Coppa Italia ACI Karting 2019 - I nuovi campioni

- Gare
Domenica ricca di colpi di scena sul circuito Valle del Liri di Arce, dove le finali hanno decretato i nuovi campioni per questo finale di stagione targato ACI Karting.

Nella 60 Mini è stato Giulio Olivieri (Righetti Ridolfi/TM) a prevalere su Valerio Proietti (Italcorse/TM), disputando una gara completamente in solitaria.
Il pilota Italcorse, dopo essersi imposto nella giornata di sabato e nella prefinale di domenica, è stato costretto al ritiro dopo un contatto con Olivieri nell’ultima parte di gara, consegnando di fatto il titolo al portacolori Righetti Ridolfi.
Secondo sul podio Nicola Migliorino (FPK/TM), terzo Francesco Marenghi (Energy/TM).

Il team Newman Motorsport fa doppietta in X30 Junior in una finale estremamente combattuta, dove ad avere la meglio è stato Andrej Petrovic (Tony Kart /Iame) su Alessandro Silvaggi (Tony Kart/Iame) e Alessandro Lizio (Tony Kart/Iame).
Il titolo è andato nelle mani di Silvaggi, in quanto la titolazione della Coppa Italia è riservata esclusivamente ai piloti italiani.

X30 Senior finale ricca di colpi di scena dove Federico Albanese (Righetti Ridolfi/Iame), dopo un ottimo start, ha fatto gara in solitaria, complice un contatto che ha visto coinvolti Filippo Lulli (Italcorse/Iame) e Alon Gabbay (Tony Kart/Iame) in lotta per la seconda posizione.
A completare il podio Vittorio Maria Russo (Tony Kart/Iame), che dopo essere partito in fondo allo schieramento per un contatto in prefinale, ha concluso secondo. Sul terzo gradino del podio Raffaele Gradito (Birel ART/Iame).

In KZ2 Francesco Comanducci (Tony Kart/TM) vince di misura su Giuseppe Fusco (Birel ART/TM) e Antonio Piccioni (DFM/TM).
Ma all’arrivo si mescolano le carte in tavola, che vedono i primi due classificati, Comanducci e Fusco penalizzati di 10 secondi per partenza anticipata.
Si aggiudica quindi il titolo proprio Piccioni, mentre in seconda posizione è salito Mirko Mizzoni (Itakcorse/TM), terzo Comanducci(Tony Kart/TM) .

KZN Under domina Federico Diana (Maranello/TM) su Marco D’Antoni (Birel Art/TM) e Fabio Bifulco (CRG/TM), confermando l’ottima velocità nei confronti del resto del gruppo.

Nella KZN Over Claudio Tempesti (Praga/TM) si impone vincendo finale e titolo a discapito del suo principale antagonista Pasquale Feola (DFM/Vortex) e Carlo Caringi (TK/TM).

Clicca qui per i risultati completi.

M.Alosa
 

Lascia il tuo commento:

Iscriviti alla Newsletter

Rimani aggiornato sulle ultime notizie dal mondo del kart!
Follow Us on Facebook