Gabriele Minì dopo il weekend americano, "contento del risultato, voglio fare più esperienza possibile"

- Intervista
Con il settimo posto a Las Vegas, Gabriele Minì chiude una stagione più che positiva. Un 2018 tutto da vivere grazie al passaggio da Mini a Junior.

Annata chiusa in positivo per la giovane promessa siciliana, Gabriele Minì. Il giovane kartista, non ha deluso le aspettative dopo il passaggio in casa Parolin, un percorso netto che continua tutt'ora dopo il passaggio dalla 60 Mini alla OKJ. 

Passaggio non facile ma doveroso per tutti i kartisti, un salto di qualità utile per la scalata verso la classe regina e la crescita continua. E' sicuramente il caso di Minì, già molto competitivo dopo le prime gare di debutto. Il Campione Italiano, ha recentemente impressionato durante la kermesse americana della SKUSA! Supernats. Impegno corposo in quel di Las Vegas, affrontato fra i numerosi rivali della X30 Junior

Weekend da protagonista con continue buone prestazioni, sino alla finalissima. Ben cinque le posizioni rimontate dopo la dodicesima piazza di partenza, settimo posto finale con il miglior crono chiuso in 1'02"146

In esclusiva per i microfoni di Vroom, Gabriele Minì parla dell'esperienza americana e non solo.

- Gabriele, il tuo percorso nella junior continua, settimo posto a Las Vegas. Raccontami il weekend.

"Abbiamo cominciato il  mercoledì ad andare forte. Poi nelle qualifiche ho avuto qualche problema e ho fatto soltanto sedicesimo. Nelle manche ho concluso con un terzo posto, un dodicesimo a causa di un contatto ed un nono posto, il tutto partendo sempre ottavo. Nella finale, dalla dodicesima posizione di partenza, sono riuscito a recuperare e ho chiuso settimo. Contento del risultato, sono le mie prime gare in questa categoria."

- Come ti trovi nella junior?

"Questa categoria è molto bella, molto più impegnativa fisicamente. Gli avversari sono molto forti e danno anche qualche "sportellata" in più rispetto alla mini."

- Il prossimo anno partirai già da favorito oppure punti ad imparare ancora di più? Quali saranno i tuoi obiettivi?

"L'anno prossimo avrò ancora molto da imparare, correndo con piloti d'esperienza sarà una stagione molto impegnativa. I miei obiettivi, sono imparare a gestire il kart al meglio e fare più esperienza possibile correndo."

Simone Corradengo (scorradengo@vroom.it)

(Immagine pubblicata con il consenso dell'intervistato.)

Lascia il tuo commento:

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook