Jesolo esalta i protagonisti della Super Coppa Rotax

Press Release by:
Columns: Gare
Nella Pista Azzurra di Jesolo vincono le finali Bernardi (Junior), Laghi (Max) e Pagliarani (DD2). Forenzi si aggiudica la Rotax Mini.
Jesolo esalta i protagonisti della Super Coppa Rotax.

Sulla Pista Azzurra di Jesolo domenica 2 settembre si è disputata la prova del Rotax Max Challenge Italia, Zona Nord, valida anche quale seconda prova della Super Coppa, con le categorie Rotax Mini, Junior, Max e DD2.

La gara di Jesolo era importante anche per l’accesso alla Finale Mondiale 2018 in Brasile in rappresentanza dell’Italia per i migliori classificati nel computo delle due prove di Sarno (20 maggio) e Jesolo (2 settembre) delle categorie Junior, Max e DD2.

Dominatore della Rotax Junior si è rivelato Marco Bernardi (Tony Kart), miglior tempo in prova e poi vincitore della Prefinale su Pietro Ragone (Exprit), e poi anche della Finale su Nicola Felappi (OK1) e Gregorio Bertocco (Tony Kart). In Finale Elia Galvanin (Exprit) ha chiuso al quarto posto, davanti a Ragone.

Nella Rotax Max maggior protagonista è stato Filippo Laghi (Tony Kart), autore della pole position con 23 millesimi di secondo su Damiano Marchesan (Sodi). In Prefinale la vittoria è andata a Marchesan con due secondi di vantaggio su Laghi, ma in Finale è stato Laghi a conquistare il successo al termine di una gara condotta sempre in testa, mentre Marchesan da subito è stato costretto al ritiro. Qui nelle altre posizioni si sono classificati Lorenzo Nistri (Sodi) con il secondo posto a 5 secondi di distacco e Giacomo Parisotto (Exprit) con il terzo posto a 11 secondi. Quarta ha concluso Marta Bussola (Intrepid) e quinto Mattia Limena (Kosmic) retrocesso dalla seconda posizione alla quinta per una penalizzazione di 10 secondi.      

Nella Rotax DD2 si è imposto Claudio Pagliarani (Sodi), dominatore anche della Super Coppa di Sarno. Pagliarani a Jesolo ha vinto sia la Prefinale che la Finale, mentre in prova era stato Cristian Trolese (Tony Kart) a far registrare il miglior tempo con 74 millesimi di secondo su Armando Iannaccone (CRG) e 101 millesimi su Pagliarani. Le due gare sono invece andate a favore di Pagliarani, andato ben presto in testa alla Prefinale e vincitore su Trolese, e poi dominatore della Finale con vittoria su Trolese e Iannaccone. Quarto e primo della DD2 Over si è classificato Alessandro Tosi (GP Racing) davanti a Luca Pizzolato (Praga), secondo della DD2 Over e quinto assoluto. Vincitore della DD2 Gentlemen è stato Massimo Corsini (Praga), settimo assoluto, che ha preceduto i rivali di categoria Emilio Furlan (Praga) e Emilio Pecci (Sodi).

Nella Rotax Mini, dopo la pole position di Riccardo Perinazzo (Tony Kart) per appena 18 millesimi di secondo su Giuseppe Forenzi (Energy), è stato Forenzi a imporsi su Perinazzo sia in Prefinale che in Finale, con il terzo posto ottenuto da Pietro Pons (Maranello) in tutte e due le gare. In Finale le altre posizioni sono andate a Alberto Kiko Fracassi (Praga), quarto, davanti a Davide Bottaro (Maranello), Francesco Perego (Tony Kart) e Gennaro Belfiore (Energy).

Press Release by: Rotax Italia - 06/09/18

Naviga le Rubriche

RACES

INTERVIEWS

ON THE TECHNICAL SIDE

FROM KART TO F1

SIM - Racing Simulator

OPINION

PROSSIME GARE

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!