pronti a sfidare le intemperie del meteo - che per l’occasione prometteva pioggia a secchiate - ma alla fine anche questa sfida è stata vinta!" A nome dei 100isti, Giampaolo difende nell'articolo l'orgoglio dei presa diretta:" Va detto anche che il tempo forse lenisce davvero le ferite, considerando che dai 100isti non si sono udite parole di fuoco, ma bensì tanto sano orgoglio nel far presente che il rumore del 100 è sempre una sublimazione per le orecchie e il cuore.
Ovviamente, noi di Vroom mettiamo a disposizione il forum del nostro sito per ogni eventuale comunicazione!






SONDAGGIO – MOTIVAZIONI E NECESSITÀ DEL KARTISTA
Dopo un'intera stagione di raccolta dati, finalmente arrivano i risultati del sondaggio che Vroom ha portato tra i kartisti professionisti e gli amatoriali. A nudo esigenze, motivazioni e necessità dell'intero ambiente, emerse grazie all'ausilio dei numeri che, soprattutto nei momenti di crisi, aiutano sempre a capire gli errori commessi e soprattutto le strade da prendere per risollevarsi.
La domanda più scottante riguardava l'introduzione dei KF: le risposte, segno di una mentalità tipicamente italiana, si sono divise quasi a metà tra i "progressisti" che acquisteranno i nuovi motori ed i "conservatori" che terranno i vecchi, con una buona dose di "estremisti" (10%) che hanno promesso di abbandonare il karting.
Ora, ciò che ci chiediamo è quali calcoli abbia invece fatto chi, seduto nella stanza dei bottoni, ha deciso l'introduzione delle nuove motorizzazioni KF. A calcoli fatti, le aziende potranno spartirsi una torta ridotta ad una minima percentuale degli attuali praticanti, con la ciliegina (dedicata alla Federazione) dell'abbandono totale di un altro 10%, da aggiungersi al gran numero di kartisti che si sono arresi in questi anni. Volete sapere quanti? Scopritelo sul numero in edicola i primi di Gennaio.






SPECIALE – IL KARTING INGLESE S’È DESTO
Ad un anno di distanza e dopo l’esplosione del fenomeno sportivo e mediatico di Hamilton, siamo tornati ad analizzare la situazione del karting inglese. Il punto di partenza era il calo di licenze di oltre il 5% registratosi negli ultimi 5 anni, ma l’inchiesta andava oltre. Traspariva una radicata insofferenza nei confronti di quelle associazioni come la Association of British Karting Clubs (ABkC) che avrebbero dovuto farsi portavoce di una promozione mirata e che invece da più parti è stata considerata troppo conservativa nelle strategie e negli obiettivi. Intanto, le altisonanti affermazioni conseguite dai piloti d’Oltremanica nel 2007 confermano comunque il riscatto della scuola inglese a livello internazionale.






FONDAZIONE SENNA – VINCERE NELLA VITA
Dopo la morte di Ayrton, il lutto che nel 1994 colpì il mondo intero è stato inaspettatamente trasformato dalla famiglia Senna in un'incredibile fonte di assistenza ed attività benefiche. Viviane, la sorella di Ayrton, ha realizzato l'idea meditata per anni dall'insostituibile pilota brasiliano, dando luce alla Ayrton Senna Foundation e all'Instituto Ayrton Senna, enti dediti ad organizzare e finanziare progetti di educazione e formazione di bambini e ragazzi brasiliani. Daniele Leone (Vroom Karting Magazine) e Gianclaudio Giovannone (Ayrton Senna Foundation) ci spiegano gli incredibili successi che l'istituto brasiliano ha raggiunto in 12 anni di attività:"L'Instituto Ayrton Senna ha finora aiutato a trasformare la vita di  6.545.794(!!!) bambini e giovani brasiliani! Si è occupato della formazione di ben 410.770 tra insegnanti ed educatori ed è attualmente presente in 1.368 città e in 25 Stati del Brasile. A riprova dell'enorme sviluppo, riportiamo i numeri ottenuti nel solo 2006: sono stati aiutati 1.326.794 bambini, sono stati formati 64.526 educatori, si sono sviluppate partnership con 12.035 enti tra scuole, ONG ed università. In 12 anni sono oltre 60 le partnership avviate dalla Fondazione, a cui si aggiungono oltre 30 licenziatari. Tra le collaborazioni a vario titolo citiamo: Audi, Credicard, Fedex, HP, IBM, Microsoft, Nokia, Samsung, Carglass, Sap, Möet Chandon, Varig, Diadora, Hublot ed ovviamente Sid Mosca, il noto disegnatore brasiliano di caschi che ancora oggi si occupa di aerografare le uniche repliche ufficiali dell'indimenticabile casco giallo-verde-blu.






FACTORY – LENZO
È una delle rare realtà karting nel panorama produttivo nazionale ad avere sede al sud, in Sicilia, meravigliosa terra dai forti contrasti, come lo stesso paese di Brolo, adagiato sul mare e sovrastato dai monti Nebrodi. Se ci aggiungiamo l’eccellente cucina mediterranea, immaginiamo con quale sofferenza titolari e dipendenti riescano a vincere la quotidiana tentazione di trascorrere la giornata all’aperto. Ma sono proprio la caparbietà e lo spirito di sacrificio che hanno permesso a Nino e Michele Lenzo di creare e sviluppare questa struttura, che recentemente si è anche ampliata, partendo dai primi esemplari realizzati come appassionato ed ex-pilota. Più che la lontananza dai centri nevralgici della meccanica dislocati al Nord, superabile dai fornitori con qualche ora di viaggio in più, crediamo che sia stato più di ostacolo un certo freno psicologico per essere degli autentici pionieri in questo campo in Sicilia. Ma tant’è, la Lenzo Kart è una realtà attiva e intenzionata a diventare protagonista nell’olimpo dei grandi marchi.






FACCIA A FACCIA – MICHELE LENZO
A colloquio con il giovanissimo imprenditore siciliano Michele Lenzo. La responsabilità di un’eredità pesante di un gruppo industriale di medie dimensioni attivamente lanciato nello sviluppo del kart. Michele è l’immagine di una Sicilia che cambia.






PRIMO PIANO – ALESSANDRO TESTA
Alessandro Testa, portavoce del team, e Cristiano, due dei tre figli di Enzo, sono sempre più coinvolti nel portare avanti idee e iniziative per lo sviluppo del karting laziale aggiungendo all’esperienza del papà nuove energie ed entusiasmo.






PRIMO PIANO – DR RACING TEAM
Siamo andati a conoscere meglio il DR Racing Team, una delle scuderie italiane di punta a livello internazionale che lotta per i titoli più prestigiosi sfidando i team ufficiali delle case costruttrici. Seguiteci nel racconto, anche fotografico, di una realtà italiana di assoluta eccellenza in ambito kartistico, che riesce a coniugare grandi sfide e determinazione con genuina passione e familiare semplicità.






PRIMO PIANO – EXCED: NUNZIO, GAETANO E LUCA CARBONE
Dai diesel ai 20mila giri. Ora Exced è un marchio affermato nel settore dei lubrificanti per i kart a due tempi, ma avreste mai immaginato che la sua storia sia partita con i diesel?






PROVA IN PISTA – ZANARDI KZ1 + PARILLA REEDSTER 125 KF2
Il telaio Zanardi KZ1, sul quale Dino Chiesa ha montato un motore Parilla 125 da KF2, si lascia condurre docilmente, senza dare segni di ribellione né richiedere particolari attenzioni di guida. Così rende bene in tutte le situazioni, senza necessità di deviare dall’assetto standard, anche in circostanze piuttosto estreme come quella del test, svoltosi sulla pista di Lonato con condizioni climatiche quasi... agghiaccianti. Consentendoci di provare anche le ultime gomme LeCont e i nuovi cuscinetti “speciali” della SKF.






PROVA IN PISTA – GOMME LECONT CIK 10 H/M; CUSCINETTI SKF KART UNIT
Prime impressioni "dal vivo", su Vroom di gennaio, sui nuovi pneumatici LeCont dell'omologazione 2008, nelle mescole hard e medium, oltre ai nuovi cuscinetti ad alta tecnologia sviluppati dalla Racing Unit della SKF per l'assale. Riscontri netti.






TESI E ANTITESI – CERCHI E MOZZI
Molto interessante il dibattito di questo mese: meglio i cerchi in magnesio o in alluminio? L'esperienza sembra ormai ribadire la superiorità del magnesio, sebbene ci siano alcuni suggerimenti che è bene tenere a mente. Silvano Pellizzon (A.M.V. Racing Kart) e Stefano Pozza (Wild Kart) ci spiegano pregi e difetti di entrambe le tipologie di materiali, impiegati nella propria produzione. Ecco un estratto della loro intervista.






SPECIALE PRODOTTO – TUTE, GUANTI, SCARPE E CASCHI
Abbiamo presentato i prodotti per le esigenze del kartista medio e per chi è invece molto esigente. Tute, scarpe e guanti, selezionati tra i migliori marchi per livello: top oppure entry level. . Molti gli aspetti interessanti, soprattutto tra le tute: la Sparco intende promuovere la moda della tuta senza cintura indossata quest'anno da Alonso ed Hamilton, la FreeM lancia il tessuto MetalSkin, che permette di realizzate finiture e loghi addirittura in materiale metallico specchiato; la Omp si concentra sul nuovo tessuto lucido a lunga durata, dotando le tute di fessure per le protezioni aggiuntive e la Mir presenta degli inserti nello speciale tessuto traforato "Air Net", che migliora l'evacuazione di calore e umidità. Una vetrina d'eccellenza per la stagione 2008...






CONSIGLI PER IL KARTISTA – MEDICINA SPORTIVA
Raramente, eppure può succedere di essere soggetti a stati di nausea o svenimento in pista: come raccontato da Piededipiombo e FilippoGatti, due degli utenti del nostro Forum ai quali è stato dedicato dedicare questo articolo... pensato per suggerire eventuali rimedi semmai in futuro (speriamo di no!!), dovessero ancora esserne soggetti. Grazie alla collaborazione del Dott.Costantino Auricchio (Clinica Mobile Bourelly) andiamo a leggere consigli e suggerimenti da seguire per evitare nausea e svenimenti, ed indicazioni da seguire in caso di malessere.


GARE
21 pagine complessive dedicate a Rotax Max Challenge Grand Finals, Macau International GP, gare regionali, monomarca e Tempo Libero.


IL FUMETTO – “COME AL SOLITO”
Frenatardi e ZigZag sono più veloci del campione regionale nelle libere… ma è poi possibile??


RUBRICHE
MONDOKART – 18 pagine di News e Anteprime
POSTA TECNICA
VROOMARKET
CALENDARIO

Created by: admin - 01/01/08

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!