23a Winter Cup - Antonelli nell'inverno di Lonato

- Gare
Press Release by:
Andrea Antonelli vince la Winter Cup diventando il re d’inverno alla South Garda.

Andrea Antonelli vince la Winter Cup diventando il re d’inverno alla South Garda. Il giovane Rokker italiano ha battuto avversari fortissimi, provenienti da tutto il mondo, nella prima sfida stagionale, corsa in condizioni meteo mutevoli.

In qualifica è stato il polacco Piotr Protasiewicz che ha annientato la concorrenza, confermandosi come uno dei piloti più forti sul giro veloce. Già durante le qualifiche si sono delineati i valori in campo e si è capito che i pretendenti alla vittoria sarebbero stati, Andrea Antonelli (Italia), il campione Rok Italia Karol Pasiewicz (Polonia), gli italiani Hayden Lupifieri, Edoardo Trifone e lo stesso autore della pole. La lunga ed avvincente sequenza delle heats si è disputata con ogni tipo di condizione meteo, con asfalto asciutto, bagnato e intermedio, costringendo i piloti ad impiegare gomme slick e rain. In queste condizioni i giovanissimi Mini Rokker sono stati impegnati al massimo, esaltandosi e regalando sorpassi e spettacolo.

I primi due delle qualifiche, Protasiewicz e Antonelli, si sono confermati al vertice anche al termine delle gare di qualifica con il polacco che ha vinto tutte e tre le heats e il pupillo Mercedes, Antonelli, se ne è aggiudicate due. Pur non vincendo, ma conducendo delle heats sempre tra i primissimi, si sono guadagnati posti di rilievo, Cristian Bertuca (Italia), Dmitry Matveev (Russia), Alexandru Iancu (Romania) ed Edoardo Trifone (Italia).

La griglia della finale è stata definita dopo la disputa delle due Super Heats. Vale a dire due heats più lunghe (10 giri) e riservate ai migliori sessantotto, in cui sono state assegnate un numero maggiore di penalità. Le Super Heats si sono corse sulla pista bagnata e hanno visto primeggiare, ancora una volta, i due mattatori, Protasiewicz e Antonelli.

Lo start della finale ha riservato una sorpresa con Bertuca che ha scavalcato i due della prima fila e si è portato al comando. Bertuca ha guidato la corsa in modo autorevole per nove dei dodici giri, tenendo a bada un gruppo molto vivace, composto da Trifone, Pasiewicz e Antonelli. Per il poleman Protasiewicz ogni velleità di vittoria è svanita nelle battute iniziali, a causa di una prima fase di gara poco brillante. A due giri dalla fine Antonelli ha messo a segno il colpo del ko, infilando Pasiewicz e Bertuca in un solo giro, senza lasciare ai rivali lo spazio per tentare un contro attacco. Oltre al super Antonelli e ai suoi insidiosi rivali, Pasiewicz e Bertuca, è da segnalare la gara di David Marconato, giunto quarto.

Spettacolare è stata, anche, la rincorsa fatta da Lupifieri che in una gara ricca di sorpassi è risalito da ventiquattresimo a nono.

Lascia il tuo commento:

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook