CRG in evidenza nella WSK con Bortoleto, Hiltbrand e De Conto

Columns: Gare
Sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno nella classifica finale della WSK Super Master Series nella OK-Junior Bortoleto si piazza secondo, nella OK Pedro Hiltbrand è quinto causa un fuoripista, mentre in KZ2 Paolo De Conto conclude terzo in campionato.

p.p1 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 11.0px Arial; color: #000000; -webkit-text-stroke: #000000} p.p2 {margin: 0.0px 0.0px 0.0px 0.0px; text-align: justify; font: 11.0px Arial; color: #000000; -webkit-text-stroke: #000000; min-height: 12.0px} span.s1 {font-kerning: none}
Anche nella quarta e ultima prova della WSK Super Master Series disputata nel secondo weekend consecutivo sul Circuito Internazionale Napoli di Sarno, le prestazioni dei piloti CRG sono state di assoluto rilievo, in lotta per il titolo in tutte le categorie e soprattutto pronti ad affrontare da protagonisti l’imminente inizio dei Campionati Europei CIK-FIA. 


GRANDE BORTOLETO OK-JUNIOR. In OK-Junior le aspettative CRG erano riposte soprattutto in Gabriel Bortoleto, e il giovane pilota brasiliano si è confermato fra i più veloci anche in questa occasione, conquistando la prima posizione al termine delle manches di qualificazione dopo una sessione di prove un po’ difficile. Assolutamente strepitosa la Finale di Bortoleto, conclusa con uno spettacolare secondo posto dalla 16ma posizione di partenza per un fuoripista nella Prefinale. In classifica di campionato Bortoleto ha concluso al secondo posto ad un solo punto di distacco, confermandosi ormai maturo per potersi inserire fra i maggiori protagonisti del prossimo Campionato Europeo che inizierà il 22 aprile proprio da Sarno. 
Degli altri piloti CRG, Adam Putera in Finale si è piazzato 23mo. Sfortunatissimo invece Alfio Spina, in grande crescita agonistica e a Sarno autore della sua prima pole position nella Junior. Determinato a ben figurare, Spina è però incappato in un incidente in Prefinale-B che gli ha tolto la soddisfazione di disputare la Finale. Non sono riusciti a classificarsi per la Finale anche Xizheng Huang, Enzo Trulli, Tyler Maxson e Elio Giovane. La Finale è stata vinta da Paul Aron, mentre il Campionato è andato a Gabriele Minì. 


NELLA OK HILTBRAND TRADITO DA UN FUORIPISTA. Nella OK Pedro Hiltbrand non è riuscito a concretizzare la quinta posizione in griglia di partenza della Finale per un fuoripista nella bagarre del primo giro che gli ha fatto perdere posizioni preziose. Anche questa prova di Hiltbrand rimane comunque assolutamente positiva, condizionata nelle manches da un incidente che non lo ha fatto partire da una migliore posizione in Prefinale, conclusa comunque con un eccellente terzo posto conquistato di forza. In Finale Hiltbrand è terminato quinto, e quinto anche in classifica di campionato. Nella Finale Kilian Meyer si è piazzato 17mo, Ayrton Fontecha 23mo, Andrea Rosso 25mo, mentre Franco Colapinto è stato costretto al ritiro. In un incidente in Prefinale sono rimasti coinvolti i due compagi di squadra CRG Callum Bradshaw e Olin Galli, senza conseguenze per i due piloti ma ambedue rimasti esclusi dalla Finale. Javier Sagrera del Team M2 Racing Karts dopo una buona fase di qualificazione in Finale si è piazzato 13mo. La Finale è stata vinta da Hannes Janker, che si è aggiudicato anche il Campionato. 


IN KZ2 DE CONTO GRAN COMBATTENTE. Nella categoria più prestazionale, la KZ2, Paolo De Conto è stato autore di un recupero travolgente nell’ultimo weekend della WSK Super Master Series, dalle prove di qualificazione fino a metà della Finale quando ha intrapreso un gran duello con Alex Irlando per difendere la sua seconda posizione alle spalle di Ardigò. Alla fine De Conto ha dovuto cedere a Irlando e poco dopo nella lotta per il terzo posto ha dovuto lasciare anche a Hajek la terza posizione e accontentarsi del quarto posto. In Campionato De Conto ha concluso in terza posizione, mentre la Finale e il Campionato sono stati appannaggio di Marco Ardigò. Fra i piloti privati CRG il migliore è stato Ciro Mollo 11mo, mentre con CRG Racing Team Alessandro Giardelli ha concluso la Finale in 14ma posizione, Marco Valenti in 21ma. Andreas Johansson 20mo.


NELLA MINI OTTIMA PROVA DI MATVEEV. Nella Mini uno dei maggiori protagonisti con i colori CRG per il Team Gamoto si è rivelato il russo Dmitry Matveev, autore della pole position e del primo posto dopo le manches. In Finale Matveev ha chiuso 13mo dopo aver ottenuto la quarta posizione in Prefinale-A. La Finale è stata vinta da Martinius Stenshorne, vincitore anche del Campionato. 

Created by: agiustini - 09/04/18

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!