Il Campionato Italiano ACI Karting ha i suoi campioni: Longhi, Gheno, Giardelli, Michelotto

Press Release by:
Columns: Gare
Solamente con l'ultima gara di Siena decretati i titoli nelle quattro categorie del Campionato Italiano ACI Karting. In KZ2 il campionato è deciso dai tre scarti obbligatori, così come nella 60 Mini (sub-judice).

La quinta e ultima prova del Campionato Italiano ACI Karting al Circuito di Siena ha decretato i suoi campioni di categoria: Ricardo Longhi (CRG-Tm) del Team Modena Kart in KZ2, Jacopo Gheno (Tony Kart-Vortex) in KF, Alessandro Giardelli (Tony Kart-Lke) del Team Lario Motorsport in KF Junior, Mattia Michelotto (Energy-Iame) del Team Giugliano nella 60 Mini. Solamente per Michelotto manca l'ufficialità del risultato, a causa di tre appelli in corso nella 60 Mini, ma non per Michelotto non dovrebbero esserci problemi per la conferma del titolo.

KZ2
RICCARDO LONGHI, 21 anni di Reggio Emilia, ha concluso il Campionato Italiano KZ2 con la vittoria nell'ultima finale di Siena dopo aver già vinto una gara anche in Sicilia a Triscina. Il suo vantaggio finale è stato di 5 punti su Mirko Torsellini (Ricciardo-Tm), con quest'ultimo in lizza fino all'ultimo metro dell'ultima finale dove solamente 58 millesimi di secondo (quinto alle spalle di Gnudi) gli hanno impedito di scalzare Longhi dalla vetta della classifica. Il risultato di Torsellini comunque era compromesso dalla penalità che lo avrebbe raggiunto per aver compromesso l'attacco dello spoiler anteriore in una precedente toccata con Spinelli, altro pretendente al successo in KZ2.

Tutti e due i maggiori contendenti, Longhi e Torsellini, hanno tuttavia ambedue qualche recriminazione per non aver potuto chiudere probabilmente in anticipo il discorso sul titolo. Longhi recrimina per gli incidenti subiti nella precedente prova a Val Vibrata, Torsellini per l'incidente subito a Adria e per la penalizzazione sullo spoiler subita anche a Val Vibrata dove si era classificato secondo.

In classifica finale Torsellini ha totalizzato 190,5 punti, Longhi 187. In virtù dei tre scarti obbligatori, Longhi si è però aggiudicato il titolo con 185 punti, Torsellini è scivolato al secondo posto con 180.

KZ2, la classifica finale: 1. Longhi (CRG-Tm) punti 185; 2. Torsellini (Ricciardo-Tm) 180; 3. Spinelli (PCR-Tm) 142; 4. Giannoni (Maranello-Modena) 110; 5. Pastacaldi (Tony Kart-Tm) 81; 7. Mazzali (Croc-Tm) 71; 8. Cesetti (Jesolo-Tm) 71; 9. Mollo (RossoKorsa-Tm) 68; 10. Celenta (Parolin-Tm) 64.
KF
JACOPO GHENO, 15 anni di Romano D'Ezelino (Vicenza), ha vinto in KF il campionato di misura su Stefano Cucco (Energy-Tm), grazie soprattutto al determinante successo nella seconda e ultima finale di Siena. Gheno vanta una vittoria anche in gara-2 in Sicilia.

KF, la classifica finale: 1. Gheno (Tony Kart-Vortex) punti 116,5; 2. Cucco (Energy-Tm) 111; 3. Albano (Tony Kart-Tm) 49,5; 4. Travisanutto (Tony Kart-Tm) 30; 5. Sotiropoulos (Evokart-Tm) 15.

KF JUNIOR
ALESSANDRO GIARDELLI, 14 anni di Colico (Lecco), in KF Junior è riuscito ad assestare il colpo vincente e risolutivo sui suoi avversari nell'ultimo appuntamento di Siena, dove gli è stato sufficiente il secondo posto in Gara-1 per chiudere in anticipo a proprio favore i giochi per il titolo. Sempre a Siena la sua vittoria in Gara-2 gli ha poi concesso di chiudere con un gran margine di vantaggio la classifica finale. Giardelli vanta una vittoria anche in Sicilia a Triscina e a Val Vibrata in Gara-1.

KF Junior, la classifica finale: 1. Giardelli (Tony Kart-Lke) 215 punti; 2. Colombo (Tony Kart-Vortex) 136; 3. Grigoriev (Kosmic-Vortex) 122; 4. Abrusci (Tony Kart-Vortex) 120; 5. Lombardo (Tony Kart-Vortex) 110; 6. Maiorana (Tony Kart-Lke) 64; 7. Carenini (Tony Kart-Lke) 59,5; 8. Bristot (IPK-Tm) 52,5; 9. Vasile (Tony Kart-Vortex) 49; 10. Bogdanov (Tony Kart-Vortex) 45.
60 MINI
MATTIA MICHELOTTO, 12 anni di Villafranca (Padova), è stato sempre fra i più veloci del Campionato Italiano della 60 Mini, ma solamente nell'ultima prova di Siena è riuscito a scalzare il norvegese Dennis Hauger (CRG-Tm) dalla vetta della classifica e a contenere l'avanzata di Federico Cecchi (Tony Kart-Tm). A Siena Michelotto ha ottenuto in Gara-1 il secondo posto alle spalle di Cecchi e poi in gara-2 il successo che gli ha fatto guadagnare il titolo nella categoria. Michelotto ha al suo attivo anche una vittoria in Gara-2 a Sarno e una vittoria in Gara-2 a Val Vibrata. Hauger ha concluso il Campionato con maggior punti, 258 contro i 246 di Michelotto, ma per i tre scarti obbligatori la situazione si è invertita con Michelotto campione con 221 punti e Hauger secondo con 205.

60 Mini, la classifica finale (sub-judice): 1. Michelotto (Energy-Iame) 221 punti; 2. Hauger (CRG-Tm) 205; 3. Cecchi (Tony Kart-Tm) 202; 4. Marseglia (Evokart-Tm) 180; 5. Ruvolo (Energy-Iame) 164; 6. Caglioni (Evokart-Tm) 108,5; 7. Fusco (Lenzokart-Lke) 100,5; 8. Minì (Energy-Iame) 100,5; 9. Paparo (Tony Kart-Tm) 53; 10. Coluccio (Tony Kart-Vortex) 45.

Info, foto e tutte le classifiche nel sito www.acisportitalia.it

Ufficio Stampa
ACI Sport S.p.A.

Nelle foto: 1) Riccardo Longhi, campione italiano in KZ2; 2) Mirko Torsellini vincitore di Gara-1 in KZ2 e secondo in Campionato; 3) Il podio di Gara-2 nella 60 Mini, con Mattia Michelotto al centro vintore fra Leonardo Marseglia e Leonardo Caglioni.

Press Release by: ACI-Csai - 02/09/15

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!