Final Cup, Rd.1 – La pioggia “benedice” Lorandi, Travisanutto, Gustavsson e Bedrin

- Gare
All’Adria Karting Raceway si è concluso il primo dei due round della WSK Final Cup.

Con la Final Cup la stagione 2017 targata WSK Promotion è ormai ai titoli di coda. Quest’oggi ad Adria è andati in scena il primo dei due appuntamenti in programma per il trofeo conclusivo.

La prima domenica novembrina ha visto i trionfi sotto la pioggia di Alessio Lorandi (Tony Kart/TM) in KZ2, Lorenzo Travisanutto (Zanardi/Parilla) in OK, e di Viktor Gustavsson (Tony Kart/Vortex) e Nikita Bedrin (Tony Kart/TM) rispettivamente in OKJ e 60 Mini.

KZ2 – Che sia la Dallara GP3 del team Jenzer o il Tony Kart griffato Baby Race, il risultato non cambia: Lorandi è sempre velocissimo. L’ex iridato KFJ ha infatti dominato la scena davanti a  Daniel Vasile (DR/Modena) e Francesco Iacovacci (Luxor/LKE) il quale, dopo uno start poco fortunato, ha lottato come un leone pur di riprendersi la piazza d’onore.

OK – Scattato dalla terza piazza, Travisanutto impiega poco a prendere la testa della gara e a lanciarsi verso il successo finale, alle spalle del driver di Spilimbergo si sono classificati il poleman Nicklas Nielsen (Tony Kart/Vortex) e il pilota ufficiale Tony Kart David Vidales (Tony Kart/Vortex).

OKJ – Due grandi rimonte, con un attivo rispettivamente di 12 e 19 posizioni, hanno garantito a Gustavsson e a Luigi Coluccio (BirelART/TM) di portare a casa i primi due gradini del podio. La medaglia di bronzo, invece, è andata ad Alexey Brizhan (Tony Kart/Vortex).

60 Mini – Anche nel Circus WSK in Mini sempre doppietta Bedrin- Fomin Rusian. I due russi su Tony Kart/TM di Baby Race hanno infatti replicato il risultato ottenuto appena sette giorni fa al South Garda Karting in occasione del Trofeo delle Industrie. Completa il podio un ottimo Francesco Pulito su IPK/TM.

Risultati completi

Andrea Giustini

Lascia il tuo commento:

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook