Positivo inizio di stagione nelle classi 60cc e KF3

La struttura del reparto corse Birel che si occupa del settore giovanile ha debuttato all'Open Masters

Va in archivio con un bilancio molto positivo la prima uscita stagionale della struttura interna della casa di Lissone che gestisce gli Junior team Birel e RK. Le due squadre, rispettivamente dirette da Alessandro Villa e Francesco Laudato, hanno preso parte alla prima prova del Campionato Italiano Open Masters nelle classi KF3 e 60 Mini. All'interno del team Birel ha vissuto un ottimo weekend il debuttante in KF3 Erik Gasparini, 7° in Pre-Finale e poi 5° in Finale immediatamente nella scia dei vincitori; il brasiliano è stato rallentato nel finale esclusivamente da un calo fisico dovuto, ma certamente nel corso della stagione saprà inserirsi tra i big. Più sfortunato, invece, l'italiano Lavelli: in Prefinale è rimasto coinvolto in un contatto terminando al 17° posto, mentre in Finale ha accusato un problema al carburatore che l'ha attardato nei primi giri. Ma nonostante il guasto tecnico, il portacolori dell'Easykart Driver Program, è poi risalito al 10° posto facendo segnare il giro più veloce della corsa, così come aveva già fatto in Prefinale, sottolineando di fatto l'elevato grado di competitività raggiunto dai motori Bmb anche in KF3. Sempre in KF3 con i colori dell'Easykart Driver Program erano impegnati Nicolò Balsamo e Simone Cunati. Il primo è stato molto sfortunato, accusando un problema al carburatore in qualifica e poi un contatto nella prima manche che gli ha fatto perdere tutta l'acqua dal radiatore causandogli un conseguente sotto peso. Poi ancora un contatto nella 2ª manche e quindi la mancata qualificazione. Più fortunata, invece, la gara di Simone Cunati, ottimo 6° assoluto in qualifica e vincitore della 1ª manche disputata. Poi il weekend si è complicato anche per lui, con la rottura di una lamella nella 2ª manche e in Pre-Finale. Partendo dal fondo in Finale è poi risalito molto bene fino al 10° posto, prima che un affaticamento fisico lo ha fatto scivolare in 15ª posizione. Molto positivo anche il weekend in KF3 dei colori RK. Il polacco Dobija in Pre-Finale ha ottenuto la 8ª posizione dopo una gara tutta condotta nel trenino di testa e in Finale era saldamente al 3° posto quando, un lieve contatto con Speedy, l'ha costretto al ritiro per la rottura del filtro privandolo di un podio certo. Prima gara e bilancio soddisfacente anche per Paschina e Czajkowski, anche se entrambi in pre-finale sono usciti per un contatto di gara. Nella gara del pomeriggio, però, sono risaliti molto bene fino al 12° posto dell'Italiano e alla 18ª posizione di Czajkowski. Entrambi sono al debutto in KF3 e quindi dovranno maturare nelle prime gare stagionali un pò di esperienza. Per quanto riguarda la classe 60, solo una grande sfortuna in Pre-Finale ha privato i piloti Birel di un risultato di rilievo. Nella gara della mattina, infatti, Sitnikov era partito molto bene dal 5° posto in griglia, ma Albanese l'ha toccato mandandolo in testa-coda proprio al centro del gruppo. Nella carambola il russo è uscito di pista insieme ai connazionali e compagni di team Shwartzman e Zhirkov che partivano rispettivamente dal 4° e dal 10° posto in griglia, dopo aver disputato molto bene le manche del Sabato. L'incidente ha costretto tutti i tre piloti a partire dal fondo dal gruppo e se Shwartzman è stato ancpra una volta protagonista di una sfortunata uscita di pista, Sitnikov e Zhirkov sono risaliti fino a raggiungere il trenino dei primi finendo in volata rispettivamente 4° e 7°. Con i colori RK, invece, grande prova di Albanese (team Emilia Kart) che è giunto 2° in Pre-Finale e ha vinto la Finale, mentre Ucci in gara con il team ufficiale ha chiuso la Pre-Finale in 11ª posizione, mentre al via della Finale è stato coinvolto in un contatto che l'ha poi costretto al 17° posto, guadagnato dopo una caparbia rimonta dall'ultima posizione.
Il bilancio del weekend dal punto di vista tecnico è stato tracciato dai responsabili dei team. Alessandro Villa: "siamo molto soddisfatti del lavoro svolto dal team e dal potenziale dei piloti del programma giovanile Easykart Driver Program per i quali è stata allestita questa struttura per le classi giovanili 60cc e KF3. Dal punto di vista tecnico è stato fatto un grande lavoro di sviluppo sui motori Bmb e possiamo affermare di essere già molto vicini alla concorrenza anche in KF3, mentre i telai 2010 si sono confermati facili da gestire ed efficaci: il connubio ideale per le classi giovanili dove i piloti non possiedono ancora molto esperienza. Per quanto riguarda i piloti, Lavelli è stato sfortunato, ma certamente in termini di prestazioni nelle due gare disputate si è epresso sui livelli dei primi due piloti al traguardo, così come vanno sottolineate le prestazioni di Gasparini e Cunati, entrambi con poca esperienza, ma subito molto veloci. Balsamo, invece, è stato molto sfortunato, ma sul suo potenziale non abbiamo alcun dubbio e siamo certi che nel corso della stagione potrà cogliere ottimi risultati."
Per il team RK fa il punto Francesco Laudato: " il bilancio della prima gara è stato soddisfacente: potevamo ottenere il podio con Dobija in KF3 e abbiamo qualificato sia Paschina, sia Czajkowski alle Finali, nonostante fossero alla loro prima gara in KF3. Mi è piaciuto anche Ucci nella 60cc che, senza il contatto al via della Finale, sarebbe arrivato nei top 10 senza problemi. Penso che anche dal punto di vista organizzativo la squadra abbia lavorato molto bene, nonostante alla prima uscita alcuni meccanismi è normale che non siano perfettamente rodati. Sarà una lunga stagione e in noi c'è grande voglia di portare ai vertici il marchio RK in entrambe le classi giovanili di cui ci occupiamo. Già Domenica prossima al Margutti puntiamo ad ottenere le prime conferme."


Birel SpA
Ufficio Stampa Centrale
PH: +39.039.2145204
FAX: +39.039.462333
E-Mail: ufficiostampa@birel.it


Created by: admin - 16/03/10

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!